Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Mercoledì 07 Dicembre 2016 - Ore 19:13


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
BASKET
CITTADINI

Alessandro Cittadini saluta Brescia: "Ma questo è solo un arrivederci"

"Questo con Brescia è solo un arrivederci, ne sono convinto". Questo il saluto che Alessandro Cittadini ha voluto lasciare ai tifosi della Leonessa nel giorno in cui viene ufficializzato il suo trasferimento alla Pallacanestro Trieste . Il pivot umbro ha incontrato la stampa assieme a Graziella Bragaglio, presidente del Basket Brescia Leonessa, e al general manager Sandro Santoro nel corso di una conferenza che si è svolta presso la sede di ID-Io Decoro, locale di Via Oberdan.

"Questo è solo un arrivederci, ne sono convinto - le parole del pivot umbro -. Con l’arrivo di Burns la situazione tecnica della squadra era un po’ cambiata: questa è la nostra vita e io so che anche andando via faccio del bene della squadra e alla società. Voglio ringraziare il Basket Brescia quello che mi ha dato e tutti coloro che mi sono stati vicino. Ma soprattutto ringrazio mia moglie, che ha accettato ancora una volta di seguirmi e di lasciare tutto quello di buono che abbiamo avuto a Brescia, perché noi qui ci siamo trovati benissimo".

"Oggi sono veramente emozionata, questo è uno di queli momenti a cui nessuno vorrebbe mai arrivare - spiega il presidente Graziella Bragaglio -. Nella vita di uno sportivo e di una società, però, ci si trova spesso a fare delle scelte che toccano la parte più emotiva. Questa è ancora più difficile, perché Alessandro è stato il capitano di questa società e da capitano l’ha portata al risultato sportivo più importante, la promozione in A".

"Alessandro rimarrà nella storia di questo club, quello che ha dato è stato fondamentale e per lui le nostre porte per lui saranno sempre aperte - conclude il presidente della Leonessa -. Il nostro club vive soprattutto di questo, non solo delle parti tecniche o legate ai risultati del campo. Questa società ci mette l’anima e la passione anche nei rapporti con le persone ed è normale che oggi viva quello che tutti noi oggi stiamo vivendo".

"Questa porta si è socchiusa, ora se ne apre un’altra che voglio attraversare con entusiasmo, continuerò la mia carriera con la voglia di sempre - ripende e conclude Cittadini -. Il ricordo più bello a Brescia? Gara 5 a Scafati è stata una partita emozionante, ma anche il momento in cui ho visto la Coppa all’inizio della serie finale e ho espresso il forte desiderio di poterla alzare al cielo. Se penso ai ricordi belli che ho vissuto qui a Brescia non finisco più".

"Alessandro Cittadini non ha mai chiesto nulla in merito al mercato - afferma Sandro Santoro spiegando l’iter che ha portato alla definizione della trattativa con Trieste -. Si tratta di un’opportunità che si è concretizzata negli ultimi giorni. Alessandro è un professionista esemplare e una persona straordinaria, che ha sempre dato tutto quello che poteva dare e lo avrebbe dato volentieri anche in condizioni diverse rispetto a quelle degli scorsi anni".

"Noi non abbiamo chiesto nulla a nessuno, ma siamo stati contatti e sulla base di quel contatto abbiamo sondato e valutato tutti gli aspetti relativi all’operazione di mercato, da quelli societari a quelli tecnici – la conclusione del general manager -. Nessuna richiesta è partita da noi, né in questo caso né in altre situazioni, comprese tutte le voci che circolano sul web. L’unica richiesta ufficiale che ci è arrivata è questa, che è stata valutata dal punto di vista societario e tecnico".




Fonte: Comunicato stampa ven 18 nov 2016, ore 16.42
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
18:55 ORIO
07 dic - Vai alla news »
a 17.54 e 1826 - L'intelligenza bisogna possederla per poterla schiaffeggiare. Se ancora non avete capito in quale letamaio l'immigrazione c
18:28 castriota
07 dic - Vai alla news »
castrazione chimica
18:26 @NONNA
07 dic - Vai alla news »
Enciclopedia Treccani: Xenofobia (da ξέν&# 959;Ϛ, straniero, e ϕόβ&# 959;Ϛ, paura) significa paura d
18:25 fidel
07 dic - Vai alla news »
castrazione chimica
17:54 @ORIO
07 dic - Vai alla news »
Rispondere ai tuoi sbavanti neurodeliri significherebbe assestare un potente manrovescio alla propria intelligenza.
14:50 MERKEL
07 dic - Vai alla news »
la Merkel si è svegliata troppo tardi. Ma i nostri media l'hanno appena accennato sottovoce il discorso che ha fatto e piu' che condivisibil
14:50 MERKEL
07 dic - Vai alla news »
la Merkel si è svegliata troppo tardi. Ma i nostri media l'hanno appena accennato sottovoce il discorso che ha fatto e piu' che condivisibil
14:49 Sapienti del NO
07 dic - Vai alla news »
Ci dica (la Repubblica Italiana è nata qualche anno prima di Lei, Sandro Belli) come ridurre davvero Lei i costi della politica che sono ben
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...