Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 16 Gennaio 2017 - Ore 20:13


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
PALLAVOLO
Volley, la Metalleghe stecca la prima. I punti salvezza vanno tutti a Monza
Gioli Non è andata come doveva: Metalleghe non è riuscita a conquistare il match importantissimo contro Monza, che ha giocato invece una partita impeccabile guadagnando tre pesanti punti salvezza. Qualche errore di troppo e la poca efficacia in attacco, forse dovuti alla tensione, hanno condizionato la prestazione delle atlete di Montichiari che ora devono capire cosa questa domenica può insegnare loro e poi guardare avanti. Sestetti in campo come da previsione: Delmati schiera Dall'Igna-Nicoletti, Aelbrecht-Candi, Segura-Eckerman con Arcangeli libero. Le padrone di casa si portano in vantaggio in avvio di match fino all'aggancio firmato da Eckerman a 9, dopo il quale si procede punto a punto: sorpasso rosa (13-15) e controsorpasso biancorosso (16-15), ma due errori di Montichiari portano avanti le ospiti e, da

Commenti
lun 16 gen 2017, ore 10.33
SPORT
Al giro di boa Millenium Brescia deve domare la LPM Mondovì
MILLENIUM Brescia in trasferta in Piemonte per la tredicesima giornata, l’ultima del girone d’andata, contro una formazione con tante giovani e in crescita di gioco. La LPM Bam Mondovì proverà a proseguire nel brillante momento di forma di fine 2016, le piemontesi sono infatti reduci da 3 vittorie nelle ultime 4 gare. Così facendo hanno rinvigorito il morale ma soprattutto la classifica (9 punti). Le ragazze di Luca Secchi se la dovranno vedere con un Brescia che si preannuncia agguerrito, e ancora alla ricerca del primo successo in trasferta.  Le bresciane sono chiamate a fare risultato in una sfida diretta fondamentale, in primis per non farsi invischiare nella lotta per non retrocedere, che fino ad ora è rimasta saldamente alle spalle del sodalizio del Presidente Roberto Catania. Per pers

Commenti
sab 07 gen 2017, ore 12.26
SPORT
Pallavolo, per Millenium Brescia un test positivo a Monza
pallavolo In preparazione alla gara di campionato a Mondovì, le all black di Mazzola e Zanelli hanno fatto visita al Saugella Monza, formazione decima in classifica in A1. Brescia parte con Prandi e Baldi a formare la diagonale, Viganò e Saccomani in posto 4, Lapi e Martinelli al centro, Portalupi libero. Inizio equilibrato (4-4, Segura), Brescia gioca alla pari, mostrando un gioco rapido e poco falloso, e si porta avanti una lunghezza (6-7, Viganò). Con il passare degli scambi Saugella fa valere la categoria superiore, costringendo Mazzola a chiamare il time out (20-15) e cambiare la direttrice d’orchestra (Dall’Ara entra su Prandi, 21-18). Millenium resta in gara ma Aalbrecht chiude il set (25-22). Il team di Delmati rompe l’equilibrio sin dai primi punti, capitalizzando la verve offensiva di

Commenti
ven 06 gen 2017, ore 10.54
DAL SITO
Auguri dalla redazione di BsNews.it: il 2017 sarà un anno ricco di novità
logo Non ci siamo dimenticati di voi. Ad agosto vi avevamo promesso novità e in questi mesi sono cambiate molte cose, a partire dalla sede (ora siamo a Brescia, in via Vantini 31), dall'editore e dal direttore di questa testata, che si avvicina ai primi dieci anni di vita. Ora però vogliamo fare un passo più in là nella direzione di un'informazione migliore, e siamo quasi pronti. Entro fine gennaio saremo on line con la nuova versione di BsNews.it, per darvi un sito più facile, più ordinato, più intuitivo nella navigazione, più ricco di contenuti e ottimizzato sul versante mobile. Poi punteremo ancora più in alto: abbiamo nomi nuovi e idee nuove, - se le risorse e il tempo ce lo permetteranno - le porteremo avanti. Nel frattempo vi auguriamo i migliori a

