Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 16 Gennaio 2017 - Ore 22:58


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
IMMIGRAZIONE
PROFUGHI

Profughi, Bordonali (Lega) all'attacco: a Brescia il 75% sono clandestini

"Sono dati agghiaccianti che testimoniano come il governo Renzi sia entrato in un vortice da cui non riesce piu' a uscire". Lo ha detto l'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione della Regione Lombardia, Simona Bordonali, commentando i dati relativi agli esiti delle richieste d'asilo esaminate dalle commissioni prefettizie in Lombardia.

DATI LOMBARDIA- "I risultati delle commissioni lombarde – ha aggiunto Bordonali - ci dicono che sul territorio regionale 2 richiedenti asilo su 3 risultano clandestini: 5.205 individui,

solo nei primi dieci mesi del 2016, tra i quali figurano anche 329 fantasmi, di cui 239 a Milano, che hanno fatto richiesta d'asilo e poi sono spariti nel nulla. A questi vanno aggiunte le migliaia di persone che bivaccano in stazione Centrale a Milano e nelle zone di confine, che non hanno nemmeno fatto richiesta di asilo politico. Sarebbe interessante sapere quanti di questi individui sono stati rimpatriati, ma temo che la risposta sia peggiore del dubbio".


GOVERNO FACCIA RIMPATRI - "Il Governo deve rimpatriare coloro che non hanno diritto a rimanere, come gia' fece Maroni da ministro degli Interni. Questa invasione di clandestini – ha concluso Bordonali - puo' portare a conflitti sociali terribili. Il dato nazionale e lombardo e' ormai consolidato oltre la soglia del 60%. A Brescia si arriva addirittura al 75% tra non riconosciuti e irreperibili. Un numero inquietante. La retorica dell'accoglienza incondizionata ha portato a mantenere per anni persone che non ne avevano diritto".


COMMISSIONE DI MILANO (dati 2016 aggiornati al 7 ottobre):

Esaminati: 5.458

Rifugiati: 413 (8%)

Sussidiaria: 898 (16%)

Umanitaria: 840 (15%)

Rigetti: 3.066 (57%)

Irreperibili: 239 (4%)

Altro: 2


COMMISSIONE DI BRESCIA (nel 2016 al 7 ottobre)

Esaminati: 2.548

Rifugiati: 146 (6%)

Sussidiaria: 197 (7%)

Umanitaria: 300 (12%)

Rigetti: 1.810 (71%)

Irreperibili: 90 (4%)



