Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 16 Gennaio 2017 - Ore 20:15


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
MILANO-BRESCIA
Protezione civile

Protezione civile regionale, criticità arancione per gli incendi boschivi

La Sala operativa della Protezione civile regionale, la cui attivita' e' coordinata dall'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, ha confermato la moderata criticita' (codice arancione) per rischio incendi boschivi sulle Alpi, Prealpi e Appennino fino a revoca. In particolare il rischio e' localizzato su Valchiavenna e Alpi Centrali in provincia di Sondrio, Lario (CO,LC), Brembo e Alto Serio - Scalve (BG), Basso Serio – Sebino (BG,BS), Valcamonica, Mella-Chiese e Garda (BS).

IL METEO - Per la giornata odierna 05/01 si attende vento da moderato a forte su gran parte della regione, con una fase intensa nel pomeriggio, in particolare sulla fascia occidentale della regione. Dalla serata e' attesa una attenuazione generale dei venti, a partire dai settori prealpini occidentali e centrali. Permangono nella giornata di domani 06/01 correnti in quota nordorientali a tratti intense. Il vento continuera' ad essere forte in montagna sopra i 1500 metri, con raffiche sin verso 50-60 km/h. Sulle Alpi e sulla fascia prealpina orientale l'intensita' del vento calera' progressivamente, con valori in media oraria non superiori a 10 m/s. Il vento sulle zone di Pianura e sull'Appennino risultera' al piu' localmente moderato.

Si segnala che, gia' a partire da oggi 05/01 pomeriggio e per tutta la giornata di domani 06/01, la concomitante presenza di aria fredda a tutte le quote (con zero termico in calo sino al suolo) e vento generalmente da moderato a forte potranno determinare condizioni di disagio fisiologico moderato per freddo, specie tra 500 e 1500 metri.

INDICAZIONI OPERATIVE - In conseguenza dei diversi incendi sviluppatisi a partire dal 01/01, si raccomanda di intensificare le azioni di sorveglianza e pattugliamento del territorio che dovranno riguardare prevalentemente i Comuni ricadenti nelle classi di rischio 3, 4 e 5 del Piano regionale delle attivita' di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi e riportati nell'allegato 4 della Direttiva regionale e i Comuni colpiti dagli incendi. Le situazioni al momento in atto sulle quali stanno intervenendo elicotteri regionali e/o mezzi aerei dello Stato sono: Bovegno (BS), Breno (BS), Canzo (CO) e Chiavenna (SO).

Si segnala che a partire dal 03/01/2017 e' attivo il "PERIODO AD ALTO RISCHIO DI INCENDIO BOSCHIVO" fino a revoca. Vige pertanto il divieto assoluto, nei boschi o a distanza da questi inferiore a cento metri, di accendere fuochi, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, motori, fornelli o inceneritori che producano braci o faville, gettare mozziconi accesi al suolo e compiere ogni operazione che possa creare pericolo di incendio.

La Sala Operativa chiede di segnalare con tempestivita' eventuali criticita' che dovessero presentarsi sul proprio territorio in conseguenza del verificarsi dei fenomeni previsti, telefonando al numero verde della Sala Operativa di Protezione civile regionale: 800.061.160 o via mail all'indirizzo: cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it o salaoperativa@protezionecivile.regione.lombardia.it.  



Fonte: Comunicato stampa gio 05 gen 2017, ore 12.34
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
19:24 HABIBI
16 gen - Vai alla news »
È giusto che ci siano le moschee così come le chiese cristiane sono in territorio islamico
18:43 stradivarius
16 gen - Vai alla news »
La mia era una battuta, appunto, sul "negazionismo": sapendo di come è stata condotta quell'indagine dell'allora ASL di Scarcella, con quale
18:36 Sole24ore
16 gen - Vai alla news »
Certo che se invece di questi sondaggi il Sole pagasse giornalisti esperti non sarebbe in debito.
18:25 sentieri
16 gen - Vai alla news »
ma veramente l'ineffabile negazionista Carmelo ha già detto e scritto ciò che pensa dei tumori dei bresciani: peccato che, tra gli altri, l'
17:58 modellotorino
16 gen - Vai alla news »
Magari il centro destra facesse come a Torino, facendo convergere i propri voti (altrimenti inutili) su un candidato 5S, per fare cambiare a
17:38 Viviano
16 gen - Vai alla news »
Ah, ecco, la Viviana adesso pensa di poter anche individuare delle precise gerarchie ecclesiastiche nell'Islam e persino di controllare tutt
17:28 la foto
16 gen - Vai alla news »
è volgare
17:14 @Temiamoci DelB
16 gen - Vai alla news »
Una Raggi in salsa bresciana non vuol dire niente, oppure basterebbe replicare una Appendino in salsa bresciana visto che proprio la consigl
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...