Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Giovedì 19 Gennaio 2017 - Ore 09:53


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
INFORMAZIONE DI SERVIZIO
maltempo

Allarme maltempo, Brescia è sicura. Ecco le zone a rischio in Lombardia

La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, la cui attivita' e' coordinata dall'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali, ha emesso un avviso di conferma elevata criticita' (codice rosso) per rischio idraulico sulla zona omogenea IM-12 (Bassa pianura occidentale, province di Cremona, Lodi, Milano e Pavia) in relazione alla piena del Po.

CODICI ARANCIONI - Contemporaneamente si segnala il codice arancio (moderata criticita') per rischio idraulico sulla zona omogenea IM-13 Bassa pianura orientale (province Cremona e Mantova) per il preallarme piena Po, mentre viene revocata l'ordinaria criticita' per rischio idrogeologico, passando al codice giallo (ordinaria criticita') sulle zone omogenee IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia di Varese) e IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco).

L'avviso di criticita', il numero 73 delle ore 13, vale anche comune comunicazione per i rischi con il codice giallo (ordinaria criticita').

IL METEO - Il sistema perturbato che ha interessato la Lombardia e le regioni limitrofe nel corso della settimana si sta esaurendo in queste ore. Sulla regione e' ancora presente un flusso di correnti sudorientali in quota che favorisce deboli precipitazioni residue sul settore nordest, con neve al di sopra dei 1800 metri circa, in rapida attenuazione o esaurimento. Per la giornata di oggi 26 novembre e domani si conferma la previsione di esaurimento delle precipitazioni. Per quanto riguarda il vento, e' attesa debole ventilazione su tutta la regione fatti salvi rinforzi da nord sulle creste e sui valichi alpini di confine dalla sera di oggi alla sera di domani.

INDICAZIONI OPERATIVE - Sulla base delle previsioni meteorologiche emesse da ARPA-SMR, delle cumulate di pioggia significative registrate negli ultimi giorni sull'intero bacino del Po e delle valutazioni condotte dal Centro Funzionale regionale, si suggerisce ai presi'di territoriali di prestare attenzione ai comuni insistenti sulle aste fluviali:

- del Po, dove un'onda di piena attualmente in transito nella nostra regione raggiungera' valori massimi a Ponte Becca nel pomeriggio di oggi, a Spessa Po nel pomeriggio/sera di oggi, a Piacenza nella sera/notte di oggi, e a Cremona nel corso della giornata di domani domenica 27 novembre. Nelle prossime ore verra' emesso un aggiornamento dell'Avviso di criticita' per rischio idraulico localizzato sul fiume Po con i dettagli delle previsioni idrauliche per le prossime 24-36 ore. L'indicazione dei codici e colori di allerta e fasi operative sulle zone IM-12 e IM-13 e' relativa ai Comuni ricadenti nella fascia del fiume Po;

- dei tratti terminali degli affluenti del Po (Sesia, Agogna, Staffora, Terdoppio, Ticino e Lambro) a causa dei possibili effetti di rigurgito causati dall'innalzamento dei livelli di Po.

Ancora per la giornata odierna si suggerisce di mantenere attenzione e un'adeguata attivita' di sorveglianza agli scenari di rischio idrogeologico, con effetti anche diffusi legati a instabilita' di versante, colate di detrito o di fango, fenomeni di erosione e cadute massi, significativi innalzamenti dei livelli idrici con interessamento di arginature, fenomeni di erosione spondale e possibili effetti di esondazione, che potrebbero determinare pericolo per la sicurezza e integrita' di beni e persone, come a esempio, interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimita' di impluvi e a valle di frane e colate di detriti o in zone depresse in prossimita' del reticolo idrico; danni e allagamenti a singoli edifici o centri abitati, infrastrutture, edifici e attivita' agricole, cantieri,insediamenti civili e industriali interessati da frane o da colate rapide; allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo vie potenzialmente interessate da deflussi idrici; danni alle opere di contenimento e regimazione dei corsi d'acqua; danni agli attraversamenti fluviali in genere con occlusioni, parziali o totali, delle luci dei ponti dei corsi d'acqua minori e maggiori; danni a beni e servizi.

Si consiglia, dove ritenuto necessario, il mantenimento dell'attivita' di monitoraggio e sorveglianza e l'attuazione di tutte le misure previste nella Pianificazione di Emergenza locale e/o specifica.

Si chiede di segnalare con tempestivita' eventuali criticita' che dovessero presentarsi sul proprio territorio in conseguenza del verificarsi dei fenomeni previsti, telefonando al numero verde della Sala Operativa di Protezione civile regionale: 800.061.160 o via mail all'indirizzo: cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it  



Fonte: Comunicato stampa sab 26 nov 2016, ore 13.34
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
DEGRADO BRESCIA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sicura come i suoi terreni inquinati e radioattivi
dom 27 nov 2016, ore 12.00
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
08:28 Perchè?
19 gen - Vai alla news »
Non capisco perché fa differenza per Brescia se si vota nel 2017 o nel 2018.
08:20 arridatece le p
19 gen - Vai alla news »
Troppo complicate le proporzioni professor Bragaglio arridatece le profezie che almeno anche se son sbagliate almeno son più chiare
08:15 Apollo
19 gen - Vai alla news »
Corsini sarà stato pure al 46% di gradimento, ma sapeva cosa significa governare una città. Allora esisteva la politica, coi suoi pregi e li
06:31 Altro
19 gen - Vai alla news »
Quante menate.I problemi sono il lavoro e la salute, non un sondaggio.Dovete smetterla di parlarvi addosso e dare una mano alla gente. Del B
06:27 Consenso
19 gen - Vai alla news »
Corsini era al 46% ora, se lei Bragaglio era in quella Giunta non mi pare sia il più adatto a consigliare il nostro sindaco, e poi, siete de
00:42 @Sandro
19 gen - Vai alla news »
La maggioranza è salda, l'opposizione non è mai esistita, il privato è egoista per sua natura e non cambierà mai, Giunta e Sindaco non ascol
00:33 Bragagliadamus
19 gen - Vai alla news »
Eccola la profezia in pefetta sestina di Nostradamus." All'urna d'aprile il rosso si beffa del bono accordo con la croce in scudo. Del verde
00:29 Cittadino
19 gen - Vai alla news »
Io non sono né di destra né di sinistra, ma vi ricordate Paroli? Del Bono non sarà appariscente ma 1000 volte quello che sta facendo lui per
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...