Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Mercoledì 18 Gennaio 2017 - Ore 04:56


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
PALLAVOLO
MILLENIUM

Millenium parte bene, ma i punti vanno tutti a Trento

Nella dodicesima giornata della Samsung Gear Volley Cup, il Millenium Brescia chiude il 2016 con una sconfitta, a favore della Delta Informatica Trentino quinta forza del campionato. Dopo aver vinto brillantemente il primo set, le all blacks di coach Mazzola hanno subito il gioco delle ospiti, non riuscendo a chiudere i punti importanti e soffrendo l’alto livello di battuta della Delta. In un palazzetto sold-out, sugli scudi per Trentino Aricò e Fondriest con 20 e 15 punti, in doppia cifra sul fronte bresciano Baldi, Viganò e Saccomani.

Lo starting-six di coach Enrico Mazzola vede in campo la squadra che nel turno precedente ha superato l’Entu Olbia: Prandi al palleggio a formare la diagonale con Baldi, al centro Lapi e Martinelli, Saccomani e Viganò in banda, Portalupi libero. Dalla parte opposta della rete la Delta Informatica schiera: Moncada in regia, Aricò opposta, in posto 4 Kijakova e Coppi, Rebora e Fondriest al centro, Zardo in seconda linea.

Primo set molto equilibrato. Buona partenza di Trentino (1-4) ma Brescia non si fa sorprendere: un punto fortunoso di Saccomani regala il vantaggio alla squadra di casa (7-6) ma un errore bresciano permette alla Delta di ritornare in vantaggio. Il frangente è lottato: a capitan Viganò risponde Rebora da posto 3 (10-10), le formazioni si alternano al comando, divertendo il pubblico presente al PalaMillenium che fa registrate il tutto esaurito. Un bel muro di Saccomani ristabilisce la parità (15-15) e una schiacciata millimetrica di Viganò riporta in vantaggio Brescia; ma Trentino non molla, capovolgendo lo score (18-19). Baldi pareggia i conti e Brescia va in fuga. Iosi chiama il tempo e Mazzola getta nella mischia Dall’Ara: un ace della giovane alzatrice bergamasca sigla il 21-19. Trentino resta in scia, salgono in cattedra Lapi e Baldi ma è un muro di Prandi a regalare il set ball, trasformato da un velenoso ace di di Saccomani.

La Delta Informatica si riscatta nel secondo parziale. I colpi di Aricò e Kijakova permettono al team di Iosi di allungare sul 3-7, Viganò accorcia il gap, riportando il Millenium in quota (11-13). Alcuni errori di troppo delle bresciane sommati alla verve in attacco di Aricò non danno scampo a Brescia: 14-20. Mazzola opta per Garavaglia su Baldi, Biava su Viganò e Dall’acqua per Martinelli; un muro di Lapi suona la carica e Brescia accorcia 17-23, ma è troppo tardi: Rebora prima, ed un errore al servizio poi, pareggiano i conti tra Millenium e Trentino.

Buon inizio di terzo set in casa Brescia sul 2-0 grazie ai colpi di Viganò ma Kijakova e Fondriest ribaltano il tutto 4-7. Baldi dai nove metri chiude il tentativo di fuga di Trentino (8-9), risponde Coppi che supera il muro di Dall’acqua, entrata al posto di Martinelli (9-11). Millenium pareggia ma le ospiti allungano ancora, Mazzola fa entrare Garavaglia sul capitano e il cambio da l’effetto sortito: Lapi con destrezza segna il 14-13. Iosi ferma il gioco, Trentino con Moncada al servizio infila un break di zero a tre. Garavaglia di potenza fa capire che Brescia è in gara, Baldi trasforma un bella palla di Prandi, ma nel finale di set Trentino sfrutta cinicamente gli errori bresciani e vola sul 16-21. Non bastano Baldi e l’ingresso di Zampedri, perché Fondriest in fast fa scorrere i titolo di coda del parziale 20-25.