Fonte: Comunicato stampa mer 26 ott 2016, ore 16.42
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
ASSURDO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Come puo' essere costituzionale, in quanto discriminatoria verso gli italiani la legge 142/2015 che leggendola è piena di privilegi verso i richiedenti asilo, ossia emeriti sconosciuti dei quali non si conosce maggiormente l'identità, le vere intenzioni, che possono raccontarci le bugie che vogliono, ed anche essere terroristi o jhadisti come è già successo a Merano e in Germania, o anche essere malati di mente o delinquenti, e prevedere per loro non solo un mantenimento coi fiocchi, ma anche la libertà di circolazione tra la gente in violazione della sicurezza degli italiani, ed ora sparsi anche per i condomini e negli Hotel??? Intanto quelli a cui è stato rifiutato l'asilo andrebbero collocati inn centri appositi dai quali possono sì fare ricorso ma entro 30 giorni e ricevere risposta entro 20 giorni e l'esito dek ricorso è inappellabile. Quindi almeno questi nel giro di 50 giorni dovrebbero essere rimpatriati e si spera che lo si faccia con il Fondo Europeo 2008/115/CE e non con le solite tasse degli italiani!
mar 01 nov 2016, ore 08.42
Immagine profilo
a 18.42
(UTENTE NON REGISTRATO)
Comunque speriamo siano Belpietro e Giordano a fare un bel ricorso, se è vero che li hanno condannati per odio etnico!?! Anche per quel che concerne l'odio la Cassazione ha stabilito che odiare significa augurare la morte a qualcuno e non la semplice manifestazione di un pensiero. Se facessero ricorsi fino ad arrivare alla Corte Costituzionale almeno sapremmo se questi reati che tutelano la razza siano o meno costituzionali!! La mia sensazione che anche loro siano stati condannati ingiustamente!!
ven 28 ott 2016, ore 20.19
Immagine profilo
a 18.42
(UTENTE NON REGISTRATO)
Io invece credo che sarebbe doveroso sapere se una legge sia o meno costituzionale perchè è dovere dello Stato fare leggi che rispettino las Costituzione e dovere della Magistratura emettere sentenze che rispettino la Costituzione. Per me, è incostituzionale anche il potere discrezionale dei giudici perchè crea disuguaglianza e disparità di trattamento a seconda del giudice che interpreta la legge. La legge come sostiene l'art. 3 deve essere uguale per tutti e non diversa a seconda dell'interpretazione del giudice che la interpreta a proprio modo. A noi manca in costituzione l'art. 61 della Costituzione francese che prevede il controllo preventivo di costituzionalità o come in Germania, Austria e Spagna la possibilità di ricorrere alla Corte Costituzionale dei cittadini che a noi non è concesso. . Comunque cercherò la sentenza della Corte Costituzionale che sostiene che la parola cittadini è intesa riferita agli italiani, ma che il principio di uguaglianza va concesso anche agli stranieri quando si tratta di diritti inviolabili dell'uomo. Visto però che che la costituzione stabilisce diritti inviolabili solo la libertà di pensiero, parola, il domicilio e poco altro, agli stranieri vanno garantiti tutti quei diritti che non contengono la parola cittadini che sono principalmente privilegio degli italiani. Sarebbe meraviglioso se nelle TV per cui paghiamo il canone non si parlasse solo degli articoli che si intendono cambiare della costituzione ma anche di come devono essere intesi tutti gli altri!!! Comunque resto della mia idea, il reato di razzismo a mio parere è incostituzionale perchè mette la razza su un gradino di tutela superiore che non pare consentito in quanto la legge deve essere neutra e non fare distinzioni nè di sesso nè di razza nè di religione.
ven 28 ott 2016, ore 19.20
Immagine profilo
LA FINIAMO?
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sinceramente no...non credo. Si parla anche di persona umana, quindi non solo di cittadini. Un immigrato è una persona umana, se viene posto davanti a ostacoli di questo tipo gli si impedisce di svilupparsi e quindi di diventare prima lavoratore, e quindi contribuente, poi magari cittadino. Lungi da me affermare che "gli immigrati sono la nostra ricchezza e ci pagheranno le pensioni", non è questa la mia posizione. Ma questa cosa dell'incostituzional ità non sta in piedi e non è nemmeno il fulcro del problema.
ven 28 ott 2016, ore 18.42
Immagine profilo
a 17.59
(UTENTE NON REGISTRATO)
Io la interpreto in modo diverso e tu la interpreti a modo tuo. Avremmo diritto che fosse la Corte Costituzionale a fare chiarezza, non credi? A parte che l'art. 3 poi si riferisce ai cittadini, da intendersi gli italiani e gli stranieri che hanno acquisito cittadinanza, perciò già italiani e stranieri senza cittadinanza italiana non sono comunque sullo stesso piano per quanto riguarda l'uguaglianza. Piu' di noi avrebbe diritto di sapere se il reato di razzismo sia incostituzionale sono piu' di tutti le persone che hanno subito condanna, magari ingiustamente non credi?
ven 28 ott 2016, ore 18.14
Immagine profilo
LA FINIAMO?
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non mi pare che nell'articolo 3 ci sia scritto "ecc"...perchè non vai a leggertelo tutto fino in fondo, invece di fermarti sempre dove ti fa comodo? Te lo dico io cosa c'è scritto, così ti risparmio la fatica: "E` compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese." Questo significa che se c'è un ostacolo di natura sociale che impedisce che le persone siano considerate uguali (come ad esempio il razzismo) è compito dello stato rimuovere questo ostacolo (punendo chi crea questo ostacolo, cioè chi ha comportamenti razzisti)...quindi basta con questa cosa dell'incostituzional ità...
