Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Mercoledì 18 Gennaio 2017 - Ore 02:54


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
IL CASO
DADA

Dada, solo 50 spettatori al giorno per la mostra. In Loggia l'opposizione va all'attacco

(a.tortelli) E' polemica sulla mostra dedicata al Dadaismo (“Dada 1916. La mostra dell'antiarte”), ospitata dal Museo di Santa Giulia. I numeri, diffusi da Brescia Musei, su richiesta del consigliere comunale Paola Vilardi, non sono lusinghieri. Dal 2 ottobre al 6 dicembre, infatti, sono stati staccati 1.714 biglietti interi, 1.966 ridotti, 702 omaggi, con 37 abbonamenti. Totale: 7.330 presenze (per un costo di allestimento di circa 32mila euro), che comprendono le 3.331 della notte Dada del primo ottobre (omaggi non Siae). Insomma: la media dei 67 giorni è stata di poco più di un centinaio di visitatori al giorno, di cui soltanto 54 paganti.

“Sono stati costretti a darmi i dati”, ha scritto l'ex assessore Vilardi su Facebook qualche giorno fa, “ma l'arroganza della Loggia non ha confini! Vengo minacciata perché i dati sono un disastro e rivelano il flop di questa mostra. Di Corato pensi a fare il suo mestiere, il bavaglio non me lo mette nessuno! Alla faccia della trasparenza e della democrazia”. Un riferimento al passaggio finale della missiva di Brescia Musei in cui si dice: “Nel trasmettere i dati richiesti si prega di consegnarli in modo selettivo e parziale alla stampa, poiché è opportuno che gli organi di informazione locale ricevano tutti le stesse informazioni e nello stesso momento, il che – come logica vorrebbe – sarebbe a fine mostra” (la scadenza è fissata per il 26 febbraio).

Ieri è arrivata quindi la replica di Luigi Di Corato. “Gentile Avvocato”, scrive sempre su Facebook il direttore di Brescia Musei, “mi dispiace che abbia frainteso. Nella lettera si chiede gentilmente di non diffondere i dati "in modo selettivo e parziale", nulla di più e credo che sia una preoccupazione condivisibile. Da tecnico mi permetto di sottolineare che la mostra è in corso e che i consuntivi, per loro natura, e bene spostarli alla fine dell'evento. Sarebbe un peccato se i cittadini pensassero, a fronte delle polemiche, che la mostra non merita di essere vista perché è 'un flop' a metà della sua durata naturale”.



Fonte: Redazione mer 21 dic 2016, ore 14.56
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
Minculpop
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non si può avere la snobistica presunzione di imporre una pittura di difficile lettura e aspettarsi un afflusso di massa.
mer 21 dic 2016, ore 18.07
Immagine profilo
Minculpop
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non si può avere la snobistica presunzione di imporre una pittura di difficile lettura e aspettarsi un afflusso di massa.
mer 21 dic 2016, ore 18.06
Immagine profilo
Minculpop
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non si può avere la snobistica presunzione di imporre una pittura di difficile lettura e aspettarsi un afflusso di massa.
mer 21 dic 2016, ore 18.05
Immagine profilo
Minculpop
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non si può avere la snobistica presunzione di imporre una pittura di difficile lettura e aspettarsi un afflusso di massa.
mer 21 dic 2016, ore 18.05
Immagine profilo
CUL...tura
(UTENTE NON REGISTRATO)
Purtroppo i bresciani (e non solo loro) si confermano allergici all'arte e alla cultura. Cosa si puo' pretendere in un paese dove non si leggono libri e dove il quotidiano piu' letto e' LA GAZZETTA DELLO SPORT?
mer 21 dic 2016, ore 17.45
Immagine profilo
x Minculpop
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ad ascoltar te manco valeva la pena di dipingere quei quadri..............
mer 21 dic 2016, ore 16.52
Immagine profilo
Minculpop
(UTENTE NON REGISTRATO)
7000 visitatori di cui 4000 con biglietto omaggio! Iniziativa cerebraloide di pseudo intellettuali
mer 21 dic 2016, ore 16.23
Immagine profilo
Remington
(UTENTE NON REGISTRATO)
Dove sono tutti????? Francamente non ho mai visto un invito scritto a non dare le notizie ai giornali!!!
mer 21 dic 2016, ore 15.52
Immagine profilo
Scarsi
(UTENTE NON REGISTRATO)
Del Bono a nulla
mer 21 dic 2016, ore 15.46
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
02:16 Credit Solution
18 gen - Vai alla news »
Ciao! Hai bisogno di sostegno finanziario? Seguire il denaro e si ottiene tutti i tipi di credito subito! € 1.000 a € 10.000.000,00
00:45 Baffone
18 gen - Vai alla news »
'Sto pubblicista(?) voleva zittire un giornalista? E poi dicono che uno va a Predappio...
00:13 Incredibile !
18 gen - Vai alla news »
Incredibile Fabius ! I dilettanti allo sbaraglo furono dal 2008 al 2013 il duo Parolfi (Paroli e Rolfi) e la loro Giunta di "giovani di stud
21:54 Gino
17 gen - Vai alla news »
Per fortuna che ci sono persone serie che sanno cosa devono fare.Questo candidato avrebbe portato alla sconfitta certa come il precedente Ca
21:25 considerazione
17 gen - Vai alla news »
Vero. Infatti sia la chiesa che i musulmani combattono la modernità, il laicismo, il diritto di scegliere consapevolmente e non costretti da
21:17 klero
17 gen - Vai alla news »
Questi non distruggono la chiesa, che sarà sempre più ricca, ma distruggono noi e le nostre tradizioni. Bisogna assolutamente togliere l'8 p
20:20 Beluhinlgailm
17 gen - Vai alla news »
мос ;квk 2;Бе 83;ух 080;н Дми ;трl 0;
20:10 a 19.52
17 gen - Vai alla news »
Se questo dovesse succedere come ci ha già peraltro detto Gabrielli, significa che o siamo già pieni di terroristi, oppure anche quelli che
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...