emilio del bono – BsNews.it – Brescia News http://www.bsnews.it Il quotidiano on line di Brescia e provincia Mon, 11 Dec 2017 14:51:56 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.8.4 123231640 Brescia 2018, Sinistra Italiana gela il Pd: prima il programma http://www.bsnews.it/2017/12/05/elezioni-2018-sinistra-italiana/ http://www.bsnews.it/2017/12/05/elezioni-2018-sinistra-italiana/#respond Tue, 05 Dec 2017 15:17:10 +0000 http://www.bsnews.it/?p=120890 “Prima di scegliere dove e con chi stare, riteniamo infatti prioritaria una verifica circa le sintonie di principi e programmi”. Con un documento fiume firmato dal segretario provinciale Luca Trentini, Sinistra italiana Brescia fa il punto sul percorso verso le amministrative della città, senza risparmiare critiche alla maggioranza guidata da Emilio Del Bono. Un documento […]

L'articolo Brescia 2018, Sinistra Italiana gela il Pd: prima il programma proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
“Prima di scegliere dove e con chi stare, riteniamo infatti prioritaria una verifica circa le sintonie di principi e programmi”. Con un documento fiume firmato dal segretario provinciale Luca Trentini, Sinistra italiana Brescia fa il punto sul percorso verso le amministrative della città, senza risparmiare critiche alla maggioranza guidata da Emilio Del Bono. Un documento che mostra chiaramente come i rapporti con il Pd siano oggi particolarmente difficili.

IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO

Il 7 dicembre, presso la sede provinciale del PD, dovrebbe svolgersi il quarto incontro del tavolo convocato dal Sindaco con le forze politiche e le liste civiche attualmente parte della maggioranza in Loggia; un’occasione di confronto indubbiamente importante in vista dell’appuntamento amministrativo del prossimo anno, ma di cui rileviamo – dopo essere stati sempre presenti con una delegazione di Sinistra Italiana – un evidente errore metodologico.

Ad oggi, infatti, ci si è limitati a un dibattito blando sui temi programmatici, concentrandosi – al contrario – sul perimetro della futura coalizione, in assenza – peraltro – di elementi certi sul punto, così come di smentite pubbliche circa le notizie emerse sulla stampa locale in merito a interlocuzioni inaccettabilmente spostate al centro (lista civica promossa dall’on. Sberna), se non a destra (ammiccamenti alla civica di Nini Ferrari).

Nel prossimo incontro ci si chiede di dichiarare la volontà di rimanere a quel tavolo per la stesura del programma o di abbandonarlo: un aut-aut insensato, dal momento che non è nemmeno stata avviata un’attenta e puntuale disamina delle questioni programmatiche; a meno che l’intento non sia quello di liberarsi rapidamente della componente di sinistra della coalizione, imputando magari a quest’ultima di essersene andata ancor prima di aver avviato la discussione, sbattendo la porta.

Sinistra Italiana aveva già espresso – prima dell’estate – al Sindaco l’urgenza di affrontare alcuni temi, sui quali si sono registrati ritardi e temporeggiamenti:

– un’analisi basata su evidenze oggettive e dati certi circa l’andamento dell’attuale sistema misto di raccolta rifiuti, in vista di un passaggio al porta a porta integrale, perchè i risultati dell’attuale sistema ci paiono – al di là degli annunci dell’assessore – insoddisfacenti;

– adozione di un Pums che contenga scelte concretamente orientate a un potenziamento della mobilità sostenibile e della mobilità dolce, rispetto alle quali abbiamo assistito sino ad ora a un’eccessiva timidezza;

– adozione di una delibera di indirizzo sulle politiche di riqualificazione energetica della città, che ridefinisca anche – coerentemente con il programma del Sindaco e con le Linee di mandato – il ruolo dell’inceneritore, in modo più aderente alla funzione per la quale è nato: smaltire i rifiuti non ulteriormente differenziabili prodotti localmente;

– ridefinizione delle relazioni tra Comune di Brescia e A2A, affinchè risulti sempre prioritario l’interesse pubblico e non sia distorsivamente alterato il rapporto controllante-controllato;

– adozione di una delibera da parte del Consiglio comunale che – modificando il vigente regolamento istitutivo dei Consigli di Quartiere – ne garantisca la rielezione (pur nella necessità di un loro ripensamento, in vista di una valorizzazione del loro ruolo);

– una risposta da parte della Giunta alla petizione già esaminata in Commissione e in Consiglio comunale circa la revisione del Regolamento di polizia urbana di rolfiana memoria, al fine di eliminarne disposizioni illogiche e giuridicamente inapplicabili, utilizzate solo per disegnare l’evocativa immagine di un “Sindaco-sceriffo”;

– un esame critico del sistema di riorganizzazione del welfare locale, per correggerne storture e difetti.