ven 28 ott 2016, ore 17.59
Immagine profilo
A 15.50
(UTENTE NON REGISTRATO)
Art.3 Costituzione "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali"...ecc. Visto che il capitolo XVIII della Costituzione ordina a tutti di osservare fedelmente la costituzione a cittadini e organi dello Stato compresa la Magistratura. Io come cittadino lo interpreto che la legge deve essere uguale per tutti e non deve contenere distinzioni, ossia privilegi nè di sesso, nè di razza, nè. di religion e ecc. Perciò una legge che protegga la razza o la religione o il sesso, come nel caso del burqa indossato solo dalle donne oppure la razza tutelandola o mettendola su un piedistasllo di difesa, a mio parere è incostituzionale, perchè la legge deve essere neutra e tutelare e proteggere senza preferenze di sesso, razza e religione. Il caso della signora di Padova che aveva messo in internet un messaggio contro la Kyenge ma che non conteneva nessun riferimento di razza ed è stata punita per razzismo a mio parere è stata una ingiustizia enorme perchè se la stessa frase priva di riferimenti razziali l'avesse scritta verso una persona non di colore non avrebbe avuto nessuna condanna penale!!! Il reato di razzismo per me è incostituzionale!!! Ma come cittadini avremmo diritto di saperlo
ven 28 ott 2016, ore 16.52
Immagine profilo
LA FINIAMO?
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma vogliamo finirla con questa cosa assurda dell'incostituzional ità del reato di razzismo? Se leggete l'articolo 3 fino in fondo e capite l'italiano, vi accorgerete che dice esattamente il contrario.
ven 28 ott 2016, ore 15.50
Immagine profilo
a 20.03
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sei sicuro di non essere tu a dirle?
gio 27 ott 2016, ore 20.24
Immagine profilo
UNGHERIA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Chi la fa l'aspetti. Si è tanto criticato l'Ungheria al punto di voler mandare gli abitanti di Goro e Gorino in Ungheria che l'Ungheria ha risposto per le rime, sostenendo che se l'Italia rispettasse le regole ci sarebbe meno invasione!!! BEN DETTO
gio 27 ott 2016, ore 20.04
Immagine profilo
@19.14
(UTENTE NON REGISTRATO)
Oltre a non aver capito nulla continua a dire un sacco di fesserie.
gio 27 ott 2016, ore 20.03
Immagine profilo
@buggetto
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ecco la solita c.r.e.t.i.n.a.t.a. Chi ha mai detto che tutti i rifigiati sono degli angeli?
gio 27 ott 2016, ore 19.58
Immagine profilo
@buggetto
(UTENTE NON REGISTRATO)
La solita gratuita generalizzazione. Siamo il paese dei ladri e dei truffatori, caratteristica per cui siamo conosciuti in tutto il mondo. Allora significa che TUTTI gli italiani sono ladri e truffatori?
gio 27 ott 2016, ore 19.53
Immagine profilo
a 18.20
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non avrò capito nulla, ma credo che anche chi taccia di razzismo a sproposito, e ce ne sono tante di queste persone, anche nel caso di Goro e Gorino, dica delle falsità, però quando si tratta di difendere gli immigrati tutto è consentito , anche di calunniare, quando invece li si critica, piovono condanne di razzismo e xenofobia. Sapere poi in cosa consista il reato di xenofobia è un po' come sapere in cosa consista quello di islamofobia. Boh???? Il reato di razzismo poi salvo prova contraria è palesemente incostituzionale .
gio 27 ott 2016, ore 19.14
Immagine profilo
buggetto
(UTENTE NON REGISTRATO)
Cari amici bresciani Perché chi dice che questi rifugiati sono degli angeli, non viene a farsi un giro sui treni qui in Liguria per vedere come si comportano, o forse quelli che avete voi sono diversi? Saluti
gio 27 ott 2016, ore 18.42
Immagine profilo
cervellolavato
(UTENTE NON REGISTRATO)
Belpietro ha dato notizie FALSE sui migranti, quindi, a solo scopo razzista, ma la condanna per calunnia che ha subito, ma che ovviamente non paghera' perche' siamo in Italia, e'stata emessa perche' ha raccontato il falso su persone italianissime.
gio 27 ott 2016, ore 18.30
Immagine profilo
@18.15
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non ha capito nulla.
gio 27 ott 2016, ore 18.20
Immagine profilo
a 17.25
(UTENTE NON REGISTRATO)
Saranno litanie per te, ma se tu fossi uno che è stato accusato di razzismo e punito per razzismo non la penseresti cosi.
gio 27 ott 2016, ore 18.20
Immagine profilo
a 17.51
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma io chiedo in cosa consiste il reato di xenofobiache non è chiaro che reato sia , o se sia costituzionale il reato di razzismo in quanto sembrerebbe ledere l'art. 3 costituzione. Anche subire una condanna per razzismo o essere accusati di razzismo quando è un reato che non ha ragione di esistere perchè la costituzione non lo consentirebbe, rovina la vita delle persone allo stesso modo. Attualmente si etichettano troppo facilmente le persone di razzismo o xenofobia a sproposito.
gio 27 ott 2016, ore 18.15
Immagine profilo
SCANDALO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sto parlando di BELPIETRO, ovviamente.
gio 27 ott 2016, ore 17.55
COMMENTO MODERATO
