Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalitÓ illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 16 Gennaio 2017 - Ore 22:58


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
PALLAVOLO
GIOLI

Orgoglio Metalleghe: vittoria scaccia-crisi al PalaGeorge!

Una prova concreta con un gruppo ben orchestrato che ha convinto in ogni momento del match:. Montichiari respira e aggancia Monza e Club Italia. Avvio in grande equilibrio con le formazioni attente su ogni palla; il calo in avvio di secondo set scava un gap in favore delle ospiti che Metalleghe prova a ridurre, ma troppo tardi. La fiducia non vacilla: Metalleghe riparte con orgoglio e con un gran lavoro in difesa e a muro (15, di cui 6 nel terzo set), porta a casa la prima vittoria davanti al suo pubblico e alla nuova mascotte. Malagurski MVP con 26 punti, ma tutte hanno giocato con la determinazione giusta stasera, conquistando un gran risultato di squadra.

Per Marco Bracci in campo ci sono Bechis e Sorokaite, Enright e Bayramova, Calloni e Melandri con Parrochiale libero. Primo set in equilibrio con entrambe le squadre attente in difesa; due muri - Efimienko e Dalia - segnano il break per Metalleghe (11-8), ma Firenze con una battuta incisiva (ace di Enright e Calloni) recupera e si va punto a punto. Sorokaite e Malagurski picchiano, ma tutte e due le formazioni stanno attaccate al set (23 pari). Gioli annulla il primo set ball e Sorokaite spara out regalando la palla del 25-24 a Boldini, dentro al servizio. Enright attacca out per il 26-24. Firenze riesce a scappare 12-5 nel secondo parziale, approfittando di un calo in ricezione: dentro Gravesteijn per Busa; la grinta non manca, Metalleghe lotta ma è troppo fallosa: dal 12-19 recupera con l’inserimento di Lualdi, e, quando il set sembra compromesso, Malagurski in battuta permette alle sue di annullare 4 set ball e di farsi sotto, ma Il Bisonte chiude 25-22. Tre muri e una super Malagurski portano Montichiari sul 10-5 nel terzo set. Sorokaite risponde e Firenze arriva 9-11, poi Montichiari accelera sfruttando una regia molto ispirata e soprattutto il suo muro: 20-13. Il video check dà ragione a Bracci (17-21), ma è Montichiari a imporsi 25-19, con 6 muri nel set. Quarto parziale che si riassume nello scambio che porta al 13-9 di Metalleghe, chiuso da un muro di capitan Dalia (4 block per lei), mai così grintosa. Firenze viene travolta dall’orgoglio biancorosso: Efimienko con un ace sigla il 20-15, Gioli con un muro torna a far sorridere il PalaGeorge e segna il 25-18 finale.

Nikolic: “Un risultato fondamentale per la testa: solo noi sappiamo quanto lavoriamo in palestra e quanto ci serviva questa vittoria. Grazie al pubblico che non ha mai smesso di seguirci”.

Bracci: “Noi volevamo tornare a giocare bene, ma abbiamo trovato una squadra che ce lo ha impedito oggi. Complimenti a Montichiari che ha reagito alle difficoltà del secondo set, sbagliando pochissimo”.

Gioli: “E' stata una partita vissuta diversamente; oggi il risultato vale più di come abbiamo giocato, anche se siamo state compatte e determinate in campo. Possiamo respirare e, dopo i sacrifici e alcune sconfitte di questa andata, ce lo meritiamo di giocare bene e fare punti”.

Barbieri: “Stasera eravamo in campo con le gambe e con la testa; abbiamo scelto di attaccare senza pensare all’errore e siamo stati più efficaci sulle palle importanti. Sono contento per le ragazze perché han dimostrato l'attaccamento a questo gruppo e a questa maglia”.

METALLEGHE MONTICHIARI - IL BISONTE FIRENZE 3 -1 (26-24; 22-25; 25-19; 25-18)


METALLEGHE: Dalia 5, Malagurski 26, Busa 5, Nikolic 14, Gioli 15, Efimienko 9, Ruzzini L, Boldini, Lualdi 1, Gravesteijn, Domenighini ne, Tellaroli ne. All. Barbieri e Parazzoli.

IL BISONTE FIRENZE: Sorokaite 14, Brussa, Bechis 3, Bayramova 8, Norgini, Enright 18, Bonciani, Melandri 8, Parrocchiale (L), Repice, Pietrelli 2, Calloni 11. All. Bracci e Cervellin.

Montichiari: 75 punti; 7 bs; 4 ace; 15 muri; 22 errori.

Firenze: 64 punti; 9 bs; 3 ace; 7 muri; 23 errori.

Arbitri: Bellini e Oranelli; addetto video check: Biasini .

Durata set: 32', 29', 27', 27'.



Fonte: Comunicato stampa lun 19 dic 2016, ore 10.47
L'editore si riserva la possibilitÓ di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
21:40 Mi piace
16 gen - Vai alla news »
A mio avviso la Appendino, che Ŕ intima di Gamba, ma non il judoka amico di Putin, che telefona a Trump amico di Briatore, ma l'avvocata nos
20:56 20.54
16 gen - Vai alla news »
Tutti contro Del Bono, intanto erano trent'anni che aspettavamo il palazzetto e se fa anche lo Stadio sindaco d'Italia dobbiamo farlo!
20:55 20.54
16 gen - Vai alla news »
Tutti contro Del Bono, intanto erano trent'anni che aspettavamo il palazzetto e se fa anche lo Stadio sindaco d'Italia dobbiamo farlo!
20:55 Palazzetto
16 gen - Vai alla news »
Tutti contro Del Bono, intanto erano trent'anni che aspettavamo il palazzetto e se fa anche lo Stadio sindaco d'Italia dobbiamo farlo!
20:55 Palazzetto
16 gen - Vai alla news »
Tutti contro Del Bono, intanto erano trent'anni che aspettavamo il palazzetto e se fa anche lo Stadio sindaco d'Italia dobbiamo farlo!
20:55 Palazzetto
16 gen - Vai alla news »
Tutti contro Del Bono, intanto erano trent'anni che aspettavamo il palazzetto e se fa anche lo Stadio sindaco d'Italia dobbiamo farlo!
20:54 Palazzetto
16 gen - Vai alla news »
Tutti contro Del Bono, intanto erano trent'anni che aspettavamo il palazzetto e se fa anche lo Stadio sindaco d'Italia dobbiamo farlo!
20:49 centrods
16 gen - Vai alla news »
Diviso il centro destra? Inesistente in 5anni di amministrazione pd.
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La pi¨ grande comunitÓ italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...