sab 31 dic 2016, ore 01.07


PALLAVOLO
Millenium parte bene, ma i punti vanno tutti a Trento
MILLENIUM Nella dodicesima giornata della Samsung Gear Volley Cup, il Millenium Brescia chiude il 2016 con una sconfitta, a favore della Delta Informatica Trentino quinta forza del campionato. Dopo aver vinto brillantemente il primo set, le all blacks di coach Mazzola hanno subito il gioco delle ospiti, non riuscendo a chiudere i punti importanti e soffrendo l’alto livello di battuta della Delta. In un palazzetto sold-out, sugli scudi per Trentino Aricò e Fondriest con 20 e 15 punti, in doppia cifra sul fronte bresciano Baldi, Viganò e Saccomani. Lo starting-six di coach Enrico Mazzola vede in campo la squadra che nel turno precedente ha superato l’Entu Olbia: Prandi al palleggio a formare la diagonale con Baldi, al centro Lapi e Martinelli, Saccomani e Viganò in banda, Portalupi libero. Dalla parte opp

Commenti
gio 29 dic 2016, ore 12.35

SPORT
Millenium, bene l'allenamento con i cinesi del Guandong Evergrande
Millenium Brescia scende in campo con Prandi e Baldi in diagonale, Viganò e Saccomani in banda, Lapi e Martinelli al centro e Portalupi libero. Nel primo parziale le Leonesse spingono l’acceleratore, Baldi sigla il 17-10. La formazione ospite prova a restare in scia ma Brescia non si fa sorprendere (20-14, Lapi) ed un errore del Guangdong regala il primo parziale al Millenium.Nel secondo parziale si invertono le parti con le all blacks costrette ad inseguire la formazione asiatica, guidate dalla giocatrice ex farfalla bustocca Faucette. Baldi e Viganò suonano la carica (18-24), coach mazzola da spazio a Dall’Ara, Mazzoleni e Biava; ma sono le ospiti a chiudere. Lottato e combattuto il terzo set: il Guandong allunga sino al 19-24, Dall’Ara al servizio suona la rimonta che si concretizza con un errore in attacco delle

Commenti
sab 24 dic 2016, ore 11.33


 
A proposito delle cose che leggo e sento dire in città
Sandro Belli di Sandro Belli* - Leggendo e chiacchierando in città, senza dover restare nella scia di alcuno schieramento politico o finanziario e passando di argomento in argomento senza vincoli o censure osservo e annoto. Leggo che Rolfi, ex vice sindaco, leghista, propone che l'Ospedale dei Bambini diventi ospedale di riferimento, in materia pediatrica, della Lombardia Orientale. Bravo Rolfi che riporti l'attenzione sul tema strategico lombardorientale, tema che Brescia, come capofila, potrebbe ben gestire. Nello stesso giorno anche Tino Bino, in altro contesto, sostiene "... bene il potenziamento della Lombardia Orientale". Ma le persone che incontro, passeggiando, o i giovani dell'università o dei centri sportivi, mi accorgo che nulla sanno della prospettiva (unica e rilevantissima, a mio parere) della Lombardia Orientale. Mi accorgo anche che, al di fuori dei centri sportivi e del mondo dei tifosi, non sono molti coloro che sanno dell'esistenza di un fo
 
