Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalitā illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pių o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Mercoledì 18 Gennaio 2017 - Ore 15:04


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
L'INIZIATIVA
Mottinelli

Teatro e Provincia uniti: il Grande porta le sue eccellenze musicali in tour sul territorio

(a.tortelli) Promuovere la diffusione della cultura musicale d'eccellenza sul territorio provinciale. E' questo l'obiettivo condiviso della nuova collaborazione tra Provincia di Brescia (con Fondazione Provincia di Brescia Eventi) e Fondazione del Teatro Grande, da cui nasce il progetto Il Grande in Provincia. Una rassegna di concerti d'opera che il Grande organizzerà da dicembre 2016 fino a febbraio 2017 in sette località del territorio, da Pisogne a Salò.

I primi tre appuntamenti - tutti gratuiti - si svolgeranno alla Pieve di Erbusco (lunedì 12 dicembre, ore 20.30), al Castello di Padernello (mercoledì 14 dicembre, ore 20.30) e alla chiesa di San Rocco di Invico, frazione di Lodrino (martedì 20 dicembre, ore 20.30). A seguire, nei primi mesi del 2017, i recital lirici saranno ospitati nella chiesa di San Giovanni del Comune di Edolo (sabato 28 gennaio, ore 20.30), nella Pieve di Santa Maria in Silvis a Pisogne (martedì 14 febbraio, ore 20.30), nel centro polifunzionale di Berzo Demo (sabato 18 febbraio, ore 20.30) e nella Sala del Provveditori del Comune di Salò (martedì 28 febbraio, ore 20.30). Un calendario a cui si aggiungerà la Rocca di Sabbio Chiese, con cui sono in corso accordi per definire la data.

“Si tratta di una collaborazione istituzionale che segna una discontinuità di politica culturale con il passato, incentivando la promozione diffusa della cultura musicale di eccellenza”, ha sottolineato il presidente Pier Luigi Mottinelli, dopo aver ringraziato il capo di gabinetto del Broletto Ambrogio Paiardi, la presidente della Fondazione Provincia di Brescia Eventi Nicoletta Bontempi e il sindaco di Brescia Emilio Del Bono. “L'idea che anche la città capoluogo si metta in qualche modo al servizio del territorio provinciale non è scontata”, ha sottolineato, “Emilio ha fatto una scelta importante”.

Mottinelli ha quindi sottolineato che “la cultura non è tra le deleghe proprie della Provincia, ma il nostro obiettivo è quello di portare animazione culturale ed eventi di qualità su un territorio che è esteso quanto quello di una regione. Ovviamente in collaborazione con i Comuni e con le realtà che producono cultura d'eccellenza come il Grande e il Ctb”.

Parole a cui ha fatto eco la Bontempi, sottolineando che “questo progetto calza a pennello sugli obiettivi della Fondazione e rappresenta quasi la continuazione ideale di Etica Festival, che abbiamo portato in 18 diverse realtà della nostra provincia”. “Penso che anche stavolta sarà un successo”, ha concluso.

“Riteniamo che questi eventi possano servire al nostro teatro per valorizzare l'ascolto del territorio”, ha quindi spiegato il sovrintendente della Fondazione Teatro Grande di Brescia Umberto Angelini dopo aver ringraziato la responsabile del progetto Giulia Risatti. “Da tempo siamo impegnati in iniziative che ci permettano di uscire dal nostro spazio per metterci in dialogo con altre realtà. Il progetto 'La Provincia in Grande, il Grande in Provincia' va in questa direzione. I luoghi dei concerti li abbiamo scelti con il Broletto, che su questo è più competente di noi. E gli eventi avranno tutti la stessa qualità di quelli che faremmo nel nostro teatro”. Un progetto pilota “di grande lungimiranza”, insomma, che “si inserisce nell'obiettivo del Grande di prolungare e diversificare la stagione di opera e di balletto”.

In questo quadro – hanno fatto sapere Mottinelli e Angelini - la collaborazione con i tanti teatri collocati nel Bresciano non è da escludere (“anche la prossima edizione della festa dell'opera avrà una presenza in provincia importante”), così come quella con le realtà culturali attive nelle altre province della Lombardia Orientale.  



Fonte: Redazione mer 07 dic 2016, ore 14.34
L'editore si riserva la possibilitā di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
14:57 Sergio P.
18 gen - Vai alla news »
Il Sole 24 Ore ??? Mica č il Vangelo !!! E basta chiedere alla gente in giro : LA GENTE E' CONTENTA DEL NOSTRO SINDACO ....
14:42 @Minculpop
18 gen - Vai alla news »
Chi č fascista non appartiene ai democratici, ma a coloro che amano ed auspicano una dittatura nč pių nč meno dei comunisti. Quindi, ringraz
14:29 Piddino
18 gen - Vai alla news »
Vero un passaggio: i sondaggi non misurano pių un emerito niente!!!!!!
14:07 @1303
18 gen - Vai alla news »
Invece tu tifi per tutti basta che non siano bresciani.
13:55 bah?!
18 gen - Vai alla news »
Mi pareva strano che fosse in carcere... Che leggi di M...
13:26 giusto
18 gen - Vai alla news »
Se razzisti stupidi si comportano cosí, e sono pure pregiudicati, bene ha fatto la Questura ad impedire a questi figuri di andare a fare cas
13:22 grigio
18 gen - Vai alla news »
Se tu fossi un vero moralista coerent potresti tenerla in casa tua perché no!!!
13:03 @questore
18 gen - Vai alla news »
Mentre tu tifi per i fascisti.
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La pių grande comunitā italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...