Messaggio cancellato dalla redazione perché conteneva una o più delle seguenti violazioni alla politica del sito. 1) Insulti o volgarità 2) Affermazioni razziste 3) Spam 4) Denial of service 5) Violazione del Copyright 6) Considerazioni che necessitano di approfondimento legale 7) Considerazioni passibili di denuncia verso terzi 8) Utilizzo di nickname con nome e cognome senza registrazione verificata. Invitiamo l'interessato ad attenersi alle regole del buon senso, della netiquette e alle leggi dello Stato. In caso di gravi e/o ripetute violazioni saremo costretti a segnalare l'identificativo della connessione a chi di dovere. Non si aprono dibattiti pubblici sulle cancellazioni. Chi volesse spiegazioni scriva a: info@bsnews.it
gio 27 ott 2016, ore 17.51
Immagine profilo
@assurda
(UTENTE NON REGISTRATO)
Dai non cominciare con le solite litanie.... hai rotto. Scrivi sempre le stesse cose.
gio 27 ott 2016, ore 17.26
Immagine profilo
a 16.55
(UTENTE NON REGISTRATO)
Leggo bene ODIO etnico? Ma se la Cassazione ha stabilito in una sentenza che odiare significa augurare il male o la morte a qualcuno, e non la semplice manifestazione di un pensiero, come ha fatto ad imporre una simile sanzione l'Ordine dei giornalisti? E poi in cosa consiste il reato di xenofobia che non mi è chiaro? Sarebbe bene saperlo visto che nessuno puo' essere punito per un reato non espressamente previsto dalla legge? E poi siamo sicuri che il reato di razzismo sia costituzionale? Vista la molteplicità delle leggi dichiarate incostituzionali a posteriori , sembra che mettere la razza su un gradino superiore di difesa sia incompatibile con l'art. 3 costituzione che non consente alla legge di prevedere privilegi di razza, sesso, religione ecc. Sarebbe ora di guardarci o no alla costituzionalità di tante leggi prima di condannare ingiustamente le persone?
gio 27 ott 2016, ore 17.20
Immagine profilo
a 16.55
(UTENTE NON REGISTRATO)
L'Ordine dei giornalisti? Possibile che all'ordine dei giornalisti non venga il dubbio che in tante TV si faccia apologia del reato di clandestinità? Belpietro e Gordano stanno difendendo gli italiani secondo costituzione, perchè a meno che non si voglia dire che anche la nostra costituzione è razzista e xenofoba, gli stranieri non rientrano nell'art. 3 della costituzione riservata solo ai cittadini e nemmeno nel diritto al lavoro che la repubblica deve rendere effettivo per i cittadini a(art.4) cosi' come il voto(art. 48) e i concorsi agli uffici pubblici (art. 51) le pensioni sociali e il mantenimento degli inabili (art. 38 primo comma). Agli stranieri la costituzione riserva l'art.10 e tutti gli altri articoli in cui non è contenuta la parola "CITTADINI" perchè lo ha scritto la Corte Costituzionale che la parola "cittadini" significa gli italiani o i diventati tali!!!
gio 27 ott 2016, ore 17.10
Immagine profilo
CALUNNIATORE
(UTENTE NON REGISTRATO)
A 16.40 - L'ORDINE DEI GIORNALISTI CONDANNA BELPIETRO E GIORDANO: INTENTO XENOFOBO E RAZZISTA.20/05/2016. Il Consiglio di Disciplina li ha sanzionati con la censura per aver diffuso odio etnico, basandosi su notizie per nulla verificate e risultate FALSE. 16 marzo 2016: Maurizio Belpietro, direttore di Libero, e' stato condannato a dieci mesi e venti giorni di reclusione per il REATO DI CALUNNIA. La condanna detentiva è stata convertita in libertà controllata. Questo ghignante diffamatore ogni sera conduce una trasmissione SPAVENTOSA, un programma che non coltiva l'interesse ad approfondire le complessità, ma le schiaccia invece sotto la pressa di un infaticabile cinismo. Non serve un'analisi troppo sofisticata, per uno show che ha come dote regina quella di aizzare le piazze. Ancora una volta il pubblico meno avveduto, assieme e quello più predisposto - anche involontariamente - al livore, viene lisciato a colpi di luoghi comuni, suggestioni depistanti e tentativi di manipolare i sentimenti collettivi. Ormai ti ha lavato completamente il cervello.
gio 27 ott 2016, ore 16.55
Immagine profilo
a 15.45
(UTENTE NON REGISTRATO)
Belpietro conduce una trasmissione che mette in evidenza il palese razzismo che c'è nei confronti degli italiani che in quanto tali per costituzione avrebbero maggiori diritti , ma dato che nessuno rispetta piu' la costituzione i loro diritti e valori vengono messi sotto le scarpe non solo dei profughi che scappano dalle guerre e che sarebbe ora venissero ospitati e protetti in campi ONU ognuno nei loro continenti o come ha fatto l'America che ha votato di non volere siriani sul proprio territorio, ma anche di chiunque finga di essere un profugo, magari è anche un terrorista o un delinquente e se anche arriva clandestinamente nessuno muove un dito, anzi vengono stesi tappeti d'oro e nemmeno ci si sogna di rimpatriarli come di dovere, e se poi presentano domanda di asilo, non sia mai detto che si metta in dubbio che sia messo in dubbio, permanenza gratuita a spese degli italiani e non in centri appositi dove verificare chi siano senza mandarli in mezzo alla gente, ma addirittura requisiscono proprietà private o attività produttive che guadagnano non dalle tasse degli italiani, per mantenere clandestini a spese degli italiani. E ancora oggi ne stanno arrivando e morendo in mare e altri ne moriranno fino a che non si farà cessare questa invasione rimpatriandoli tutti tramite il fondo europeo rimpatri. Una delle 12 donne che dovevano andare a Gorino proveniva dalla Sierra Leone e la Professoressa presente ad Agorà su RAI 3 si chiedeva che tipo di violenze potesse aver subito in Sierra Leone dato che non era un Paese in guerra ed è un Paese che presto andrà ad elezioni!!!