Piazza Loggia, non fu una strage di Stato
Alfredo Bazoli di Alfredo Bazoli - Ho letto le motivazioni dell’ultima sentenza sulla strage di piazza loggia. Quella che condanna i due esponenti veneti di Ordine Nuovo imputati, Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte. E sono rimasto colpito dalla capacità che ha avuto la Corte d’assise di Milano di ricomporre il puzzle degli indizi raccolti nella lunga inchiesta in un quadro convincente, coerente, lucido. Ciò è stato possibile per le tenacia inesausta degli inquirenti, e in particolare per una serie di elementi di prova raccolti anche negli ultimissimi anni, a processo in corso, che hanno consentito di superare anche gli ultimi residui dubbi. Manca ancora il giudizio finale della Cassazione, ma questa volta ho la convinzione che le acquisizioni e la ricostruzione operata dalla corte saranno in grado di superare anche l’ultimo vaglio di legittimità. Se così sarà, finalmente non solo noi familiari ma il nostro paese avrà una


(a.tortelli) Il centrodestra in città ha bisogno di una sferzata, deve superare i personalismi, unire le forze ed esprimere un candidato sindaco entro pochi mesi. Ripartendo dall'esperienza di Adriano Paroli. A lanciare l'appello è Mario Labolani, ex assessore ai Lavori pubblici del Comune di Brescia, oggi responsabile del Dipartimento regionale territorio di Fratelli d'Italia. Dopo la sconfitta elettorale e una parentesi lavorativa al Pirellone, Labolani ha cambiat
Opinioni
 
Lavoro, serve un nuovo statuto
Bonometti di Marco Bonometti* - Trovo sia interessante, almeno per qualche aspetto, l’opinione espressa sui giornali da Oriella Savoldi, membro della segreteria CGIL di Brescia. Voglio però sgombrare subito il campo da un errore che, a mio giudizio, Savoldi commette, e che potrebbe avere gravi conseguenze. Savoldi, infatti, mette insieme, sullo stesso piano, due concetti nettamente diversi: l’importanza e l’andamento dell’industria manifatturiera. E da lì parte con un commento satirico all’enfasi acritica a più voci che afferma di aver rilevato sul tema. Vorrei porre alla signora Savoldi, che fa parte di un importante organismo di un sindacato storico come la CGIL, una semplice domanda: lei mette in dubbio l’importanza dell’industria manifatturiera? Pongo la domanda in maniera molto semplice e diretta perché la questione è di rilevanza strategica non solo sul piano delle relazioni industriali, ma su quello ben pi&ugrav
 
Chagall e la polemica sulle grandi mostre
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - La mostra di Chagall mi pare sia striata da troppe polemiche. Si tratta ora di evitarne di nuove e di maneggiare con cura quelle già esistenti. Per il buon esito della mostra stessa. Ciò mi porta subito a dire che non m’avventuro sulle questioni tirate in ballo per eventuali interessi del Direttore Di Corato per Mostre, Cataloghi e Case editrici. Di questo risponderanno Piattaforma Civica dell’avv. Onofri e Centro Destra. Per quanto mi riguarda vorrei stare al merito, dicendo di condividere la scelta, seppur estemporanea, della mostra di Chagall, con Dario Fo. Ma, a differenza di altri, in piena coerenza con la mia precedente condivisione anche della proposta di Goldin. Penso infatti abbia ragione il prof. Vasco Frati quando osserva che “al di là delle cortine fumogene… si tratta d’un progetto che ripropone il metodo Goldin dell’iniziativa organizzata chiavi in mano”. Ha quindi senso rileggere la
 
L’abbattimento della Tintoretto e le procedure amministrative
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - Ho già motivato sulla Stampa locale la mia contrarietà all’abbattimento della Torre Tintoretto. Una vicenda complessa, ma ignorata oggi nel suo iter. Al punto da ritenere nuova la proposta avanzata da ‘Investire SGR’, quand’era già della Giunta Paroli. E contrastata dall’intero Centro Sinistra.  Mi preme qui richiamare un passaggio decisivo, già fondato motivo d’un esposto alla Corte dei Conti, predisposto da Mirko Lombardi, allora segretario cittadino di Sel. Siamo nel 2012, ed anche in ragione di quel possibile coinvolgimento della Magistratura Contabile, la Giunta Paroli e l’Aler abbandonarono la scelta dell’abbattimento per quella della vendita. La questione riguardava il danno patrimoniale derivante dall’abbattimento. Infatti un abbattimento è legittimo per vari motivi: insicurezza dello stabile, impossibilità di ristrutturazione (si pen














