Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Giovedì 08 Dicembre 2016 - Ore 15:16


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
SPORT
Rugby

Impresa Rugby Brescia: vittoria 17-15 a Colorno e quarto successo consecutivo

"Chi di beffa ferisce, di beffa perisce". Potrebbe essere questo il leitmotiv delle sfide tra Rugby Brescia e Rugby Colorno, dopo la vittoria 17-15 con cui i nostri hanno espugnato il campo della capolista del girone 2, "vendicando" la sconfitta in extremis dell'andata. Partita molto tattica e combattuta allo Stadio Gino Maini, con continui botta e risposta soprattutto nel primo tempo: nella ripresa i padroni di casa mettono la testa avanti al 15' e sembrano essere in grado di non guardarsi più indietro, ma il calcio di Thomas Piscitelli al minuto 38 vale il sorpasso bresciano e l'importantissima vittoria, la quarta consecutiva, per Diego Antl (Man of the match) e compagni.

Colorno in campo con Magri, Papa, Scalvi, Terzi, Canni, Ceresini, Boccarossa, Borsi, Mannuini, Barbieri, Minari, Nibert, Gilding, Baruffaldi e Goegan; Brescia risponde con Antl, Gustinelli, Mambretti, Locatelli, Piscitelli, Squizzato, Gazzoli, Gandolfi, Jacotti, Rossini, Reboldi, Fierro, Trevisani, Zoli e Romano. Primi dieci minuti di gioco all’insegna del “nulla di fatto”, mentre al minuto 11 finisce sul taccuino il calcio sbagliato da Ceresini: si rimane così sul punteggio di 0-0. Il numero 10 di Colorno si riscatta al 15’, mandando a segno un altro calcio piazzato dalla linea dei 22 e portando avanti i suoi (3-0). I nostri, però, non stanno a guardare e tre minuti più tardi ribaltano la situazione, grazie alla bellissima meta di Marco Reboldi trasformata da Thomas Piscitelli (3-7). Il botta e risposta continua al minuto 26, quando Colorno va in meta dopo una maul, riportandosi avanti 8-7 (Ceresini, infatti, non manda a segno la trasformazione). Il momento difficile per i

nostri ragazzi continua poco dopo, visto che il cartellino giallo mostrato a capitan Jacotti costringe Brescia in inferiorità numerica per dieci minuti. Inferiorità di cui, però, Colorno non approfitta: il capitano biancoblu fa il suo rientro in campo al 36’ con i padroni di casa sempre avanti 8-7. Anzi, poco dopo sono i nostri a piazzare la zampata in chiusura di primo tempo, con la maul che porta alla meta di Giacomo Zoli e alla successiva trasformazione di Piscitelli per il 14-8 Brescia. Poco dopo altro giallo “bresciano”, stavolta comminato a Mattia Locatelli, su cui si chiude la prima frazione di gioco.

La ripresa si apre con l’ingresso in campo di Andrea Saviello per Daniele Romano al 3’, ma anche con un altro calcio fallito da Ceresini, quando siamo al minuto 8. Il punteggio cambia nuovamente al 15’, in favore dei padroni di casa, grazie alla meta del neoentrato Bronzini trasformata da Ceresini: Colorno si riporta così in vantaggio 15-14. Coach Pisati cerca allora forze fresche dalla panchina: Alessandro Festa e Andrea Magli rilevano rispettivamente Paolo Trevisani e Andrea Gazzoli al 17’, mentre al 20’ Giovanbattista Secchi Villa fa il suo ingresso in campo al posto

di Jacopo Gustinelli. I nostri potrebbero rimettere la testa avanti poco dopo, ma Piscitelli non manda a segno il calcio piazzato del sorpasso. Continuano i cambi in casa Brescia: Thomas Ball per Giacomo Zoli al 21’, Nicola Pedrazzani per Leonardo Fierro sei minuti più tardi. Si entra così negli ultimi dieci minuti del match, con i padroni di casa che controllano il vantaggio e i nostri ragazzi alla ricerca della zampata decisiva. Un “aiuto” sembra arrivare con il giallo comminato a Datola al 29’, che obbliga i padroni di casa all’inferiorità numerica. E Brescia, sempre sotto di un solo punto (15-14), avrebbe la grande opportunità di tornare in vantaggio al 34’ con il calcio piazzato di Piscitelli, che però non trova i pali. Passano però quattro minuti e il numero 11 bresciano trova il riscatto, sempre da calcio piazzato, firmando il sorpasso sul 17-15 a soli due minuti dalla fine! Il countdown inizia con il cambio che vede Filippo Tilola rilevare Giovanni Gandolfi al 39’ e finisce con il momento più atteso, il fischio finale dell’arbitro Paoletti: il Rugby Brescia espugna Colorno, conquista altri quattro punti e si fa il regalo più bello prima della sosta!




Fonte: Comunicato stampa lun 07 nov 2016, ore 10.34
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
15:11 @vero
08 dic - Vai alla news »
Che i clienti siano bresciani o extra non cambia nulla. Le vittime invece sono tutte straniere e non a caso: sono le più deboli. Ci vorrebbe
15:11 omen nomen?
08 dic - Vai alla news »
potrebbe essere tutto tranne quello che dice il suo nome d'arte.... ma anche per il resto, per essere uno che "spopola" si nutrono forti dub
15:01 @Sandro Belli
08 dic - Vai alla news »
Bisogna analizzare dove va realmente il Paese, non dove vorrebbe farlo andare per forza qualcuno. Vede, Belli, il fatto che 75% dei giovani
14:56 VERO RAZZISMO
08 dic - Vai alla news »
PUTTANIERI EXTRACOMUNITARI CHE VIOLENTANO POVERE RAGAZZE CINESI NON CONSENZIENTI CHE CONSIDERANO LE DONNE PER DI PIU' STRANIERE COME ESSERI
13:59 BRAVO!!!
08 dic - Vai alla news »
Grazie Bello Figo perchè le tue canzoni dimostrano ai nostri governanti quanto siano stati ingenui e creduloni nel ritenere che tutti color
13:41 a 12.35
08 dic - Vai alla news »
Io ho parlato in senso generale. Ed è dalla somma delle trasmissioni TV e dei TG che emerge che è cresciuta la paura. Se penso poi che per m
13:37 Sandro
08 dic - Vai alla news »
Stiamo a vedere se i " sapienti del No" sapranno ridurre il numero dei parlamentari ( 215 senatori in meno ), dar un segnale di diminuzione
13:02 Scassamento
08 dic - Vai alla news »
Arensi da scasso ? Hanno scassato...loro e chi non sia ccorge dell'escalation della delinquenza e della malavita organizzata in Paese che no
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...