Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 16 Gennaio 2017 - Ore 18:23


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
IL CASO
la scena

Cane ucciso da due pastori, gli animalisti contro i giudici: assoluzioni ingiuste

“Ingiustizia”. E' poco natalizio il comunicato stampa che l'Enpa, ente nazionale protezione animali, ha inviato ai media sul caso del cane ucciso da due pastori in una località della Valcamonica. Nella nota, infatti, gli animalisti se la prendono con i giudici “colpevoli” di aver assolto “chi ha compiuto un gesto atroce”. Ricordiamo che la difesa aveva sottolineato che i due pastori avevano agito per difendersi dall'animale, che stava mettendo a rischio la loro incolumità e quella del nipote 12enne. I giudici hanno creduto a loro.

ECCO IL TESTO DEL COMUNICATO


Apprendiamo con dispiacere quanto sentenziato ieri mattina nelle aule del Tribunale di Brescia. Un dispiacere che questa volta, però, fa un po' più male del solito.

Per questo motivo le nostre considerazioni saranno diverse…non ci addentreremo in analisi giuridiche riportando leggi che sicuramente troverete su molti articoli, c'è già chi, certamente più esperto di noi semplici volontari, si sta battendo per questo…non paventeremo azioni di protesta, badate bene, non stiamo dicendo che ce ne staremo buoni e zitti, solo non è questo il momento.

L'Ente Nazionale Protezione Animali, tra le altre mille attività, da sempre opera in prima linea per la sensibilizzazione della popolazione e rimaniamo basiti di come ancora oggi accadano episodi di questo tipo. Rimaniamo però ancora più attoniti di fronte alle decisioni di coloro che ricoprono, o quantomeno "dovrebbero ricoprire" un ruolo fondamentale in queste vicende. Coloro che ieri hanno catalogato l'uccisione di un cane come "un fatto che non sussiste". Ed è proprio a loro che vogliamo rivolgerci, con queste poche righe.

Sì, perché dopo anni, decenni di impegno da parte di tutti i volontari di tutte le associazioni animaliste del Paese fa davvero tanta rabbia assistere impotenti a questa ennesima ingiustizia…perché di ingiustizia si tratta!

Ingiustizia verso il cane Moro, che resterà un'altra morte impunita, ma ingiustizia anche verso chi si è esposto in prima persona documentando quanto stava succedendo, ingiustizia verso chi ha scelto di testimoniare, e infine un'ingiustizia verso tutti coloro che si impegnano, ogni giorno con il proprio esempio, sacrificando tempo e risorse, perché credono in qualcosa, in questo caso nel rispetto e nella tutela di ogni forma di vita. A che scopo tutto questo, se poi chi per primo dovrebbe applicare leggi ottenute dopo anni di fatica, vanifica il tutto con un "il fatto non sussiste"?

Ora, signor giudice, quello che ci sfugge in tutto ciò è cosa, esattamente, non sussista…e dopo tutto questo sfogo l'unica conclusione alla quale siamo giunti è che forse la sola cosa che non sussiste è la volontà di cambiare questa mentalità che persiste nella nostra Provincia, mentalità che sembra vincere ancora una volta, lasciando impunito chi ha compiuto un gesto atroce.

Concludendo, ci auguriamo che queste nostre parole non cadano nel vuoto, ma possano lasciare a tutti qualcosa a cui pensare.



Fonte: Comunicato stampa dom 25 dic 2016, ore 09.21
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
Poldo
(UTENTE NON REGISTRATO)
MA c'è ancora qualcuno che crede nelle giustizia..beato lui
lun 26 dic 2016, ore 12.57
Immagine profilo
ORRORE
(UTENTE NON REGISTRATO)
LA VERA BESTIA E` L'UOMO.
lun 26 dic 2016, ore 09.09
Immagine profilo
Bla bla bla
(UTENTE NON REGISTRATO)
Se il fatto non sussiste, non sussiste. Il resto è bla bla bla.
lun 26 dic 2016, ore 08.40
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
17:58 modellotorino
16 gen - Vai alla news »
Magari il centro destra facesse come a Torino, facendo convergere i propri voti (altrimenti inutili) su un candidato 5S, per fare cambiare a
17:38 Viviano
16 gen - Vai alla news »
Ah, ecco, la Viviana adesso pensa di poter anche individuare delle precise gerarchie ecclesiastiche nell'Islam e persino di controllare tutt
17:28 la foto
16 gen - Vai alla news »
è volgare
17:14 @Temiamoci DelB
16 gen - Vai alla news »
Una Raggi in salsa bresciana non vuol dire niente, oppure basterebbe replicare una Appendino in salsa bresciana visto che proprio la consigl
17:12 @ORIO
16 gen - Vai alla news »
E' vero, ma come tu stesso dici, da noi le donne hanno dovuto lottare per secoli per emergere dalla totale sottomissione e anche adesso il m
17:02 Sondaggio 2
16 gen - Vai alla news »
I sondaggi sono credibili solo quando dicono che siamo bravi... e invece no: Del Bono perde punti!
16:52 Sondaggio
16 gen - Vai alla news »
Questo è lo stesso sondaggio che leggeva il sindaco di Pavia come il migliore d'Italia poco prima che fosse mandato a casa dai voti reali e
16:52 Sondaggio
16 gen - Vai alla news »
Questo è lo stesso sondaggio che leggeva il sindaco di Pavia come il migliore d'Italia poco prima che fosse mandato a casa dai voti reali e
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...