Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Mercoledì 18 Gennaio 2017 - Ore 04:57


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
EVENTO
FIERA LONATO

Lonato, edizione numero 59 per la Fiera regionale agricola

Gennaio e il nuovo anno si avvicinano… e Lonato del Garda si prepara ad alzare il sipario della 59ª Fiera regionale agricola, artigianale e commerciale, manifestazione di valore turistico, oltre che culturale ed economico, che si svolgerà dal 13 al 15 gennaio 2017.

Per tre giornate la fiera ispirata alla tradizione agricola e alla ricorrenza di Sant’Antonio abate tornerà ad animare e affollare vie, piazze, scuole e palazzetti di Lonato del Garda, con la sua ampia proposta di eventi, mantenendo fede al programma tradizionale nella giornata di Sant’Antonio, ispiratore della fiera e protettore degli animali e delle campagne. Proprio il pomeriggio del 17 gennaio, infatti, si terrà la consueta benedizione degli animali davanti al sagrato della chiesa di Sant’Antonio abate, momento che riunisce da sempre centinaia di persone con i loro cuccioli, cani e gatti, canarini, animali da compagnia e non solo.

Il circuito fieristico sarà anche quest’anno una straordinaria vetrina per i prodotti del territorio con un percorso espositivo ideato e consolidato negli anni per valorizzare le frazioni lonatesi, le aziende agricole e le associazioni locali, gli artigiani e i commercianti, e anche i ristoranti lonatesi, con un ricco carnet di proposte per tutti: degustazioni gratuite, gare gastronomiche, momenti legati alla cultura e alle tradizioni d’altri tempi come l’esposizione dell’os de stomèch da guinnes dei primati, mostre e presentazioni di libri, rievocazioni storiche, esibizioni cinofile, visite guidate ai principali monumenti cittadini, il Palio delle frazioni, animazione e luna park per i più piccoli, mezzi d’epoca in bella mostra e tanto altro ancora nel lungo fine settimana di metà gennaio.

Il Gran Galà di apertura si terrà sabato 7 gennaio alle 21 (luogo in fase di definizione) e aprirà come sempre la kermesse fieristica all’insegna dello show, con cabaret, musica ed eccellenze lonatesi.

«La fiera nel tempo è cambiata molto, è cresciuta, ma per noi lonatesi “la fiera è sempre la fiera” – afferma il direttore del comitato organizzatore Davide Bollani –. È il primo evento dell’anno, ha valenza regionale e richiama sempre numerosi espositori da tutta Italia. Lo viviamo come un momento di festa, frutto di tanto lavoro ma anche di grandi soddisfazioni. La città si presenta in tutto il suo splendore, regalando accoglienza e proposte di svago, per iniziare il nuovo anno con spirito positivo».

L’area espositiva attraversa tutto il centro di Lonato e supera i 6.500 metri quadrati, di cui mille al coperto, con decine e decine di stand dei vari comparti agricoli, artigianali e commerciali, tanto intrattenimento per un unico evento a ingresso gratuito.

Dal 7 gennaio, fino al 9 febbraio, prenderà il via il circuito gastronomico Töt Porsèl, con i migliori menu a base di carne di maiale, preparati dai ristoranti lonatesi secondo la tradizione locale.

Novità 2017, anticipa ancora il direttore Bollani, «avremo all’interno del percorso fieristico anche lo street food, rigorosamente a bordo di scenografici truck, e confermiamo anche quest’anno la possibilità di vedere Lonato e la fiera dall’alto, con il tour in elicottero, che lo scorso anno è piaciuto moltissimo. Stiamo organizzando anche una lettura teatrale delle opere di Camillo Tarello, scienziato e agronomo lonatese di fama mondiale vissuto nel 1500. E tra le novità, ci saranno anche la mostra di semi antichi a Palazzo Zambelli per conoscere i segreti e il passato della nostra terra e l’Area mamma, con una sala gioco e un angolo-fasciatoio e delle animatrici per le mamme che vorranno lasciare i loro bimbi in uno spazio protetto e godersi la fiera».  



Fonte: Comunicato stampa gio 08 dic 2016, ore 12.26
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
03:18 radko mladic
18 gen - Vai alla news »
Gia' proprio come Bruxelles...miopi ipocriti responsabili della disfatta etnica di un popolo debole e privo di identita', come gli italiani
02:16 Credit Solution
18 gen - Vai alla news »
Ciao! Hai bisogno di sostegno finanziario? Seguire il denaro e si ottiene tutti i tipi di credito subito! € 1.000 a € 10.000.000,00
00:45 Baffone
18 gen - Vai alla news »
'Sto pubblicista(?) voleva zittire un giornalista? E poi dicono che uno va a Predappio...
00:13 Incredibile !
18 gen - Vai alla news »
Incredibile Fabius ! I dilettanti allo sbaraglo furono dal 2008 al 2013 il duo Parolfi (Paroli e Rolfi) e la loro Giunta di "giovani di stud
21:54 Gino
17 gen - Vai alla news »
Per fortuna che ci sono persone serie che sanno cosa devono fare.Questo candidato avrebbe portato alla sconfitta certa come il precedente Ca
21:25 considerazione
17 gen - Vai alla news »
Vero. Infatti sia la chiesa che i musulmani combattono la modernità, il laicismo, il diritto di scegliere consapevolmente e non costretti da
21:17 klero
17 gen - Vai alla news »
Questi non distruggono la chiesa, che sarà sempre più ricca, ma distruggono noi e le nostre tradizioni. Bisogna assolutamente togliere l'8 p
20:20 Beluhinlgailm
17 gen - Vai alla news »
мос ;квk 2;Бе 83;ух 080;н Дми ;трl 0;
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...