Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Mercoledì 07 Dicembre 2016 - Ore 19:14


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
DIOCESI
Don Bianchi

Don Adriano Bianchi il più votato nel consiglio della federazione settimanali cattolici

Continua l'ascesa di don Adriano Bianchi, da giovedì il consigliere più votato della Federazione italiana settimanali cattolici, che raccoglie 191 testate diocesane. Bianchi è già direttore dell’Ufficio comunicazioni sociali della diocesi di Brescia e del settimanale “La Voce del Popolo”, ma anche presidente dell’Acec (Associazione cattolica esercenti cinema). Con il voto della 28esima assemblea Fisc, a Roma, è tornato nel direttivo della Federazione dalla porta principale, con ben 105 voti. Dietro a lui Mauro Ungaro, direttore della Voce Isontina (Gorizia) con 87 voti e Davide Imeneo, direttore dell’Avvenire di Calabria (Reggio Calabria-Bova) con 58 voti.



Fonte: Redazione mar 29 nov 2016, ore 18.59
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
@preti&suoreSPA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Concordo. Infatti tu vedi le suore che fanno le farmaciste, i preti che fanno i giornalisti. Cambiate mestiere allora, non abbracciate un ordine per poi fare carriera perchè siete dentro questi meccanismi. Troppo comoda. Occupatevi dei problemi della gente, andate dalla gente malata, sfiduciata, sconfitta, timorata, ascoltate i loro problemi, fatevi in quattro per loro, abbandonate soldi e carriera. E tutto con l'esempio, la testimonianza.
ven 02 dic 2016, ore 09.03
Immagine profilo
ottopermille
(UTENTE NON REGISTRATO)
Anche i soldi degli atei, che non indicano la destinazione, finiscono nelle casse della Chiesa Cattolica ? Sì, esatto.
gio 01 dic 2016, ore 23.53
Immagine profilo
klero
(UTENTE NON REGISTRATO)
Cosa possiamo dire?
gio 01 dic 2016, ore 20.13
COMMENTO MODERATO
Messaggio cancellato dalla redazione perché conteneva una o più delle seguenti violazioni alla politica del sito. 1) Insulti o volgarità 2) Affermazioni razziste 3) Spam 4) Denial of service 5) Violazione del Copyright 6) Considerazioni che necessitano di approfondimento legale 7) Considerazioni passibili di denuncia verso terzi 8) Utilizzo di nickname con nome e cognome senza registrazione verificata. Invitiamo l'interessato ad attenersi alle regole del buon senso, della netiquette e alle leggi dello Stato. In caso di gravi e/o ripetute violazioni saremo costretti a segnalare l'identificativo della connessione a chi di dovere. Non si aprono dibattiti pubblici sulle cancellazioni. Chi volesse spiegazioni scriva a: info@bsnews.it
gio 01 dic 2016, ore 18.34
Immagine profilo
Andrea BsNews.i
(UTENTE NON REGISTRATO)
Prego i lettori di abbassare i toni ed evitare considerazioni sgradevoli sulla figura di don Adriano Bianchi.
gio 01 dic 2016, ore 16.08
Immagine profilo
klero
(UTENTE NON REGISTRATO)
Chi sta bene non si muove. E loro, con i soldi nostri, si permettono di inventarsi tutte le attività che vogliono pur di non fare quello per il quale la religione gli impone. I cattolici comuni plaudono per i successi raggiunti, i problemi rimangono lì, loro incassano il loro 8 per mille e gli altri, meno fortunati, si attaccano... Questo è il messaggio di chi si ritiene cristiano ma poi, davanti ai privilegi tace e i doveri dipendono dalla propria coscienza che, guardacaso, ognuno se la gira come vuole....
gio 01 dic 2016, ore 09.18
Immagine profilo
preti&suoreSPA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Il clero, invece di assistere i malati, consolare gli afflitti, ascoltare chi è causa di ingiustizie, chi è senza lavoro, chi non ha la casa, ecc. e trovare con loro delle soluzioni spendendosi in prima persona e in povertà, pensa alla propria carriera. Se facessero tutte quelle cose non avrebbero assolutamente il tempo per dedicarsi a funzioni di DIRETTORE O PRESIDENTE, arriverebbero a casa la sera con un fardello di problemi talmente pesante che tutte queste smanie di carriera svanirebbero. Certo, i già pochi preti e suore si dimezzerebbero ulteriormente, ma questo non conta. Conta la vocazione e lo spirito di servizio. Invece, per il solito potere di apparire e per la smania di essere ricordati in questo mondo, tralasciano tutte quelle cose e tante altre, che dovrebbero essere il loro unico scopo e la loro unica ragione di vita. E intanto, agli occhi di chi ragiona, non sono più credibili e non dicono nulla.
