Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Mercoledì 18 Gennaio 2017 - Ore 15:07


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
MOSTRAMI UNA MOSTRA/2.
Quadri Pedizzi

La soglia o l’attimo precedente di Laura Pedizzi

di Enrica Recalcati – In quel di Ken Damy visual art, saloncino espositivo al 22 di Corsetto S. Agata, in Loggia delle Mercanzie, espone i suoi disegni Laura Pedizzi.

L’artista trentenne che vive e lavora a Brescia, attiva nel mondo della comunicazione e attenta alle tecniche grafiche e all’illustrazione editoriale, ha appena vinto il Premio Nazionale Arte 2016 promosso da Cairo Editore, aggiudicandosi la prestigiosa Targa d’oro, nella sezione pittura.

Le opere esposte vantano anche l’accompagnamento di un testo critico di Fausto Lorenzi.

Laura si avvale di una tecnica mista, dove appare oltre la penna, la matita, la graffite e l’acrilico l’inconfondibile suo tratto elegante. Il gusto e l’impronta di una donna che raffigura altre donne, riuscendo con pochi e brevi tratti a dare corpo a tutto quello che è assente, che attende dietro la soglia: il desiderio di altro, di altrove, di ciò che esiste e non appare. Sono giovani donne, tra ritratto e autoritratto, sagome impersonali, niente teatro, angoscia o psicanalisi, ma solamente una rinnovata centralità del corpo, un corpo stilizzato, presagio di “un attimo precedente”. “La soglia” è delineata da semplici linee dove un vago presagio, una condizione di mistero, di curiosità ti prende e ti vien voglia d’immaginare, di capire cosa potrebbe accadere dopo.

Questo invita a riflettere sul quotidiano, sul fare, su gesti semplici e scontati che rivelano sentimenti, poesia.

Una donna che si allaccia una scarpa, china in avanti, seduta su di una sedia, due matite lì, vicino, quasi a ricordarci che quello è lo strumento.

Donne che raccontano, senza volto, senza occhi perché per vedere oltre, oltre ogni muro, ogni orizzonte, ci vuole cuore, ci vuole anima, intelligenza, talento e un libro.

Andiamo a vedere questa mostra: fino al 28 gennaio, da giovedì a domenica dalle 15,30 alle 19,30.

LEGGI LE PUNTATE PRECEDENTI DELLA RUBRICA 



Fonte: RUBRICA lun 09 gen 2017, ore 12.11
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
14:58 Sondaggi
18 gen - Vai alla news »
Vero che i sondaggi sono sempre meno attendibili. Se si prendono però i sette sondaggi èiù autorevoli e si fa una media ponderata, ad esempi
14:57 Sergio P.
18 gen - Vai alla news »
Il Sole 24 Ore ??? Mica è il Vangelo !!! E basta chiedere alla gente in giro : LA GENTE E' CONTENTA DEL NOSTRO SINDACO ....
14:42 @Minculpop
18 gen - Vai alla news »
Chi è fascista non appartiene ai democratici, ma a coloro che amano ed auspicano una dittatura nè più nè meno dei comunisti. Quindi, ringraz
14:29 Piddino
18 gen - Vai alla news »
Vero un passaggio: i sondaggi non misurano più un emerito niente!!!!!!
14:07 @1303
18 gen - Vai alla news »
Invece tu tifi per tutti basta che non siano bresciani.
13:55 bah?!
18 gen - Vai alla news »
Mi pareva strano che fosse in carcere... Che leggi di M...
13:26 giusto
18 gen - Vai alla news »
Se razzisti stupidi si comportano cosí, e sono pure pregiudicati, bene ha fatto la Questura ad impedire a questi figuri di andare a fare cas
13:22 grigio
18 gen - Vai alla news »
Se tu fossi un vero moralista coerent potresti tenerla in casa tua perché no!!!
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...