SPORT
Volley, a Santo Stefano va in scena il big match Brescia – Trento
Lunedì sarà Brescia – Trento. Nel big match riuscirà Millenium ad arginare Aricò e compagne. Nell’ultima sfida contro Soverato, Trento si è imposta per 3-1 grazie alla prestazioni eccellenti dell’opposto Ramona Aricò e del centrale Sofia Rebora: 27 punti per la prima, 15 per la seconda con ottime percentuali; un bottino di tutto rispetto. Saranno loro le giocatrici da tenere sotto controllo lunedì? Attenzione anche Kijakova e Fondriest. La squadra di Ivan Iosi è infatti una vera e propria corazzata, che punta alla promozione in A1, basti guardare i nomi del roster trentino. Oltre alle già citate Aricò, miglior realizzatrice del campionato di A2, e Sofia Rebora, fra i migliori centrali di categoria, c’è il libero Carolina Zadro

ven 23 dic 2016, ore 11.11
PALLAVOLO
Orgoglio Metalleghe: vittoria scaccia-crisi al PalaGeorge!
Una prova concreta con un gruppo ben orchestrato che ha convinto in ogni momento del match:. Montichiari respira e aggancia Monza e Club Italia. Avvio in grande equilibrio con le formazioni attente su ogni palla; il calo in avvio di secondo set scava un gap in favore delle ospiti che Metalleghe prova a ridurre, ma troppo tardi. La fiducia non vacilla: Metalleghe riparte con orgoglio e con un gran lavoro in difesa e a muro (15, di cui 6 nel terzo set), porta a casa la prima vittoria davanti al suo pubblico e alla nuova mascotte. Malagurski MVP con 26 punti, ma tutte hanno giocato con la determinazione giusta stasera, conquistando un gran risultato di squadra. Per Marco Bracci in campo ci sono Bechis e Sorokaite, Enright e Bayramova, Calloni e Melandri con Parrochiale libero. Primo set in equilibrio con entrambe le squadre att

lun 19 dic 2016, ore 10.47
PALLAVOLO
Annientato il Bluvolley 3-1: Montichiari è pronto ad affrontare le feste natalizie con il sorriso
Vittoria meritata per la Noleggio Lorini Montichiari che in questa decima giornata di campionato di serie B nazionale maschile batte per 3-1 il Bluvolley Verona. Una sfida intensa durante la quale Peli e compagni hanno concesso solamente il primo parziale, al termine di una lotta punto su punto, mentre hanno gestito al meglio gli altri tre, in particolar modo il terzo. Tre punti fondamentali che si mantengono attaccati alla capolista 4torri Ferrara, che deve ancora affrontare il turno di riposo. In campo con Boniotti al palleggio opposto a Bartoli, Bonizzoni e Fellini in banda, Bastianini e Candeli al centro e Peli libero è ottimo avvio per la formazione di coach Gandini che, approfittando del buon turno al servizio di Boniotti , si porta immediatamente sull’3-1 grazie agli attacchi di Bastianini e Bonizzoni. Blu

dom 18 dic 2016, ore 12.33
LA SVOLTA
Pala Eib, c'è la firma di Loggia e Fiera. Il nuovo palazzetto sarà pronto per il 2018
Entro il 2018 Brescia avrà un palazzetto da 5mila posti. Ieri sera, infatti, è stata firmata la convenzione tra Comune di Brescia e Immobiliare fiera che dà il via libera ufficiale al nuovo Palaib. La fiera, al posto di realizzare alcune opere di urbanizzazione ritenute non necessarie, si è impegnata a riqualificare il vecchio ciambellone, trasformandolo a proprie spese in un palazzetto dello sport con capienza di 5.200 posti. La struttura verrà successivamente ceduta alla Loggia. L'obiettivo è inaugurare la struttura entro il 2018. Il progetto dovrebbe essere validato entro fine anno, con l'avvio dei lavori all'inizio del 2017. Il sindaco, ieri, aveva ottolineato che la presenza di impianti sportivi adeguati – a partire dal palazzetto e dallo stadio - è un elemento imp

