Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalitÓ illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 16 Gennaio 2017 - Ore 18:24


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
BASKET
basket

Domenica la Leonessa Brescia attende Cremona: un derby da vincere

"Quella con Cremona è una partita importante, vogliamo viverla con passione ed entusiasmo". È questo il messaggio principale che è emerso durante la conferenza stampa di presentazione del match che la Leonessa giocherà contro la Vanoli Cremona, in programma al PalaGeorge di Montichiari domenica prossima alle ore 18.15.

La conferenza stampa si è svolta presso la sede di Caliban, un’azienda che nella stagione 2016-2017 ricopre il ruolo di Sponsor della Leonessa, alla presenza del patron Matteo Bonetti, dei giocatori Luca Vitali e Christian Burns e di Michela Petrali, Marketing & Communication manager della Giemme Brandscorporate SpA.

"Quella con Cremona è una partita che dobbiamo cercare di vincere - il pensiero di Matteo Bonetti -. È un derby che ha un sapore particolare, ci arriviamo in buona condizione dopo tre vittorie di fila e una sconfitta a Caserta per certi aspetti anche immeritata. La squadra sta bene, abbiamo voglia fare una buona partita. A un terzo del campionato non mi aspettavo di vedere Cremona così in basso, soprattutto dopo la scorsa stagione così brillante. Ma in un campionato così difficile in ogni partita bisogna essere sempre sul pezzo e farsi trovare pronti".

"Viviamo di entusiasmo e di passione, l’obiettivo della società è quello di trasmettere questi due fattori ai nostri ragazzi - prosegue il patron della Leonessa -. Anche in vista di una partita così importante la nostra filosofia non cambia: la approcciamo con il sorriso, sicuri che il lavoro paghi sempre. I tifosi? Mi aspetto di ripartire dalla cornice che c’è stata contro Reggio Emilia. Ho in mente l’immagine di 5.000 persone che cantano in maniera incessante per 40′: la squadra ha avuto una marcia in più grazie alla spinta dei nostri supporters, i nostri ragazzi hanno volato assieme alla nostra gente. L’importanza di avere tante persone che ti spingono e che ti vogliono bene è fondamentale e noi vogliamo continuare a crescere sopra questa onda blu che ci sta portando sempre più in alto".

"Ho un bellissimo ricordo di Cremona, non dimentico che mi ha restituito il sorriso e che il pubblico cremonese mi ha fatto emozionare tante volte - spiega Luca Vitali, che domenica prossima vestirà i panni dell’ex -. Mi dispiace vederla in quella posizione di classifica ma il mio pensiero è tutto per Brescia. Stiamo lavorando tanto, sentiamo il grande entusiasmo in una piazza rara da trovare in Italia per passione e calore. Siamo concentrati su noi stessi, vogliamo continuare a crescere".

"Veniamo da una settimana in cui abbiamo analizzato gli errori e le cose positive fatte a Caserta: quella con Cremona è una partita come tutte le alte, con due punti in palio - conclude il play della Germani -. La Vanoli è una squadra più difensiva che offensiva, anche se ha giocatori che possono produrre tanti punti in pochi minuti come Holloway e Turner. Noi dobbiamo pensare a fare la nostra gara, limare i dettagli, migliorare in difesa e mantenere fluido il nostro attacco".

"È una gara importante per noi, non solo perché è un derby ma anche perché una vittoria ci darebbe la possibilità di allontanarci dalle parti più basse della classifica - afferma Christian Burns, ala della Leonessa -. Un successo ci porterebbe là dove vogliamo stare, nelle posizioni più alte della graduatoria, sappiamo che un paio di vittorie potrebbero cambiare gli obiettivi della società".

"Il mio inserimento? Vivo le difficoltà di entrare in un team che lavora assieme da tempo, sono solo cinque partite che gioco qui - conclude lo statunitense -. Sono convinto che abbiamo una buona squadra: domenica scorsa a Caserta, conto una delle migliori squadre del campionato e in trasferta, non abbiamo giocato bene eppure abbiamo perso la gara solo per un paio di possessi. Credo che possiamo sorprendere ancora molta gente".



Fonte: Comunicato stampa sab 10 dic 2016, ore 11.18
L'editore si riserva la possibilitÓ di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
17:58 modellotorino
16 gen - Vai alla news »
Magari il centro destra facesse come a Torino, facendo convergere i propri voti (altrimenti inutili) su un candidato 5S, per fare cambiare a
17:38 Viviano
16 gen - Vai alla news »
Ah, ecco, la Viviana adesso pensa di poter anche individuare delle precise gerarchie ecclesiastiche nell'Islam e persino di controllare tutt
17:28 la foto
16 gen - Vai alla news »
Ŕ volgare
17:14 @Temiamoci DelB
16 gen - Vai alla news »
Una Raggi in salsa bresciana non vuol dire niente, oppure basterebbe replicare una Appendino in salsa bresciana visto che proprio la consigl
17:12 @ORIO
16 gen - Vai alla news »
E' vero, ma come tu stesso dici, da noi le donne hanno dovuto lottare per secoli per emergere dalla totale sottomissione e anche adesso il m
17:02 Sondaggio 2
16 gen - Vai alla news »
I sondaggi sono credibili solo quando dicono che siamo bravi... e invece no: Del Bono perde punti!
16:52 Sondaggio
16 gen - Vai alla news »
Questo Ŕ lo stesso sondaggio che leggeva il sindaco di Pavia come il migliore d'Italia poco prima che fosse mandato a casa dai voti reali e
16:52 Sondaggio
16 gen - Vai alla news »
Questo Ŕ lo stesso sondaggio che leggeva il sindaco di Pavia come il migliore d'Italia poco prima che fosse mandato a casa dai voti reali e
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La pi¨ grande comunitÓ italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...