gio 01 dic 2016, ore 09.11
Immagine profilo
@ "A CONSIDERAZ
(UTENTE NON REGISTRATO)
L'argomento c'e', e sostanzioso: si chiama TESTIMONIANZA. E certo non la si fa con le chiacchiere e le cariche. Ma vedo che per lei, don bianchi e la suora che siete intervenuti, basta, ed e' motivo di orgoglio diventare direttori di testate di giornali, cioe' bastano le cariche mondane, e vi complimentate per queste. Chiarito quindi che la chiesa del potere e della sottomissione, di cui abbiamo innumerevoli esempi nel passato, oggi si manifesta in queste forme. Altro che riforma di francesco, tutto marketing mediatico che, purtroppo ha ancora un pubblico.
mer 30 nov 2016, ore 16.27
Immagine profilo
@svangelo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Parole sante! Il problema e' come sempre economico e di potere. Questi sono sempre andati a braccetto col potere raccontando frottole alla gente. Inoltre hanno sempre detenuto il potere educativo e guai a chi glielo vuole togliere. Nemmeno dittatori come napoleone e mussolini ci sono riusciti. E questo perxhe' sanno che quando fin da piccoli ti inculcano certe cose, poi da grande, se ti accorgi che sono nugie e che sono loro i primi a non fare, rimani scioccato e ben difficilmente rimetti in discussione la tua vita e il tuo passato che, ormai, ti condiziona. E loro continuano a trionfare, credendo anche di essere bravi e buoni.
mer 30 nov 2016, ore 14.45
Immagine profilo
svangelo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Il colossale potere plurimillenario della chiesa e` stato creato utilizzando una tattica ben precisa: il ricatto del terrore. Infondendo l'orrore della condanna eterna: "altrimenti vai all'inferno" e` sempre riuscita a dominare i popoli schierandosi quasi sempre dalla parte degli altri potenti: monarchia e nobilta` (in sfregio al vangelo). A partire dalla rivoluzione francese la gente ha cominciato a svegliarsi ma cio` non e` bastato per togliere alla chiesa anche il potere economico, che tuttora persiste.
mer 30 nov 2016, ore 13.02
Immagine profilo
considerazione
(UTENTE NON REGISTRATO)
Esatto! Però su questa palese ingiustizia a favore di chi non ha altro da fare che diventare PRESIDENTE, il clero colpevolmente tace. Meglio incassare i soldi della gente e pensare a fare carriera, invece di occuparsi, in povertà del prossimo e della gente che sta male... Ma il cattolico medio queste cose non le capisce. Vede solo la parte formale e di facciata perchè fa comodo. Un tempo c'erano i Borgia che si facevano scudo della croce per i loro affari e la gente queste cose le considerava normali. Oggi c'è questa gente che usa la chiesa per i propri scopi. Ma finchè c'è un pubblico che li finanzia e li segue, loro ci sguazzano, alle nostre spalle.
mer 30 nov 2016, ore 09.06
Immagine profilo
@A CONSIDERAZIO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma anche i soldi degli atei che non operano scelte per l'otto oer mille finiscono in tasca alla chiesa cattolica. Giusto?
mer 30 nov 2016, ore 08.58
Immagine profilo
Barzelletta
(UTENTE NON REGISTRATO)
"C'è un ateo che in vita ne ha fatte di tutti i colori: bidone, ladro, estorsore, etilista cronico, giocatore d'azzardo e via di questo passo. Si ritrova però nell'aldilà e a sorpresa scopre da un severo guardiano che lo accoglie di essere stato ovviamente condannato in eterno all'Inferno. Avanza verso l'ingresso e vede con sospetto che assomiglia più ad una Las Vegas che ad un luogo di punizione eterna. Un altro guardiano in livrea rossa, letto il suo nome in un elenco, gli mostra cosa lo aspetta in quel luogo infernale: zona resort, ristoranti a la càrte, appartamenti di lusso, svaghi e giochi a tutto spiano, qualsiasi desiderio di tipo terreno sodisfatto. Si accomda confuso e viene attratto da un alto muro nero con un gran rumore e agliore che proviene dall'altra parte. Sale una scala e si affaccia: fuoco, fiamme, anime urlanti tra i carboni accesi, diavoli che infilzano e animali che divorano: la vera bolgia infernale dantesca. Spaventato e sempre più confuso, corre verso il guardiano all'ingresso e chiede cosa sia lo spettacolo terribile che ha visto. Sorridente, il personaggio in livrea rossa replica: "Tranquillo, stia tranquillo: quello è l'Inferno dei cattolici, loro lo vogliono così !" . Morale: questa la pubblicherei su tutti i settimanali e quotidiani cattolici di cui Don Bianchi è Presidente. Magari non fa ridere, però fa sicuramente pensare. Raccontatela e vedrete l'effetto che fa.
