Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalitā illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pių o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Martedì 17 Gennaio 2017 - Ore 16:08


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
BASKET
lee moore

Leonessa, l'orgoglio non basta: l'impresa ad Avellino non riesce

Non riesce l’impresa alla Germani Basket Brescia, sconfitta ad Avellino nel match della quinta giornata di campionato con il punteggio di 92-79. Contro una squadra di grande talento, con rotazioni, chili e centimetri superiori al quintetto bresciano, la Leonessa si batte con grande coraggio, pur dovendo fare a meno di Michele Vitali (problema muscolare) e degli acciaccati Passera e Cittadini, capaci di restare in campo pochi minuti. Al PalaDelMauro, dunque, matura la quarta sconfitta in campionato per Brescia (Moore 24 punti, Landry 14), che deve mantenere il sangue freddo in vista del futuro, ripartire dalla reazione mostrata nel quarto periodo (dal -20 al -8) e puntare a recuperare tutti gli effettivi per la gara con Capo d’Orlando, che sabato prossimo (ore 20.30) sarà di scena al PalaGeorge di Montichiari.

LA PARTITA - Due schiacciate di Berggren nei primissimi minuti del match fanno capire che la Leonessa ha voglia di giocarsela fino in fondo. Dall’altra parte, però, Thomas (10 punti in 5′, 14 nel solo primo quarto) dimostra di essere in giornata e regala alla Scandone il primo vantaggio significativo del match (+6 sul 14-8). La prima spallata di Avellino va a segno ma Moss e Vitali permettono a Brescia di restare in scia fino alla fine del quarto, chiuso sul 25-21 per i padroni di casa. Il secondo periodo si apre nel segno dell’equilibrio, con gli attacchi che faticano a superare le rispettive difese. Al 16′ però la Germani scivola a -11 (35-24), con Fesenko capace di dominare sotto entrambi i canestri e con una differenza sostanziosa a rimbalzo (21-11), con 10 palloni conquistati in attacco dagli irpini. La Scandone se ne va e chiude il primo tempo con un vantaggio di 15 punti sul 47-32.

All'inizio della ripresa Avellino non alza il piede dall’acceleratore e dopo 3′ del terzo quarto supera i 20 punti di vantaggio. La Germani prova a non farsi condizionare dai problemi di falli (3 per Luca Vitali e Moss) e prova a riprendere il filo della gara, portandosi sul -15 (58-43) al 25′ e poi sul -12 (61-49) al 28′. Quello di Brescia però è un fuoco di paglia, perché la Sidigas torna a spingere, guadagnando un vantaggio di 17 lunghezze (68-51). Andrea Diana prova a spezzare il ritmo degli avversari con la zona ma Fesenko resta un rebus per la difesa bresciana. Moore però dà gambe all’ultimo tentativo di rimonta della Leonessa, che arriva agli ultimi 3′ di gara con 8 punti da recuperare (81-73). Una tripla di Leunen a 2′ dalla sirena scaccia le paure dei campani, che con Ragland e lo stesso Leunen sigillano la vittoria a proprio favore, certificata dal 92-79 finale.

ANDREA DIANA - "Complimenti ad Avellino per la partita che ha fatto e per la cornice in cui si è giocato. Mi sarebbe piaciuto giocare la gara al completo, visto che di fatto abbiamo dovuto fare a meno di tre pedine: Michele Vitali, Passera e Cittadini. Giocando in sette non siamo stati in grado di essere intensi per tutti i 40′ e molti dei nostri errori sono dovuti all’inevitabile stanchezza. In Serie A e contro squadre di questo livello non si può giocare 36-37′ senza riuscire a rifiatare. In ogni caso abbiamo provato a recuperare mischiando le carte, anche attraverso la zona che ha avuto il merito di stoppare i loro automatismi. Ora dobbiamo continuare a tenere alti la fiducia e l’umore, sono convinto che quando riusciremo a essere al completo potremo essere competitivi anche in trasferta".

SIDIGAS AVELLINO-GERMANI BASKET BRESCIA 92-79 (25-21, 47-32, 68-51) Sidigas Avellino: Zerini 3 (0/1, 1/3), Ragland 17 (5/8, 1/6), Green (0/2 da tre), Esposito, Leunen 11 (3/6 da tre), Cusin 6 (3/4), Severini 4 (1/2), Randolph 14 (4/4, 2/5), Obasohan 3 (0/1, 0/2), Fesenko 15 (6/11), Thomas 19 (3/6, 3/6), Parlato. All: Sacripanti

Germani Basket Brescia: Moore 24 (8/15, 1/4), Passera, Berggren 12 (6/10), Cittadini, Bruttini 8 (3/5), L. Vitali 6 (3/6, 0/1), Landry 14 (1/2, 2/6), Nyonsene, M. Vitali ne, Moss 12 (3/8, 1/4), Bushati 3 (1/3, 0/2). All: Diana

Arbitri: Mazzoni, Baldini e Belfiore

Note: Tiri da 2: Avellino 22/37 (59%), Brescia 25/49 (51%) – Tiri da 3: Avellino

10/30 (33%), Brescia 4/17 (24%) – Tiri liberi: Avellino 18/24 (75%), Brescia 17/19 (89%) – Rimbalzi: Avellino 45 (29 RD, 16 RO), Brescia 31 (22 RD, 9 RO)



Fonte: Comunicato stampa lun 31 ott 2016, ore 11.18
L'editore si riserva la possibilitā di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
15:29 PAOLO
17 gen - Vai alla news »
Secondo me, ciō che Max73 intendeva dire č che la legge č assurda, in quanto questi personaggi vengono puniti per motivi estranei alla fede
15:28 a 15.16
17 gen - Vai alla news »
Fanatico a chi? Penso che sapere con chiarezza cosa significhi libertā di religione sia il minimo che ci possiamo chiedere, visto che nessun
15:20 cretini
17 gen - Vai alla news »
I cretini ci sono giā, sono quelli che sono appena stati condannati al DASPO perché hanno insultato con offese e saluti nazisti il corteo de
15:16 @??
17 gen - Vai alla news »
Stando a quello che dici bisognerebbe perseguirti per legge, visto che sostieni che i musulmani non dovrebbero avere il diritto di pregare.
15:14 Testa per testa
17 gen - Vai alla news »
Beh, allora la testa di Rolfi, visto il suo attuale ruolo in Regione, per il caso Stamina e il su endorsment frettoloso (video tuttora prese
15:06 @Max73
17 gen - Vai alla news »
Se capisci quello che leggi è scritto chiaro chiaro nell'articolo. Se poi ancora non capisci parlane con il Questore.
14:59 @GrandeEmilio
17 gen - Vai alla news »
Ora, via col tram: facciamolo partorire da Fermi, cosė andiamo sul sicuro. Nel senso di costi di progettazione ed esecuzione raddoppiati, mu
14:43 sgtegfsrhvs
17 gen - Vai alla news »
Evidentemente un corteo di musulmani è più civile di quattro disadattati bresciani: chissà come sarebbe finita a parti
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La pių grande comunitā italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...