Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Mercoledì 18 Gennaio 2017 - Ore 02:54


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
MOSTRAMI UNA MOSTRA/1.
Rubrica

Presepi in mostra al Duomo Vecchio di Brescia

rubrica a cura di Enrica Recalcati - Il giorno di Natale, nel post-prandiale tipico, dopo incontri e scambi di auguri dal sapore familiare, non potevo ignorare questa mostra. Ho visitato “Presepi in Mostra” in Duomo Vecchio.

Una Mostra di presepi in concorso, per l’esattezza il 43° esimo.

L’iniziativa fa parte di un pacchetto di esposizioni a tema che si dipana in tutta la città. Quattordici allestimenti, come recita la locandina, in “Duomo, Chiese e Piazze, il lavoro di Natale”. Ho scelto il Duomo perché il luogo e la ricchezza dei lavori, meritano una visita e sicuramente una segnalazione. “Andarono senza indugio”, dal Vangelo di Luca (2,16) è il tema del concorso indetto dal Movimento Cristiano Lavoratori; tema scelto in concerto con la Diocesi di Brescia, che diffonde un messaggio di riflessione e di speranza invitando ad aprire i cuori e le porte e ad abbattere i muri dell’indifferenza, per adoperarsi all’accoglienza, a tutto campo. Lo stesso invito fatto da Papa Francesco chiamando l’umanità ad atti di Misericordia rappresentati con grande capacità nei presepi esposti. Qui viene edificata una comunità solidale e accogliente, un intreccio di sguardi, gesti, azioni capaci di evocare amore, gioia, generoso donare. Oltre 100 pezzi tra Presepi, opere d’arte, altri oggetti. La mostra è divisa in tre sezioni: nella prima si rappresentano i presepi, nella seconda il “Presepe Bresciano”, esposto nella cripta del Duomo Vecchio, nella terza il “Presepio svelato”, dove i visitatori possono ammirare opere provenienti da istituti o collezioni private e pubbliche del nostro territorio, altrimenti difficilmente visibili.

Subito l’attenzione mi cade sul Faro di Riccardo, Vera, Luca, dove il tema dei migranti campeggia in tutta la sua disperata drammaticità, tema riproposto da altri e sempre ben rappresentato. Interessante la collezione di medaglioni con riproduzioni di note natività Giotto, Perugino, Botticelli, Savoldo, Mantegna, Foppa, Luca Della Robbia, Tiziano, Dürer e altri. Natività Romane, presepi a terrazze forgiati nel legno, ferro, terracotta, argilla dove la fantasia incontra una manualità davvero alta; scene di cascina, cortili, stalle e perfino una limonaia tipica gardesana. Il Presepio Bresciano, dove si traggono le fattezze di personaggi dalla tradizione pittorica bresciana del ‘400 e del ‘500, valorizzando i colori e le forme della nostra comunità: le Statue della Madonna, San Giuseppe e del Bambino, sono prese e ispirate da opere del Savoldo, i Santi Faustino e Giovita dal Foppa, Sant’Angela Merici dal Romanino.

Un intreccio di colori, luci, in alternanza il giorno con la notte, il fare contadino e il ritrovarsi in famiglia seduti a tavola o nello sfaccendare quotidiano di mansioni consuete, ma ricche di particolari interessanti. Così appare un ritratto di matrimonio su di una credenza, una vigna carica di frutti, una stanza con un piccolissimo presepio e alle pareti un piccolo quadro, con natività, quasi fosse un Moretto. Pare entrarci, viverci in quegli spaccati di faccende, di lavoro, di pacifiche esistenze. Mi mette in pace, mi dona un sereno sentire. La mostra è da vedere.

Aperta dal 17/12 /2016 al 15/12/2017; da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 18.30 – sabato dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 19 – domenica e festivi dalle 9.00 alle 10.45 e dalle 14.30 alle 19.00.



Fonte: Redazione mar 27 dic 2016, ore 13.08
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
02:16 Credit Solution
18 gen - Vai alla news »
Ciao! Hai bisogno di sostegno finanziario? Seguire il denaro e si ottiene tutti i tipi di credito subito! € 1.000 a € 10.000.000,00
00:45 Baffone
18 gen - Vai alla news »
'Sto pubblicista(?) voleva zittire un giornalista? E poi dicono che uno va a Predappio...
00:13 Incredibile !
18 gen - Vai alla news »
Incredibile Fabius ! I dilettanti allo sbaraglo furono dal 2008 al 2013 il duo Parolfi (Paroli e Rolfi) e la loro Giunta di "giovani di stud
21:54 Gino
17 gen - Vai alla news »
Per fortuna che ci sono persone serie che sanno cosa devono fare.Questo candidato avrebbe portato alla sconfitta certa come il precedente Ca
21:25 considerazione
17 gen - Vai alla news »
Vero. Infatti sia la chiesa che i musulmani combattono la modernità, il laicismo, il diritto di scegliere consapevolmente e non costretti da
21:17 klero
17 gen - Vai alla news »
Questi non distruggono la chiesa, che sarà sempre più ricca, ma distruggono noi e le nostre tradizioni. Bisogna assolutamente togliere l'8 p
20:20 Beluhinlgailm
17 gen - Vai alla news »
мос ;квk 2;Бе 83;ух 080;н Дми ;трl 0;
20:10 a 19.52
17 gen - Vai alla news »
Se questo dovesse succedere come ci ha già peraltro detto Gabrielli, significa che o siamo già pieni di terroristi, oppure anche quelli che
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...