mer 30 nov 2016, ore 00.02
Immagine profilo
A "CONSIDERAZIO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ecco arrivato-a il solito-a che non avendo argomenti seri sui quali discutere e non avendo bisogno di nessuna religione porta il discorso su altre questioni che non c' entrano nulla sul fatto che il Direttore de LA VOCE DEL POPOLO sia diventato anche PRESIDENTE di tutte le testate cattoliche italiane ! Non ti interessa la religione cattolica ? Nessuno ti ha mai obbligato ad interessartene e nessuno ti obbligherà mai !! Quindi, per me, EVVIVA DON ADRIANO BIANCHI ... sei il NUMERO UNO !
mar 29 nov 2016, ore 23.39
Immagine profilo
considerazione
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma quando la smetteranno di illudere con solo parole, e dette anche male perche' non vengono dal cuore, questi preti che vivono alle spalle nostre xon l'8 per mille? Basta, destiniamo questi soldi, che sono nostri, in settori ben piu' produttivi e utili di questi: edilizia scolastica, calamita' naturali e ambiente, sanita', disoccupazione, ecc.
mar 29 nov 2016, ore 23.33
Immagine profilo
@suor paola
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma non pensa che sia meglio che si occupi in poverta' di chi ha problemi seri, cara suora?
mar 29 nov 2016, ore 23.28
Immagine profilo
Suor paola
(UTENTE NON REGISTRATO)
Complimenti don Adriano sei sempre il migliore
mar 29 nov 2016, ore 23.02
Immagine profilo
klero
(UTENTE NON REGISTRATO)
No, vedo il male dove c'e'. E nel clero c'e'. Io poi preferisco vantarmi di un prete che molla tutto per stare vicino alla gente che ha bisogno piuttosto di uno che mira a fare carriera. E di gente che ha bisogno ce n'e' tanta, e senza andare lontano nelle missioni e senza bisogno di importarne dall'estero...
mar 29 nov 2016, ore 22.57
Immagine profilo
A Klero
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non conosco questo sacerdote ma forse salvano e aiutano molte più persone con i nuovi mezzi di comunicazione che con le solite Messe dove ci sono solo nonnine anziane ! E se poi diventasse anche direttore dell' Avvenire o dell' Osservatore Romano per noi bresciani SAREBBE SOLO UN VANTO E UN GRANDE ORGOGLIO ! Ma naturalmente tu caro "Klero" sei uno che VEDE MALE E SOLO MALE IN OGNI DOVE ....
mar 29 nov 2016, ore 21.55
Immagine profilo
klero
(UTENTE NON REGISTRATO)
Chissa' che diventi direttore di avvenire o dell'osservatore romano... Come sempre i preti, invece di fare i pastori e occuparsi dei problemi della gente, pensano alla loro carriera. Che squallore...
mar 29 nov 2016, ore 21.20
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
18:55 ORIO
07 dic - Vai alla news »
a 17.54 e 1826 - L'intelligenza bisogna possederla per poterla schiaffeggiare. Se ancora non avete capito in quale letamaio l'immigrazione c
18:28 castriota
07 dic - Vai alla news »
castrazione chimica
18:26 @NONNA
07 dic - Vai alla news »
Enciclopedia Treccani: Xenofobia (da ξέν&# 959;Ϛ, straniero, e ϕόβ&# 959;Ϛ, paura) significa paura d
18:25 fidel
07 dic - Vai alla news »
castrazione chimica
17:54 @ORIO
07 dic - Vai alla news »
Rispondere ai tuoi sbavanti neurodeliri significherebbe assestare un potente manrovescio alla propria intelligenza.
14:50 MERKEL
07 dic - Vai alla news »
la Merkel si è svegliata troppo tardi. Ma i nostri media l'hanno appena accennato sottovoce il discorso che ha fatto e piu' che condivisibil
14:50 MERKEL
07 dic - Vai alla news »
la Merkel si è svegliata troppo tardi. Ma i nostri media l'hanno appena accennato sottovoce il discorso che ha fatto e piu' che condivisibil
14:49 Sapienti del NO
07 dic - Vai alla news »
Ci dica (la Repubblica Italiana è nata qualche anno prima di Lei, Sandro Belli) come ridurre davvero Lei i costi della politica che sono ben
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...