Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Mercoledì 07 Dicembre 2016 - Ore 19:16


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
BASKET
BASKET

Non c'è due senza tre: battuta Reggio Emilia, a Montichiari comanda la Leonessa

Non c’è due senza tre: anche la Grissin Bon Reggio Emilia, reduce da sette vittorie consecutive, si inchina alla Germani, che torna a far valere il fattore casalingo e regala un’enorme gioia al proprio pubblico, sempre caldo e numeroso. Al PalaGeorge la Leonessa vince 93-88, capitalizzando i 25 punti di Landry e i 22 di Burns e giocando ancora una volta di squadra, rispondendo colpo su colpo agli attaccanti ospiti e mettendo le mani sul successo nella volata finale. Con tre vittorie consecutive Brescia ora può guardare con serenità al futuro, pronta a costruire qualcosa di importante nel prosieguo di una stagione che di settimana in settimana si fa sempre più interessante.

LA PARTITA – Brescia inizia subito forte, con canestri di qualità di Moore e Moss, ma un ispiratissimo Della Valle risponde con tre triple consecutive (chiuderà con 8/12 dalla lunga distanza). Qualche palla persa di troppo costringe la Leonessa a inseguire (12-18 al 7′) ma Brescia non si intimorisce troppo e con le percussioni di Moore e un canestro sulla sirena di Burns chiude il quarto sul 25-25. All’inizio del secondo periodo Reggio tenta di scappare e con una tripla di Aradori si porta sul 34-40. Landry non ci sta e inchioda una schiacciata mostruosa che dà morale alla squadra, che torna unita e compatta e chiude in vantaggio la prima frazione di gioco (48-46) con un’altra giocata a fil di sirena di Burns.

Nella ripresa la partita non cambia copione, restando in equilibrio e a punteggio alto, con gli attacchi che prevalgono sulle difese. Della Valle segna altre due triple in successione ma una bella schiacciata di Michele Vitali e due bombe in sequenza di Moss regalano il break alla Leonessa, che allunga nel punteggio alla fine del terzo quarto (71-66). Brescia vuole chiuderla al più presto e riesce a trovare buone soluzioni in transizione: il canestro del 77-67 di Landry costringe coach Menetti ad un time-out di emergenza. Complici i troppi falli spesi nei primi minuti, però, Brescia esaurisce presto il bonus e concede molti tiri liberi alla Grissin Bon, che colma lo svantaggio e si porta sul +1 a 73” dalla sirena finale. Nel momento più difficile Landry segna una tripla da fuoriclasse dalla quale gli ospiti non si riprendono più: con una difesa aggressiva lo stesso Landry recupera il pallone e la successiva schiacciata di Burns suggella la terza vittoria consecutiva di Brescia, che si impone 93-88 e sale a quota 8 punti in classifica.

ANDREA DIANA – “Credo che quella di questa sera sia una delle più belle partite viste a Brescia. Abbiamo giocato contro una grandissima squadra, mostrando da subito l’intensità giusta, segno che eravamo pronti. La squadra sta crescendo, stiamo lavorando molto bene. Tutti sono stati bravi, ma vorrei fare una menzione particolare per Luca Vitali, che ha fatto una partita di altissimo livello. Rompere il ritmo alla Grissin Bon è stata una delle chiavi della partita, lo abbiamo fatto con la difesa a zona che per lunghi tratti ha portato buoni frutti. Siamo sulla strada giusta, dobbiamo continuare a lavorare con energia e concentrazione, cercando di alzare il livello del nostro gioco giorno dopo giorno”.


GERMANI BASKET BRESCIA-GRISSIN BON REGGIO EMILIA 93-88 (25-25, 48-46, 71-66)

Germani Basket Brescia: Moore 11 (4/7, 0/1), Passera ne, Berggren 3 (1/1), Bruttini 2 (1/1), L. Vitali 7 (2/2, 1/2), Landry 25 (6/8, 3/4), Bolis ne, Burns 22 (8/10, 2/3), M. Vitali 9 (4/7, 1/3), Moss 11 (4/7, 1/3), Bushati. All: Diana

Grissin Bon Reggio Emilia: Aradori 23 (4/10, 2/5), Needham (0/5 da tre), Polonara 7 (3/3, 0/5), James 2 (1/3, 0/1), Della Valle 25 (0/1, 8/12), De Nicolao 14 (2/2, 3/5), Strautins ne, Cervi 6 (3/3), Lesic 4 (2/3, 0/1), Gentile 7 (2/3, 1/3). All: Menetti

Arbitri: Mattioli, Vicino e Ranaudo

Note: Tiri da 2: Brescia 27/38 (71%), Reggio Emilia 17/28 (61%) – Tiri da 3: Brescia 9/17 (53%), Reggio Emilia 14/37 (28%) – Tiri liberi: Brescia 12/18 (67%), Reggio Emilia 12/14 (86%) – Rimbalzi: Brescia 31 (22 RD, 9 RO), Reggio Emilia 26 (14 RD, 12 RO)



Fonte: Comunicato stampa lun 28 nov 2016, ore 10.24
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
18:55 ORIO
07 dic - Vai alla news »
a 17.54 e 1826 - L'intelligenza bisogna possederla per poterla schiaffeggiare. Se ancora non avete capito in quale letamaio l'immigrazione c
18:28 castriota
07 dic - Vai alla news »
castrazione chimica
18:26 @NONNA
07 dic - Vai alla news »
Enciclopedia Treccani: Xenofobia (da ξέν&# 959;Ϛ, straniero, e ϕόβ&# 959;Ϛ, paura) significa paura d
18:25 fidel
07 dic - Vai alla news »
castrazione chimica
17:54 @ORIO
07 dic - Vai alla news »
Rispondere ai tuoi sbavanti neurodeliri significherebbe assestare un potente manrovescio alla propria intelligenza.
14:50 MERKEL
07 dic - Vai alla news »
la Merkel si è svegliata troppo tardi. Ma i nostri media l'hanno appena accennato sottovoce il discorso che ha fatto e piu' che condivisibil
14:50 MERKEL
07 dic - Vai alla news »
la Merkel si è svegliata troppo tardi. Ma i nostri media l'hanno appena accennato sottovoce il discorso che ha fatto e piu' che condivisibil
14:49 Sapienti del NO
07 dic - Vai alla news »
Ci dica (la Repubblica Italiana è nata qualche anno prima di Lei, Sandro Belli) come ridurre davvero Lei i costi della politica che sono ben
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...