Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Giovedì 19 Gennaio 2017 - Ore 13:56


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
CULTURA
MICHELETTI

Alla Micheletti vanno in scena i “padri nobili” dell'ambientalismo italiano

Fondazione Luigi Micheletti, in collaborazione con le organizzazioni Ripensare il Mondo, Basta Veleni e Missione Oggi, promuove un breve ciclo di incontri per conoscere e approfondire alcune figure chiave dell’ambientalismo italiano. Si inizia venerdì 4 novembre con la presentazione del libro “Laura Conti o la condizione sperimentale”, curato da Laura Novati, si prosegue sabato 12 novembre ricordando la figura e il ruolo di fondatore di Luigi Mara nell’Associazione Medicina Democratica, e si conclude mercoledì 16 novembre con le testimonianze per i 90 anni di Giorgio Nebbia raccolte nel volume “Ecologia e Giustizia Sociale”.

Non sappiamo quanto la dicitura “padri nobili” dell’ambientalismo italiano troverebbe il loro consenso (lo chiederemo a Giorgio Nebbia tuttora attivissimo) ma è un dato di fatto che Conti, Mara, Nebbia –personalità tra di loro diversissime- sono stati e sono un punto di riferimento ineludibile per tutti coloro che hanno assunto la questione ambientale come una delle problematiche cruciali della nostra epoca, anzi forse quella decisiva, a cui nessuno può sfuggire, quali che siano le convinzioni e il grado di consapevolezza.

I tre incontri daranno modo di approfondire la figura dirompente di Laura Conti che nel giro di pochi anni scrive una serie di testi fondamentali e pone le basi di quello che verrà chiamato l’”ambientalismo scientifico”. La riflessione a più voci dedicata a Luigi Mara, a pochi mesi dall’improvvisa scomparsa, oltre che un dovuto omaggio, rappresenta l’occasione per sottolineare l’importanza e l’originalità dell’esperienza di Medicina democratica, di cui Mara è stato per decenni il principale animatore, sul fronte sempre attualissimo della salute dei lavoratori e delle popolazioni, tanto più in aree, come quella bresciana, caratterizzate da attività a forte impatto ambientale. In Giorgio Nebbia da sempre le diverse correnti dell’ambientalismo italiano, spesse frammentate e non comunicanti tra di loro, trovano un momento di saldatura, frutto di un’elaborazione originale e di una prodigiosa varietà di interessi.


Val la pena qui ricordare che la Fondazione Luigi Micheletti annovera nel suo patrimonio archivistico una sezione di storia dell'ambiente tra le più importanti d’Italia, ospitando, tra i tanti, i fondi : Laura Conti, Vincenzo Cottinelli, Giorgio Nebbia, Eleonora Masini, Mario Fazio, Giovanna Ricoveri, Giancarlo Pinchera, Walter Ganapini etc.



Fonte: Comunicato stampa mer 02 nov 2016, ore 16.15
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
13:54 Emily
19 gen - Vai alla news »
VOTI AD ASSESSORI: FONDRA 5, TIBONI 5, MANZONI 6, MUCCHETTI 6, CASTELLETTI 6, MORELLI 5,5, SCALVINI 5, FENAROLI 5,5.
13:38 considerazione
19 gen - Vai alla news »
Risponda ai cittadini che gli mandano segnalazioni ufficiali, non su facebook per farsi bello e rendersi simpatico, tipo papa francesco! Poi
13:38 Bottero
19 gen - Vai alla news »
Buongiorno posta elettronica: pretprot20@gmail.com offro prestiti che vanno dal 2000€ a 1.500.000€ a chiunque può rimborsare con inte
12:10 Come?
19 gen - Vai alla news »
Ma avete visto come è vivo il centro storico rispetto a qualche anno fa? Si può odiare la politica ma se un sindaco fa le cose giuste bisogn
10:50 considerazione
19 gen - Vai alla news »
Definirla scadente è ancora un complimento: assessori non all'altezza dei compiti assegnati, lontani dai cittadini, che arrogantemente non r
10:36 stradivarius
19 gen - Vai alla news »
Il pensiero ed il messaggio di Bragaglio sono chiari. Chiede in sostanza a Del Bono di essere quello che non è mai stato nè mai sarà: un pol
10:26 Poletti
19 gen - Vai alla news »
Ha ragione chi dice che Del Bono non è male ma la sua giunta è davvero scadente!
08:28 Perchè?
19 gen - Vai alla news »
Non capisco perché fa differenza per Brescia se si vota nel 2017 o nel 2018.
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...