Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 16 Gennaio 2017 - Ore 22:58


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
IL CASO
MOTTINELLI

Gedit, la Provincia precisa: la competenza è regionale

La Provincia di Brescia precisa con una nota che “non ha rilasciato alcuna valutazione favorevole all’ampliamento della discarica Gedit di Calcinato, ma, al contrario, ha fornito a Regione Lombardia apporti istruttori che evidenziavano le criticità derivanti dall’applicazione del calcolo del cosiddetto fattore di pressione, che tuttavia non risultava applicabile al caso di specie in quanto la domanda di ampliamento era stata presentata nel 2011, ovvero prima dell’approvazione di tale metodo valutativo da parte di Regione, nel 2014”.

La Provincia – continua il comunicato - ha chiesto inoltre di eliminare dalla domanda di autorizzazione un numeroso elenco di rifiuti, “per scongiurare ulteriore appesantimento delle condizioni ambientali dell’area in termini di ulteriore impatto odorigeno”, tanto che “la Regione ha infatti stralciato il conferimento di rifiuti pericolosi su richiesta della Provincia”.

Il Broletto sottolinea inoltre che la “Regione, su decisione dell’Assessorato all’Ambiente, ha ritenuto di non applicare in via retroattiva il fattore di pressione a tutte le domande già presentate per la valutazione di impatto ambientale, nonostante la richiesta del Consiglio Regionale, che si era espresso in tal senso, alla luce di una pronuncia del Consiglio di Stato che ne avrebbe permesso l’operatività in funzione di una migliore tutela ambientale”.

Infine l'ente guidato da Mottinelli spiega “che anche la Provincia di Brescia ha promosso intervento ad adiuvandum nel ricorso in appello di Regione Lombardia al Consiglio di Stato, fornendo un contributo incisivo, sulla scorta di un’accurata indagine ambientale, in sede di discussione sulla richiesta di sospensione della sentenza del TAR Milano, che ha annullato il fattore di pressione, in relazione proprio al provvedimento negativo della Provincia con riguardo all’istanza di ampliamento della discarica EDILquattro di Montichiari”. E aggiunge che “la decisione di pubblicare il provvedimento di Valutazione di impatto ambientale favorevole, dopo 5 anni dal deposito dell’istanza, ma a soli 15 giorni di distanza dall’udienza di merito dell’appello, sia stata assunta da Regione Lombardia, senza consultare alcun soggetto territoriale”.