gio 27 ott 2016, ore 16.40
Immagine profilo
@15.57
(UTENTE NON REGISTRATO)
Va bene avere le proprie idee, però per dire che in Nigeria & co. (di che co. si parla poi...un pò come dire Italia & co...non significa niente) non ti risulta che ci siano guerre...insomma...d ai...sono stati falcidiati interi villaggi. Informati un pò prima di dire "non mi risulta"...se non ti informi per forza che non ti risulta...poi dai degli ottusi agli altri.
gio 27 ott 2016, ore 16.40
Immagine profilo
Ipocrisia
(UTENTE NON REGISTRATO)
Tutto vero: basta informarsi per sapere che è vero. Quanti sono ospitati a Capalbio?
gio 27 ott 2016, ore 16.38
Immagine profilo
@BAVA
(UTENTE NON REGISTRATO)
@15.57 - Visto come stanno bene donne e bambini in Nigeria? Il problema e` che quando, oltre ad essere bavosi di odio e si e' anche ignoranti la cosa migliore sarebbe tacere.
gio 27 ott 2016, ore 16.30
Immagine profilo
emigranti
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sono più numerosi gli italiani che emigrano che gli stranieri che arrivano in Italia. E in Inghilterra, in Svizzera, in Germania troviamo razzisti che se la prendono con gli italiani, che "rubano il lavoro", esportano la mafia, sono sporchi. Dai ragazzi, giù dal fico !!!
gio 27 ott 2016, ore 16.25
Immagine profilo
IO ODIO
(UTENTE NON REGISTRATO)
A 15,57 - ORRORE IN NIGERIA: LE FABBRICHE DI BAMBINI DALLO STUPRO ALLA VENDITA. RAGAZZE RAPITE NEI VILLAGGI VENGONO SEGREGATE E VIOLENTATE AL FINE DI FAR NASCERE BAMBINI CHE VERRANNO VENDUTI SUL MERCATO ILLEGALE DELLE ADOZIONI. - NIGERIA, STRAGE DI BOKO HARAM: SI TEMONO 2000 MORTI - NIGERIA: NUOVA STRAGE BOKO HARAM, BAMBINI BRUCIATI VIVI.
gio 27 ott 2016, ore 16.16
Immagine profilo
Kompagni
(UTENTE NON REGISTRATO)
Quanti sono ospitati a Capalbio?
gio 27 ott 2016, ore 16.08
Immagine profilo
Canne a
(UTENTE NON REGISTRATO)
@canea: sono i tuoi vertici che chiedono la microaccoglienza per fare fronte a questo business dell'emergenza con il quale i kompagni si gonfiano a dismisura il già loro ampio portafoglio! @ODIO: l'odio è quando vedo gli italiani venir messi da parte per far spazio (con tutti gli onori e i lussi) a qualcuno che non vanta nessun diritto d'asilo! In Siria c'è la guerra, ma in Nigeria & co. non mi sembra proprio, anzi è uno Stato considerato ricco! Il problema è che i sinistroidi da strapazzo sono talmente ottosi e rimbecilliti che ormai vedono nell'italiano (di sangue) la vera minaccia
gio 27 ott 2016, ore 15.57
Immagine profilo
@15.44
(UTENTE NON REGISTRATO)
QUESTA BALLA IMMONDA E COLOSSALE te l'ha data da bere l'altra sera BELPIETRO vero? Questo ghignante diffamatore ogni sera conduce una trasmissione SPAVENTOSA, un programma che non coltiva l'interesse ad approfondire le complessità, ma le schiaccia invece sotto la pressa di un infaticabile cinismo. Non serve un'analisi troppo sofisticata, per uno show che ha come dote regina quella di aizzare le piazze. Ancora una volta il pubblico meno avveduto, assieme e quello più predisposto - anche involontariamente - al livore, viene lisciato a colpi di luoghi comuni, suggestioni depistanti e tentativi di manipolare i sentimenti collettivi. Ormai ti ha lavato completamente il cervello.
gio 27 ott 2016, ore 15.55
Immagine profilo
ODIO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Finti profughi? Avete nai sentito parlare di Nigeria e di Boko Haram? Quelle donne e bambini fuggivano dall'orrore. L'odio vi acceca.
gio 27 ott 2016, ore 15.45
Immagine profilo
a 15.35
(UTENTE NON REGISTRATO)
Mancherà poco che ci requisiranno le case dove abitiamo, o che ci obbligheranno ad ospitarli se abbiamo una stanza vuota in casa. Ormai tira una brutta aria. Ieri ad Agorà si chiedevano se gli italiani fossero razzisti, non si sono ancora accorti che il razzismo è quello che stanno subendo gli italiani da chi non conosce la Costituzione e non ha capito che gli italiani hanno dei diritti in piu' roispetto a chi non è italiano e se non si rispetta ciò si discriminano gli italiani!!! I cattocomunisti dovrebbero studiarsi la Costituzione prima di accusare tanti italiani di razzismo a sproposito!!!
gio 27 ott 2016, ore 15.44
Immagine profilo
@canea
(UTENTE NON REGISTRATO)
Qualcuno ti hai mai chiesto di tirarteli in casa? L'odio profondo che vi schiuma dentro vi porta a dire un mare di scioccheze.
gio 27 ott 2016, ore 15.35
Immagine profilo
???
(UTENTE NON REGISTRATO)
Bravissima ieri ad Agorà una Prof. dell'Università diT orino, che rispetto ad una delle donne che dovevano andare a Gorino, si chiedeva da cosa scappasse, visto che il Paese da dove proveniva non era un Paese in guerra. Fanno viaggi in cui rischiano la vita e non scappano da nessuna guerra e i creduloni cattocomunisti o ignorano le leggi o sono conniventi. Gli abitanti di Gorino avrebbero dovuto arrabbiarsi molto di piu' rispetto a chi ha detto loro di essere la vergogna dell'Italia. La vera vergogna è che gli italiani vengano calpestati da chi fa finta di non sapere che la nostra Costituzione prevede dei diritti e protezioni in piu' per gli italiani rispetto a chi italiano non è e nonostante questo privilegiano il mondo e non sanno che nessuno può essere privato per motivi politici della cittadinanza che piaccia o non piaccia art.22 costituzione.
gio 27 ott 2016, ore 15.18
