Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Giovedì 19 Gennaio 2017 - Ore 09:53


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
VOLLEY
Busa

A Bolzano una Metalleghe bloccata dalla tensione si arrende in tre set

Al PalaResia una Metalleghe troppo contratta cede a Bolzano un match che doveva essere una battaglia e invece è stato un monologo arancioblu. Avvio contratto per Montichiari che deve subito rincorrere, non approfitta dei 10 errori avversari e si vede scivolare via il primo set. Nel secondo parziale resta inchiodata dalla tensione a 15 e subisce la maggiore determinazione delle padrone di casa anche nel terzo set, lasciando sul campo tre punti importanti e una serata da dimenticare in fretta.

Salvagni sceglie Pincerato in palleggio, Popovic-Gamma opposto, Papa e Bartsch schiacciatrici laterali, Bauer e Zambelli al centro e Bruno libero. Primo time out per Barbieri sul 6-3 di casa, ma al rientro Bartsch non trova ostacoli e porta le sue ancora avanti; la reazione arriva sul 7-13, con ace di Nikolic e muro di Efimienko a completare il break di 4-0. Da qui si viaggia a corrente alternata: due ace di Busa e un paio di errori di Bolzano portano a impattare a 20, ma Bolzano torna avanti e al secondo set ball chiude con una chiamata video check che corregge la diagonale stretta vista out da tutti (25-23).

Bolzano parte più convinta, riduce gli errori e vola 15-9, con Montichiari che non trova la bussola, né a muro, né in attacco. Sul 12-20 entra Boldini per Dalia, ma Popovic-Gamma rende amaro il finale di un secondo set quasi non giocato e Papa sigla con un ace il 25-15 finale.

Dalia e compagne ci provano, ma Suedtirol vuole questa vittoria con più grinta: sul 13 pari dentro Lualdi per Efimienko; Gioli passa e mura, ma Bolzano difende con le unghie; si arriva 24 pari con un match ball annullato, ma al secondo tentativo Neruda volley chiude il match e conquista i tre punti pesanti in palio.

Barbieri: “Abbiamo sbagliato l'approccio mentale: attanagliati dalla tensione abbiamo reso difficile ogni gesto, mentre Bolzano giocava in scioltezza. Sarebbe un errore deprimerci ora: meglio riprendere rapidamente da quanto fatto fino alla scorsa giornata e ricominciare da lì.”

Gioli: “La mia previsione era diversa e c’è rammarico: questa era la nostra partita e dovevamo vincerla, non abbiamo scusanti. Come sempre è mancato qualcosa: è difficile ogni settimana ricominciare e tornare in palestra a cercare ancora soluzioni, ma i punti continuano a mancare, sia in classifica, sia a noi come atlete. Forse dobbiamo fare quel passaggio di testa che ci porti ad essere più convinte nel giocare quando siamo in campo, durante la partita. E' un momento difficile, ma spero che questa squadra riesca da un giorno all'altro a girare pagina e fare un boato nel campionato, perché se lo merita per tutto il lavoro che facciamo. Ne abbiamo bisogno.”

SÜDTIROL BOLZANO - METALLEGHE MONTICHIARI 3-0 (25-23; 25-15; 26-24)

Suedtirol: Pincerato 3, Popovic-Gamma 14, Papa 18, Bartsch 10, Bauer 13, Zambelli 6, Bruno (L); Grothues -Balkenstein ne, Spinello ne, Bertone ne, Vrankovic . All: Salvagni e Samec

Metalleghe: Dalia 1, Malagurski 10, Busa 6, Nikolic 5, Gioli 11, Efimienko 4, Ruzzini L, Boldini, Lualdi 3, Gravesteijn, Domenighini ne. All. Barbieri eParazzoli.

 

Bolzano: 64 punti; 8 bs; 6 ace; 8 muri; 22 errori.

Montichiari: 40 punti; 7 bs; 5 ace; 7 muri; 12 errori.

Durata set: 27', 22', 32'.

Arbitri: Curto e Pecoraro; Giglio Anthony addetto video check



Fonte: Comunicato stampa dom 27 nov 2016, ore 14.32
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
08:28 Perchè?
19 gen - Vai alla news »
Non capisco perché fa differenza per Brescia se si vota nel 2017 o nel 2018.
08:20 arridatece le p
19 gen - Vai alla news »
Troppo complicate le proporzioni professor Bragaglio arridatece le profezie che almeno anche se son sbagliate almeno son più chiare
08:15 Apollo
19 gen - Vai alla news »
Corsini sarà stato pure al 46% di gradimento, ma sapeva cosa significa governare una città. Allora esisteva la politica, coi suoi pregi e li
06:31 Altro
19 gen - Vai alla news »
Quante menate.I problemi sono il lavoro e la salute, non un sondaggio.Dovete smetterla di parlarvi addosso e dare una mano alla gente. Del B
06:27 Consenso
19 gen - Vai alla news »
Corsini era al 46% ora, se lei Bragaglio era in quella Giunta non mi pare sia il più adatto a consigliare il nostro sindaco, e poi, siete de
00:42 @Sandro
19 gen - Vai alla news »
La maggioranza è salda, l'opposizione non è mai esistita, il privato è egoista per sua natura e non cambierà mai, Giunta e Sindaco non ascol
00:33 Bragagliadamus
19 gen - Vai alla news »
Eccola la profezia in pefetta sestina di Nostradamus." All'urna d'aprile il rosso si beffa del bono accordo con la croce in scudo. Del verde
00:29 Cittadino
19 gen - Vai alla news »
Io non sono né di destra né di sinistra, ma vi ricordate Paroli? Del Bono non sarà appariscente ma 1000 volte quello che sta facendo lui per
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...