2
sab 17 dic 2016, ore 11.58
PALLAVOLO
Brescia non trova la quadra, Settimo si impone 3-1
Ancora un ko per Viganò e compagne che faticano a contenere Akrari e Fiore, tanti errori in ricezione e difesa condannano le lombarde. Con il rientro dal primo minuto Saccomani e Viganò, e Dall’acqua preferita a Lapi, Brescia si aggiudica il primo set poi le padrone di casa mettono la freccia per il sorpasso che vale il 3-1. Le lombarde faticano a trovare la quadratura tattica e perdono una posizione in classifica. Nel “piccolo” Pala San Benigno di Settimo Torinese per la Lilluput scendono in campo: Cumino al palleggio opposta a Fiore, De Stefani e Biganzoli in banda, Akrari e Midriano al centro, Parlangeli libero. Millenium risponde con: Prandi al palleggio opposta a Baldi, Saccomani e Viganò in banda, Dall’acqua e Martinelli al centro, Portalupi libero. Sin dalle battute iniziali

lun 12 dic 2016, ore 12.35
PALLAVOLO
Mantova frena la Noleggio Lorini Montichiari: finisce 3-2
La Noleggio Lorini Montichiari non ce la fa, e torna dalla trasferta di Borgo Virgilio con una sconfitta al tie-break. Contro la formazione mantovana, ex fanalino di coda del girone D del campionato di serie B unica nazionale maschile, i bresciani faticano ad essere costanti perdendosi in alcune occasioni che avrebbero potuto cambiare le sorti della partita e, magari, farla chiudere a proprio favore. “Noi non abbiamo giocato bene -interviene a fine partita coach Gandini-. Abbiamo sprecato qualche buona occasione, soprattutto alla fine del quarto set, che probabilmente avrebbe potuto farci vincere. Loro ci hanno creduto, noi sembrava quasi avessimo paura di vincere”. Il punto conquistato è comunque prezioso: Montichiari si porta ad una sola lunghezza dalla capolista 4Torri Ferrara, almeno fino a domani pomer

dom 11 dic 2016, ore 11.37
VOLLEY
Pallavolo, giornata per la Metalleghe contro il Club Italia
Una partita carica di tensione, in cui Metalleghe aveva sulle spalle molti doveri, primo tra tutti quello di togliersi dall'ultima posizione condivisa proprio con Club Italia. Le atlete di Lucchi han saputo approfittare del maggiore carico emotivo delle avversarie e in un palazzetto che urlava quasi tutto contro – benché qualche eroe da Montichiari fosse presente – la squadra di Barbieri non ha sfruttato la maggiore esperienza che, quando esercitata con continuità, pur metteva in difficoltà i giovani talenti azzurri. Egonu (25 punti) ha trascinato le sue verso il 3-1 finale, mentre Metalleghe ancora una volta non ha chiuso i break importanti che possono svoltare una partita. Lucchi sceglie Orro e Egonu, Melli e Perinelli in banda; Lubian e Botezat al centro con De Bortoli libero. La fisicit&ag

ven 09 dic 2016, ore 12.20
VOLLEY
Millenium Brescia sbaglia troppo, Legnano è superiore
La formazione di casa è brava a guadagnare e mantenere il vantaggio accumulato a metà dei set, respingendo le offensive bresciane, che nel complesso non hanno spaventato le ragazze di coach Pistola, anche grazie alla top scorer Camilla Mingardi (16 punti). Nel complesso Brescia riceve discretamente (61% – 24%) e attacca bene (40%), ma è molto deficitaria in battuta con 10 errori e zero ace, il che fa soffrire il muro con solo 3 punti nel fondamentale. La Sab Grima invece attacca con un impressionante 54% di squadra e sale al terzo posto in classifica, Millenium resta decima. Le padrone di casa in campo con De Lellis al palleggio opposta a Mingardi, Furlan e Facchinetti al centro, Coneo e Grigolo in banda, Paris libero. Brescia risponde con Prandi in diagonale con Baldi, Garavaglia e Biava in banda,