Nella quarta frazione di gara Mazzola conferma Dall’acqua e Garavaglia sul rettangolo di gioco ma è la Delta a segnare una partenza fulminante (0-4), Garavaglia interrompe il break (2-4) ma sono le gialloblu a condurre nel gioco. Mazzola chiede il tempo e cambia Garavaglia con Viganò ma Aricò non perdona, Trentino si porta il 2-8. Baldi e capitan Viganò suonano la carica e Brescia ritorna in partita 9-11. Millenium macina gioco e punti, pareggiando con Saccomani a quota 11. Gli scambi sono serrati, un pallonetto di Viganò impatta il match 14 a 14 ma il gioco si interrompe per soccorrere Coppi e Aricò, scontratesi durante lo scambio. Iosi sostituisce Coppi con Nomikou e la schiacciatrice greca va a segno 14-15. Trentino è più precisa in attacco ma Brescia non si fa sorprendere, i muri di Viganò e Lapi tengono vive le speranze bresciane. Sul 19 pari le ospiti infilano un minibreak costringendo Mazzola a chiamare il time-out, così Brescia prende fiato e coraggio: Baldi segna il 20-21. Trentino, dopo un leggere sbandamento, sale in cattedra con Nomikou che regala la palla set alle gialloblu, brave a portare a casa l’intera posta in palio.

La sconfitta non preclude la corsa salvezza per le leonesse che, nel turno di chiusura del girone d’andata, domenica 8 gennaio, ore 17, non dovranno concedersi troppe distrazioni nella delicata trasferta di Mondovì. Brescia tornerà a giocare tra le mura amiche del PalaMillenium, il prossimo 22 gennaio dove affronterà la Battistelli Sa Giovanni in Marignano.

Enrico Mazzola (Millenium Brescia): “Abbiamo pagato troppo gli errori e sofferto il loro muro e difesa. Non siamo riusciti a mettere giù la palla nei momenti decisivi”.

Laura Saccomani (Millenium Brescia): “Sicuramente con qualche errore di meno avremmo potuto conquistare almeno un punticino. Dobbiamo fare molta attenzione a limitare gli errori, iniziando a farli meno in allenamento”.

Ivan Iosi (Delta Informatica): “Questa vittoria ci rilancia in classifica e ci proietta in zone di classifica importanti. Tuttavia dobbiamo trovare continuità nel nostro gioco”.

Ramona Aricò (Delta Informatica): “Siamo contente e soddisfatte per questi tre punti, siamo state brave ad uscire nei momenti difficili. Adesso speriamo di centrare la qualificazione alla Coppa Italia, il resto lo scopriremo solo vivendo”.


Millenium Brescia – Delta Informatica Trentino ( 25-21, 19-25, 20-25, 21-25).

Millenium Brescia: Dall’acqua 4, Baldi 12, Garavaglia 3, Viganò 11, Portalupi (L), Biava, Saccomani 10, Prandi 3, Martinelli 4, Zampedri, Dall’Ara 1, Lapi 9. A disposizione: Mazzoleni. Allenatore: Enrico Mazzola. Assistente: Marco Zanelli. Servizi vincenti: 3. Servizi errati: 9. Muri: 12.

Delta Informatica Trentino: Nomikou 3, Michieletto Fondriest 15, Aricò 20, Bogatec. Kijakova 13, Zardo (L), Moncada 3, Rebora 9, Coppi 7. A disposizione: Antonucci, Bortoli, Allenatore: Ivan Iosi. Assistente: Serena Avi. Servizi vincenti: 5. Servizi errati: 8. Muri: 8




Fonte: Comunicato stampa gio 29 dic 2016, ore 12.35
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
03:18 radko mladic
18 gen - Vai alla news »
Gia' proprio come Bruxelles...miopi ipocriti responsabili della disfatta etnica di un popolo debole e privo di identita', come gli italiani
02:16 Credit Solution
18 gen - Vai alla news »
Ciao! Hai bisogno di sostegno finanziario? Seguire il denaro e si ottiene tutti i tipi di credito subito! € 1.000 a € 10.000.000,00
00:45 Baffone
18 gen - Vai alla news »
'Sto pubblicista(?) voleva zittire un giornalista? E poi dicono che uno va a Predappio...
00:13 Incredibile !
18 gen - Vai alla news »
Incredibile Fabius ! I dilettanti allo sbaraglo furono dal 2008 al 2013 il duo Parolfi (Paroli e Rolfi) e la loro Giunta di "giovani di stud
21:54 Gino
17 gen - Vai alla news »
Per fortuna che ci sono persone serie che sanno cosa devono fare.Questo candidato avrebbe portato alla sconfitta certa come il precedente Ca
21:25 considerazione
17 gen - Vai alla news »
Vero. Infatti sia la chiesa che i musulmani combattono la modernità, il laicismo, il diritto di scegliere consapevolmente e non costretti da
21:17 klero
17 gen - Vai alla news »
Questi non distruggono la chiesa, che sarà sempre più ricca, ma distruggono noi e le nostre tradizioni. Bisogna assolutamente togliere l'8 p
20:20 Beluhinlgailm
17 gen - Vai alla news »
мос ;квk 2;Бе 83;ух 080;н Дми ;трl 0;
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...