Fonte: Comunicato stampa mer 16 nov 2016, ore 15.20
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
@Lonato
(UTENTE NON REGISTRATO)
Bravo: Parolini fu per tre lustri assessore provinciale nelle Giunte di cventrodestra, ma mai nessuno ha osato tracciare i confini tra l'uomo pubblico e l'imprenditore privato. Così oggi serenamente staziona, pontificando sul territorio brecsiano un giorno sì e l'altro pure, nella "terra di mezzo" renziana in cui si trova il suo attuale schieramento politico. Eppure, ci assicurano, non è questa la casta da eliminare e quindi bisogna votare "Si" al referendum per allontanare, come sostiene covinto uno come Casini che è da trenta anni in Parlamneto, il pericolo populista dei pentastellati...
ven 02 dic 2016, ore 17.36
COMMENTO MODERATO
Messaggio cancellato dalla redazione perché conteneva una o più delle seguenti violazioni alla politica del sito. 1) Insulti o volgarità 2) Affermazioni razziste 3) Spam 4) Denial of service 5) Violazione del Copyright 6) Considerazioni che necessitano di approfondimento legale 7) Considerazioni passibili di denuncia verso terzi 8) Utilizzo di nickname con nome e cognome senza registrazione verificata. Invitiamo l'interessato ad attenersi alle regole del buon senso, della netiquette e alle leggi dello Stato. In caso di gravi e/o ripetute violazioni saremo costretti a segnalare l'identificativo della connessione a chi di dovere. Non si aprono dibattiti pubblici sulle cancellazioni. Chi volesse spiegazioni scriva a: info@bsnews.it
ven 02 dic 2016, ore 17.21
Immagine profilo
@Teodoro
(UTENTE NON REGISTRATO)
Perfettamente d'accordo. E aggiungo. Perchè i cavatori e i discaricatori di Brescia pagano una IMU agricola su centiania di migliaia di metri quadrati di aree in cui NON svolgono attività agricola? Coltivano forse granoturco nelle loro cave?
ven 18 nov 2016, ore 09.10
Immagine profilo
Teodoro
(UTENTE NON REGISTRATO)
I TERRITORI CHE SUBISCONO LE DISCARICHE VANNO RISARCITI DAI RICCHISSIMI PROPRIETARI DELLE DISCARICHE. Perche su questo argomento la regione non legifera?? Parolini/Rolfi attendiamo risposte
ven 18 nov 2016, ore 00.36
Immagine profilo
responsabilita
(UTENTE NON REGISTRATO)
quando ci sono dei problemi non e' mai colpa di nessuno. che strano? e non e' mai di competenza di alcuno? importante che il cittadino servo aghi continuamente tasse , ticket , multe , commissioni ecc per avere disservizi ovunque, aria ed acqua inquinati ? Ma non c'entra mai nessuno e peccato se da oltre dieci anni anche venti o trenta piu' o meno gli attori coloro che tirano i fili dei burattini di turno sono sempre i medesimi !!!!
gio 17 nov 2016, ore 08.34
Immagine profilo
@Teodoro
(UTENTE NON REGISTRATO)
Parolini non può spendere una sola...parolina sul tema discariche,strade, viabilità, martirio del territorio bresciano: fu per dieci anni l'Assessore Provinciale ai Lavori Pubblici. E si ricorda bene cosa accadde in quegli anni.
mer 16 nov 2016, ore 23.58
Immagine profilo
Teodoro
(UTENTE NON REGISTRATO)
nulla da dichiarare su questo argomento dagli onnipresenti Rolfi e Parolini??
mer 16 nov 2016, ore 20.54
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
21:40 Mi piace
16 gen - Vai alla news »
A mio avviso la Appendino, che è intima di Gamba, ma non il judoka amico di Putin, che telefona a Trump amico di Briatore, ma l'avvocata nos
20:56 20.54
16 gen - Vai alla news »
Tutti contro Del Bono, intanto erano trent'anni che aspettavamo il palazzetto e se fa anche lo Stadio sindaco d'Italia dobbiamo farlo!
20:55 20.54
16 gen - Vai alla news »
Tutti contro Del Bono, intanto erano trent'anni che aspettavamo il palazzetto e se fa anche lo Stadio sindaco d'Italia dobbiamo farlo!
20:55 Palazzetto
16 gen - Vai alla news »
Tutti contro Del Bono, intanto erano trent'anni che aspettavamo il palazzetto e se fa anche lo Stadio sindaco d'Italia dobbiamo farlo!
20:55 Palazzetto
16 gen - Vai alla news »
Tutti contro Del Bono, intanto erano trent'anni che aspettavamo il palazzetto e se fa anche lo Stadio sindaco d'Italia dobbiamo farlo!
20:55 Palazzetto
16 gen - Vai alla news »
Tutti contro Del Bono, intanto erano trent'anni che aspettavamo il palazzetto e se fa anche lo Stadio sindaco d'Italia dobbiamo farlo!
20:54 Palazzetto
16 gen - Vai alla news »
Tutti contro Del Bono, intanto erano trent'anni che aspettavamo il palazzetto e se fa anche lo Stadio sindaco d'Italia dobbiamo farlo!
20:49 centrods
16 gen - Vai alla news »
Diviso il centro destra? Inesistente in 5anni di amministrazione pd.
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...