Immagine profilo
Canea
(UTENTE NON REGISTRATO)
Bau bau cari kompagni che fanno affari con i finti profughi! Siete solo capaci ad abbaiare contro chi la pensa diversamente dai voi, a fatti ZERO! Se siete così bravi a parlare di accoglienza, perchè non ve li portate nelle vostre belle ville??? Sarete mica rasssist*? Bau bau!
gio 27 ott 2016, ore 15.08
Immagine profilo
DOMANDA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ne abbiamo saputa un'altra dalla TV, che il sequestro dell'Hotel di Goro è stato possibile per una legge del 1863. Ma nel 1863 non c'era ancora la democrazia e la Costituzione italiana che ha introdotto la democrazia all'art. 14 riporta che il domicilio è inviolabile. Non vi si possono eseguire ispezioni o perquisizioni o sequestri, se non nei casi e modi stabiliti dalla legge secondo le garanzie prescritte per la tutela della libertà personale. Puo' una legge del 1863 precedente alla Costituzione essere considerata ancora costituzionale?
gio 27 ott 2016, ore 13.56
Immagine profilo
pari
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ci sono in Italia circa 5-6 milioni di stranieri, ci sono all'estero 5-6 milioni di italiani emigrati. E allora? Criminalità: più export che import.
gio 27 ott 2016, ore 13.47
Immagine profilo
a 10.24
(UTENTE NON REGISTRATO)
Allora questo Governo dimostri di saper fare accordi migliori chiamando in causa l'ONU che sgattaiola via dai propri doveri in Africa e con l'Unione Africana che secondo la Convenzione Africana Rifugiati ha il dovere di trovare asilo agli Africani in Africa. Questa Convenzione è depositata alle Nazioni Unite e quindi ha valore giuridico continentale e internazionale. Chiami l'ONU, l'UNIONE AFRICANA che prenda accordi con i vari Stati Africani e conl'aiuto economico del Fondo Europeo Rimpatri 2008/115/CE li riporti tutti in Africa sotto protezione ONU e UNIONE AFRICANA. L'Europa non ci puo' rifiutare nè il Fondo Europeo Rimpatri e nemmeno di attivare Frontex per impedire che come in Spagna si portino naufraghi nè clandestini non in regola coi documenti, visto che ormai è chiaro il gioco sporco che fanno di gettare i documenti e raccontare bugie. Frontex non puo' nemmeno rifiutare di attivare come prevede la direttiva CE 2007/2004 di trovare le migliori soluzioni di rimpatrio. Il problema è che la sensazione è che l'Italia non abbia chiesto di attivare nessuna di queste direttive ma pretenda solo di distribuire i clandestini in tutta Europa il che fa solo pensare che questa invasione sia stata decisa a tavolino!!!
gio 27 ott 2016, ore 11.57
Immagine profilo
INCREDIBILE?
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ecco con chi faceva gli accordi LA LEGA: LE BARBARIE DI GHEDDAFI: RAGAZZINE STUPRATE, UCCISE E NASCOSTE NEL FREEZER. VERGOGNA!
gio 27 ott 2016, ore 10.24
Immagine profilo
INCREDIBILE
(UTENTE NON REGISTRATO)
In tutte le leggi esistenti sull'immigrazione e sull'asilo quello che c'è da chiedersi è dove sia il bilanciamento con i diritti degli italiani? Sono tutte leggi rivolte a garantire i diritti di chi ci invade clandestinamente o che anche arriva regolarmente senza tenere in considerazione minimamente se vengono calpestati i nostri diritti. Già con l'immigrazione regolare non si tiene conto che il principio di uguaglianza la nostra Costituzione all'art. 3 lo riserva ai cittadini italiani o a quelli che hanno acquisito cittadinanza italiana e non a tutto il mondo, mentre anche le leggi sull'immigrazione mettono tutti sullo stesso piano e per questo sono incostituzionali. Quel che è peggio poi è che persino nelle leggi sull'asilo non si faccia un bilanciamento coi diritti degli italiani. Se arrivare clandestinamente in un Paese è reato, lasciarli invece liberi di circolare non è buonismo ma lesione dei diritti degli italiani che si trovano poi a fare i conti con i vari lavavetri che ti lavano un vetro contro la tua volontà facendoti subire una piccola violenza, o nei parcheggi dei supermercati vari a chiederti in modo molesto l'elemosina, o ancora i parcheggiatori abusivi quando non si arriva a furti, stupri o altri crimini ancora peggiori. Come puo' essere accettabile che uno possa arrivare clandestinamente, anche se scappa dalla guerra, e non essere collocato in un centro dove non puo' uscire fino a che non è accertata l'identità mentre invece si lasciano liberi ora anche distribuiti bero nei vari Paesi in barba alla sicurezza dei cittadini che in quel Paese ci vivono e limitando di fatto anche libertà di questi cittadini per garantire libertà di scorazzare e bighellonare a chi non si sa nemmeno chi sia. Di leggi incostituzionali in Italia pare ve ne siano parecchie e queste sull'immigrazione e sull'asilo dovrebbero essere verificate perchè tengono conto e privilegiano solo i diritti degli immigrati e invasori senza un corretto e costituzionale bilanciamento con i diritti degli italiani che vengono calpestati nella loro sicurezza e libertà. E oggi gli italiani devono subire persino l'ingiustizia degli espropri per far posto a clandestini?
gio 27 ott 2016, ore 10.06
Immagine profilo
Bordo a bordo
(UTENTE NON REGISTRATO)
I rimpatri di MARU`, in percentuale agli arrivi, furono addirittura inferiori agli attuali, nonostante gli accordi, con relativi baciamano e inchini a novanta gradi di Berluscaz) con il FEROCE DITTATORE STUPRATORE PEDOFILO GHEDDAFI. VERGOGNA!
gio 27 ott 2016, ore 09.35
Immagine profilo
