Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 16 Gennaio 2017 - Ore 18:22


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
CULTURA
Romolo Romani Brescia

Arte, mercoledì un pomeriggio di studi dedicato a Romolo Romani

Mercoledì 14 dicembre dalle 16:30 alle 19:30, nella White Room del Museo di Santa Giulia, si terrà un pomeriggio di studi dedicato a Romolo Romani, il più rilevante artista bresciano del primo Novecento, che Comune di Brescia e Fondazione Brescia Musei hanno scelto di omaggiare con molteplici iniziative, nell’ambito del progetto “Brescia 1916-2016: cento anni di Avanguardie”.

L’appuntamento di mercoledì sarà occasione per mettere a fuoco nuove prospettive e letture critiche sul lavoro dell’artista, alla luce di ricerche inedite o di sviluppi emersi dopo la pubblicazione dell’unica monografia oggi edita (1982) e del catalogo curato da Luciano Caramel nel 1997, l’ultimo dedicato alle opere dei Musei bresciani.

Il pomeriggio di studi sarà anche occasione per documentare il fondamentale intervento di conservazione e restauro realizzato dell’intero fondo di 60 opere dell’artista appartenenti alle collezioni civiche bresciane, il più ricco conservato in una raccolta pubblica. E’ proprio grazie a questo intervento che è stato possibile realizzare la mostra temporanea Romolo Romani 1884-1916. Sensazioni, figure, simboli, inaugurata il 2 ottobre 2016 ed in corso fino al 26 febbraio 2017.

Tra i relatori Silvia Evangelisti, professoressa dell’Università di Bologna e referente indiscussa per gli studi su Romani, al quale ha dedicato numerosi e importanti interventi. Saranno inoltre presentati tre lavori inediti di giovani studiosi su aspetti finora poco esplorati della vita dell’artista ed un approfondimento sul fondo dei Musei di Brescia. Il pomeriggio di studi sull’artista sarà ancora più importante soprattutto alla luce delle prospettive future, dal momento che Fondazione Brescia Musei ha in progetto la pubblicazione di una antologia dedicata ai più importanti scritti inerenti il pittore bresciano, divenuti ormai per lo più di difficile reperimento e - a coronamento dell’intero percorso di revisione filologica e critica così condotto - la realizzazione del catalogo generale dell’artista.





Il programma

Museo di Santa Giulia, White Room

Mercoledì 14 dicembre

16:30 – 19:30


Saluti istituzionali


Introduce e coordina

Luigi Maria Di Corato

Direttore Fondazione Brescia Musei


Silvia Evangelisti

Università di Bologna, Scuola di Lettere e Beni Culturali

Romolo Romani: il rapporto con le avanguardie tra simbolismo, espressionismo, futurismo e astrattismo


Niccolò D’Agati

Università Ca’ Foscari, Venezia

La mostra postuma di Romolo Romani del 1920 alla Famiglia Artistica. Ricostruzione del catalogo e ricezione critica


Mario Finazzi

Storico dell’arte, Roma

Romolo Romani tra caricatura e fotografia pschiatrica: un’ipotesi di lettura


Rosalia Pagliarani

Musei Vaticani, Collezione di Arte Contemporanea

Resurrezione: un’opera riemersa dai depositi e la sua vicenda documentaria


Roberta D’Adda

Fondazione Brescia Musei

Qualche novità su Romolo Romani: il fondo dei Musei di Brescia, tra storia, critica e restauri


Conclusioni

Luigi Maria Di Corato e Silvia Evangelisti


Il PROGRAMMA è scaricabile su bresciamusei.com.


Romolo Romani

Lontano tanto dai clamori delle avanguardie quanto dalle quiete acque dell’accademismo, Romani sembrò quasi cercare una terza via, componendo una sintesi personalissima tra figurazione e astrazione. Apprezzata da molti contemporanei, la sua arte non riuscì mai veramente ad affermarsi, e la sua figura finì quasi dimenticata, complice la morte prematura e la dispersione e la perdita accidentale di molte opere e documenti. Incredibilmente, sono due volumi ormai datati (la monografia di Giorgio Nicodemi, 1967, e il catalogo della mostra tenuta a Brescia e Milano nel 1982) a costituire ancora oggi le più estese e strutturate fonti di informazione su questo grande visionario.


Nel corso degli anni tuttavia, attraverso approcci indiretti e inattesi, sono stati illuminati nuovi aspetti del lavoro di Romani, come piccoli frammenti di un mosaico ancora lungi dall’essere completato. Alcuni studi sulla relazione tra occultismo e avanguardie nei primi anni del secolo XX, ad esempio, hanno suggerito nuove ed efficaci chiavi di lettura del suo lavoro, mentre manca una seria ricognizione sull’influenza esercitata su di lui dalla trattatistica fisiognomica, sia nella sua forma più antica e tradizionale, sia nella nuova veste scientifica che assunse, tra gli altri, con Charles Darwin o Cesare Lombroso. La progressiva espansione del corpus dei disegni noti, poi, può oggi consentire una più precisa contestualizzazione delle opere già conosciute e in parte una ridefinizione del percorso di ricerca di Romani. A questo va aggiunto che il recente restauro delle opere ha messo in luce alcuni interessanti particolari sul suo modus operandi e sulla tecnica adoperata.

 


INFORMAZIONI

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Orario: 16:30 – 19:30

Luogo: Museo di Santa Giulia, White Room

Info: CUP (Centro Unico Prenotazioni), tel. 030.2977833-834, santagiulia@bresciamusei.com





Fonte: Comunicato stampa ven 09 dic 2016, ore 15.48
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
17:58 modellotorino
16 gen - Vai alla news »
Magari il centro destra facesse come a Torino, facendo convergere i propri voti (altrimenti inutili) su un candidato 5S, per fare cambiare a
17:38 Viviano
16 gen - Vai alla news »
Ah, ecco, la Viviana adesso pensa di poter anche individuare delle precise gerarchie ecclesiastiche nell'Islam e persino di controllare tutt
17:28 la foto
16 gen - Vai alla news »
è volgare
17:14 @Temiamoci DelB
16 gen - Vai alla news »
Una Raggi in salsa bresciana non vuol dire niente, oppure basterebbe replicare una Appendino in salsa bresciana visto che proprio la consigl
17:12 @ORIO
16 gen - Vai alla news »
E' vero, ma come tu stesso dici, da noi le donne hanno dovuto lottare per secoli per emergere dalla totale sottomissione e anche adesso il m
17:02 Sondaggio 2
16 gen - Vai alla news »
I sondaggi sono credibili solo quando dicono che siamo bravi... e invece no: Del Bono perde punti!
16:52 Sondaggio
16 gen - Vai alla news »
Questo è lo stesso sondaggio che leggeva il sindaco di Pavia come il migliore d'Italia poco prima che fosse mandato a casa dai voti reali e
16:52 Sondaggio
16 gen - Vai alla news »
Questo è lo stesso sondaggio che leggeva il sindaco di Pavia come il migliore d'Italia poco prima che fosse mandato a casa dai voti reali e
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...