gio 08 dic 2016, ore 11.42
PALLAVOLO
Palmi amara per Millenium, serve un reset per Legnano
Niente allarmismi in casa Millenium, dopo la sconfitta con le calabresi della Golem Software, ma di certo Enrico Mazzola, il primo allenatore delle Leonesse, non è sembrato soddisfatto del risultato e dell’atteggiamento iniziale delle sue: «A coach Mazzola e alla Società non è piaciuto l’atteggiamento del primo set – spiega il GM Catania – bisogna aggredire il match da subito e aver fame di vincere. Siamo venuti fuori troppo tardi e con squadre di valore come Palmi non possiamo permettercelo». Ad incidere negativamente sulla prestazione anche diversi acciacchi che stanno un po’ tormentando la formazione all black: «Non ci piace prendere scuse, ma abbiamo qualche situazione che si trascina e non ci permette di lavorare al top – continua Catania –

lun 05 dic 2016, ore 16.30
SPORT
Volley, a Montichiari non basta il coraggio per battere l'Imoco
Montichiari non porta in campo la paura e prova con convinzione a opporsi a Conegliano: dopo un primo set di rodaggio, Metalleghe mostra il suo gioco, conduce il secondo parziale e se lo fa sfilare da una Imoco più coriacea, capace di recuperare ogni svantaggio; non si fa abbattere e vince il terzo con la rabbia, cedendo il match alle campionesse di Italia, non senza lottare. Ora la trasferta a Cagliari contro il Club Italia, che si gioca giovedì 8 dicembre. Primo del fischio di inizio, il presidente Lorenzotti ha salutato Tomsia regalandole un libro fotografico della stagione passata, l'ultima giocata dall'opposto in maglia biancorossa. Le pantere, in campo con Skorupa e Tomsia, Cella e Ortolani, Folie e De Kruijf e con De Gennaro libero, si mettono subito davanti ma con un distacco minimo e riescono ad allonta

lun 05 dic 2016, ore 11.10
NOTIZIE SUCCESSIVE »
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
19:24 HABIBI
16 gen - Vai alla news »
È giusto che ci siano le moschee così come le chiese cristiane sono in territorio islamico
18:43 stradivarius
16 gen - Vai alla news »
La mia era una battuta, appunto, sul "negazionismo": sapendo di come è stata condotta quell'indagine dell'allora ASL di Scarcella, con quale
18:36 Sole24ore
16 gen - Vai alla news »
Certo che se invece di questi sondaggi il Sole pagasse giornalisti esperti non sarebbe in debito.
18:25 sentieri
16 gen - Vai alla news »
ma veramente l'ineffabile negazionista Carmelo ha già detto e scritto ciò che pensa dei tumori dei bresciani: peccato che, tra gli altri, l'
17:58 modellotorino
16 gen - Vai alla news »
Magari il centro destra facesse come a Torino, facendo convergere i propri voti (altrimenti inutili) su un candidato 5S, per fare cambiare a
17:38 Viviano
16 gen - Vai alla news »
Ah, ecco, la Viviana adesso pensa di poter anche individuare delle precise gerarchie ecclesiastiche nell'Islam e persino di controllare tutt
17:28 la foto
16 gen - Vai alla news »
è volgare
17:14 @Temiamoci DelB
16 gen - Vai alla news »
Una Raggi in salsa bresciana non vuol dire niente, oppure basterebbe replicare una Appendino in salsa bresciana visto che proprio la consigl
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...