SILENZI
(UTENTE NON REGISTRATO)
Stiamo aspettando dai consiglieri regionali Rolfi, Bordonali e Beccalossi, sempre molto presenti su questa testata, vibranti comunicati stampa sulle commistioni tra ndrangheta e expo in cui sono coinvolti imprenditori bresciani. E sulla ormai capillare presenza delle organizzazioni mafiose in Lombardia. Oppure il problema, come la peste manzoniana, è una invenzione ?
gio 27 ott 2016, ore 09.11
Immagine profilo
FALSO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Rimpatri 2011 (ministro MARONI): 42% - 2012 (governo MONTI): 42% - 2013 (governo LETTA): 42% - 2014 (governo RENZI: 43% - 2015 (governo RENZI: 45%. Bordonala che dici mai?
gio 27 ott 2016, ore 09.08
Immagine profilo
INCREDIBILE
(UTENTE NON REGISTRATO)
Proprio ce la vogliono imporre a tutti i costi questa invasione e imporla anche in Europa. Anche stamattina il Presidente della Regione Emilia-Romagna su LA7 a definire propaganda la difesa di Salvini su Gorino e a proporre nuovamente la distribuzione dei clandestini in Europa che non vogliono, Non ha capito che è la maggior parte della Gente che non ne puo' piu' della propaganda pro-immigrazione/inv asione di questo Governo, che addirittura a Gorino è arrivato a mettere in atto persino gli espropri per collocare clandestini che hanno presentato domanda di asilo ma che di fatto altro non sono che perfetti sconosciuti che potrebbero raccontare tutte le falsità che vogliono e dovrebbero invece essere rimpatriati? Piuttosto ci spieghi questo Governo perchè non ha ancora attivato il Fondo Europeo Rimpatri, dato che rimpatriare i clandestini è un dovere che ha nei confronti dei propri cittadini e dell'Europa?
gio 27 ott 2016, ore 09.06
Immagine profilo
ORIO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sei proprio fuori strada. Col governo Berlusconi-Lega gli immigrati erano mediamente 10mila all'anno in parte respinti, pur col mugugno della UE: Negli ultimi 3 anni ne sono entrati oltre 500.000 e restano tutti imbottigliati qui perchè nessuno stato europeo ne vorrà mai più riceverne nemmeno uno.
gio 27 ott 2016, ore 08.56
Immagine profilo
@ORIO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Piu` ARROGANTE E INCIVILE di TE chi c'e`?
gio 27 ott 2016, ore 08.49
Immagine profilo
erano di più
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma quando la Lega era al governo i clandestini erano ancora di più. Ormai gli stranieri stanno calando di numero in Italia, perché non c'é lavoro. Transitano dall'Italia ma poi vanno in nord Europa, dove servono per mandare avanti le fabbriche. Senza immigrati l'Europa sarebbe in panne. Chi cade nella trappola della guerra tra poveri é un povero pirla.
gio 27 ott 2016, ore 08.25
Immagine profilo
ORIO
(UTENTE NON REGISTRATO)
La propaganda asfissiante pro-immigrazione della sinistra e del mondo cattolico, sferzato con insistenza dal Papa, violenta ogni giorno gli italiani col sostegno massiccio di gran parte dei Media. Ma la propaganda non basta piu' a frenare la paura e la rabbia della gente prevaricata ed umiliata di continuo dalla prepotenza del Governo, persino pronto al ricatto odioso dell'esproprio proprio come nei peggiori regimi comunisti e dall'arroganza e inciviltà di tanta parte dei clandestini indebitamente mantenuti con soldi pubblici a vagabondare per anni. Fioriranno 10 , 100, 1000 Gorino che reagiranno con forza. Cosi' il bel Paes, diventerà terreno di scontro e di guerra civile permanente.
gio 27 ott 2016, ore 08.19
Immagine profilo
ORIO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non bastava l'ONU ad alimentare l'immigrazione. Adesso ci si mette anche l'UNESCO che è sorta per occuparsi di arte e di cultura, a entrare a gamba tesa in politica per favorire sfacciatamente la causa araba e islamica e demonizzare il popolo israeliano. Fingono di non conoscere che "il fenomeno epocale!?!?" dell'immigrazione è generato dagli orrori che in tutto il mondo arabo avvelenato da secoli da una dottrina coranica violenta e di morte.
gio 27 ott 2016, ore 06.56
Immagine profilo
INTERROGAZIONI
(UTENTE NON REGISTRATO)
La protezione umanitaria e sussidiaria sono protezioni costituzionali? Se le è inventate l'Europa per farci invadere meglio? A meno di sviste non sono previste nel diritto internazionale ossia la Convenzione di Ginevra del 1951, perchè l'Europa allora non le elimina e imitiamo gli Stati Un iti che hanno votato di non volere SIRIANI sul proprio territorio? Non sarebbe ora a livello europeo e internazionale di prfevedere il diritto di asilo in ZONE FRANCHE e ognuno nei propri continenti? Le guerre oggi le stanno innescando solo gli islamici e per motivi di odio innescati nella loro anima dagli inequivocabili versetti contenuti nel Corano e per banalità inconcepibili come la discendenza da Maometto per le quali sunniti e sciiti si massacrano da secoli. E noi dovremmo subire anche economicamente le conseguenze del loro odio, quando è 70 anni che stiamo vivendo in pace e la guerra non la vogliamo? Dobbiamo portarci in casa la guerra e subire anche la prepotenza di chi non si vuole integrare alle nostre regole basate sulla pace ma solo imporci le loro regole? Quanto agli Africani aspettiamo davvero dalla Lega, unica a chiamare il Ministro Alfano al Question Time a chiedere perchè non hanno ancora attivato il Fondo Europeo Rimpatri che l'Europa non ci puo' negare visto che è inserito nella direttiva europea 2008/115/CE e perchpè non si spiega agli italiani il valore giuridico e internazionale della Convenzione Africana Rifugiati che obbliga gli Stati Africani che l'hanno ratificata con l'aiuto dell'ONU e dell'UNIONE AFRICANA, non solo a non rifiutare i propri fratelli, ma a concedere e trovare loro asilo in Africa! In costituzione ci vorrebbe la possibilità anche per i cittadini di fare interrogazioni al Parlamento, perchè i nostri politici non le fanno queste banali domande!!! Anche ieri solo 1 interrogazione della Lega ad Alfano, che è l'unica che fa interrogazioni sull'immigrazione. Gli altri dell'opposizione dormono o sono conniiventi con questa invasione illegale?
gio 27 ott 2016, ore 06.34
Immagine profilo
a 22.29
(UTENTE NON REGISTRATO)
Col sistema contributivo in futuro le badanti se le potranno permettere solo i parlamentari e le alte cariche dello Stato o i manager privati che potranno per via dei loro lauti stipendi versare contributi che potranno garantire loro una pensione decente e quindi sarà un servizio a perdere. Col contributivo in futuro si avranno pensioni che o saranno uguali a quelle sociali o persino piu' basse e solo una minima potrà garantire una vita dignitosa. Le badanti quindi saranno un lusso per chi se le potrà permettere!!!!
gio 27 ott 2016, ore 06.00
Immagine profilo
@a casa
(UTENTE NON REGISTRATO)
guarda che le badanti saranno quelle che ti metteranno il pannolone quando sarai rimbambito
gio 27 ott 2016, ore 05.55
Immagine profilo
A CASA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Cominciamo ad espellere le badanti clandestine pagate in nero dai bravi bresciani.
mer 26 ott 2016, ore 22.29
Immagine profilo
maroni
(UTENTE NON REGISTRATO)
Quando al governo c'era la Lega, gli irregolari erano 600mila ed i rimpatri 20mila all'anno. Adesso gli irregolari sono lo stesso numero ma rimpatri almeno il doppio. Bravi a parlare a vanvera.
mer 26 ott 2016, ore 21.01
Immagine profilo
AGGHIACCIANTE
(UTENTE NON REGISTRATO)
Di agghiacciante in Lombardia è la presenza della ndrangheta in appalti di ogni genere. La commistione tra ndrangheta, politica, affari e appalti è la vera cosa agghiacciante a cui è purtroppo sottomessa la nostra Lombardia.
mer 26 ott 2016, ore 20.29
Immagine profilo
FONDO RIMPATRI
(UTENTE NON REGISTRATO)
Cosa aspetta il Governo ad attivare il Fondo Europeo Rimpatri, come prevede la direttiva europea 2008/115/CE che prevede anche rimpatri congiunti da 2 o piu' Stati Membri, non si è ancora capito, anzichè imporre agli italiani spese di 4 miliardi annui per mantenere clandestini che non dovrebbero nemmeno mettere piede in Italia ed insistere ancora nel volerli distribuire in Europa che non sono obbligati ad accoglierli? Sarebbe da criticare anche Frontex perchè nel regolamento CE /2007/2004 c'è scritto che compito di questa Agenzia è quello di aiutarci a difendere i confini esterni che sono ritenuti i confini d'Europa, ed invece anche Frontex che dovrebbe non consentire a nessuno di penetrare in Europa, scarica tutti in Italia. Poi nel regolamento c'è scritto che a Frontex spetta anche il compito di trovare le migliori soluzioni di rimpatrio dei clandestini anche con soldi di questa Agenzia, ma niente di tutto ciò è avvenuto. Di assurdo c'è che scaricano tutti in Italia anche quando partono dall'Egitto e dall'Algeria o altri Stati che non sono la Libia mentre dovrebbero essere rifocillati, come ha fatto la Spagna e riportati da dove sono partiti dal momento che non sono in guerra. Anche i giornalisti di tante TV che probabilmente sono preoccupati di essere licenziati, non sono piu' credibili nei loro racconti tutti pro-immigrazione, quando sono palesi gli errori che si stanno facendo e che gli italiani vengono messi in secondo piano rispetto ai diritti che si riservano a clandestini e quindi il razzismo è la discriminazione sono rivolti proprio verso gli italiani e non il contrario.
mer 26 ott 2016, ore 20.07
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
21:40 Mi piace
16 gen - Vai alla news »
A mio avviso la Appendino, che è intima di Gamba, ma non il judoka amico di Putin, che telefona a Trump amico di Briatore, ma l'avvocata nos
20:56 20.54
16 gen - Vai alla news »
Tutti contro Del Bono, intanto erano trent'anni che aspettavamo il palazzetto e se fa anche lo Stadio sindaco d'Italia dobbiamo farlo!
20:55 20.54
16 gen - Vai alla news »
Tutti contro Del Bono, intanto erano trent'anni che aspettavamo il palazzetto e se fa anche lo Stadio sindaco d'Italia dobbiamo farlo!
20:55 Palazzetto
16 gen - Vai alla news »
Tutti contro Del Bono, intanto erano trent'anni che aspettavamo il palazzetto e se fa anche lo Stadio sindaco d'Italia dobbiamo farlo!
20:55 Palazzetto
16 gen - Vai alla news »
Tutti contro Del Bono, intanto erano trent'anni che aspettavamo il palazzetto e se fa anche lo Stadio sindaco d'Italia dobbiamo farlo!
20:55 Palazzetto
16 gen - Vai alla news »
Tutti contro Del Bono, intanto erano trent'anni che aspettavamo il palazzetto e se fa anche lo Stadio sindaco d'Italia dobbiamo farlo!
20:54 Palazzetto
16 gen - Vai alla news »
Tutti contro Del Bono, intanto erano trent'anni che aspettavamo il palazzetto e se fa anche lo Stadio sindaco d'Italia dobbiamo farlo!
20:49 centrods
16 gen - Vai alla news »
Diviso il centro destra? Inesistente in 5anni di amministrazione pd.
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...