Ci attendiamo, infine, anche sulla scorta dei gravi episodi verificatisi in diversi Comuni del nostro Paese e della nostra provincia – che segnalano l’urgenza di risposte istituzionali di fronte ai rigurgiti neofascisti – pieno appoggio alla proposta avanzata dalla consigliera Francesca Parmigiani, finalizzata a vietare la concessione di spazi pubblici a gruppi neofascisti e neonazisti.

Prima di scegliere dove e con chi stare, riteniamo infatti prioritaria una verifica circa le sintonie di principi e programmi. Il resto appartiene solo a strategie e a tattiche elettoralistiche, che poco hanno a che fare con la vita e le urgenze dei cittadini.

Luca Trentini

Coordinatore provinciale Sinistra italiana Brescia

L'articolo Brescia 2018, Sinistra Italiana gela il Pd: prima il programma proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/12/05/elezioni-2018-sinistra-italiana/feed/ 0 120890
Piazza Vittoria, arrivano le fioriere antiterrorismo in ghisa http://www.bsnews.it/2017/11/16/piazza-loggia-fioriere-antiterrorismo/ http://www.bsnews.it/2017/11/16/piazza-loggia-fioriere-antiterrorismo/#respond Thu, 16 Nov 2017 17:22:14 +0000 http://www.bsnews.it/?p=119681 Piazza Vittoria è da oggi più sicura grazie alle tre fioriere antiterrorismo donate al Comune di Brescia da Fonderia di Torbole. L’azienda guidata da Enrico Frigerio, che lo scorso settembre ha festeggiato i cinquant’anni di attività, ha voluto fare all’amministrazione cittadina un dono utile per garantire la sicurezza senza incidere sul decoro urbano, dando prova […]

L'articolo Piazza Vittoria, arrivano le fioriere antiterrorismo in ghisa proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
Piazza Vittoria è da oggi più sicura grazie alle tre fioriere antiterrorismo donate al Comune di Brescia da Fonderia di Torbole. L’azienda guidata da Enrico Frigerio, che lo scorso settembre ha festeggiato i cinquant’anni di attività, ha voluto fare all’amministrazione cittadina un dono utile per garantire la sicurezza senza incidere sul decoro urbano, dando prova dello spirito di collaborazione e attenzione che lega le aziende bresciane al territorio ed alla cittadinanza.

Le fioriere, che sono in ghisa, pesano più di due tonnellate ciascuna e sono lunghe tre metri e mezzo, sono state posizionate sul lato sud di piazza Vittoria e inaugurate oggi alla presenza del Sindaco di Brescia Emilio Del Bono e del consigliere delegato di EF Group Enrico Frigerio che ha ricordato come “Fioriere di questo tipo, che riescono a coniugare bene funzionalità ed estetica, sono pensate per i nostri centri urbani che hanno bisogno di garantire non solo la sicurezza ma anche la bellezza del proprio territorio”. Nella veste di Vice Presidente AIB con delega all’Energia, all’Ambiente ed alla Sicurezza, Frigerio ha anche evidenziato “lo sforzo comune che anima tutta l’imprenditoria verso il benessere e la sicurezza dei cittadini”, di cui le fioriere di piazza Vittoria sono un evidente simbolo.

Le fioriere sono state realizzate dalla Fond-Stamp di Rocca de’ Baldi (Cn) fonderia controllata da EF Group e che come l’azienda di Torbole ha quest’anno tagliato il traguardo del mezzo secolo d’attività. La Fond-Stamp, specializzata nella produzione di getti in ghisa ed acciaio ottenuti da modelli in polistirolo, è oggi considerata fra le aziende leader del settore ed è guidata da Giancarlo Duvina.

Dettagli tecnici fioriere

–         Materiale : ghisa grigia Tipo GH190 granigliata grezza

–         Dimensioni: Lunghezza 3500 mm Larghezza 840 mm   h 700 mm

–         Peso fusione : 2.300 Kg/cadauna

L'articolo Piazza Vittoria, arrivano le fioriere antiterrorismo in ghisa proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/11/16/piazza-loggia-fioriere-antiterrorismo/feed/ 0 119681
Scomparsa di Eliseo Papa, Del Bono: troveremo il modo di ricordarlo http://www.bsnews.it/2017/10/21/scomparsa-eliseo-papa-del-bono-troveremo-modo-ricordarlo/ http://www.bsnews.it/2017/10/21/scomparsa-eliseo-papa-del-bono-troveremo-modo-ricordarlo/#respond Sat, 21 Oct 2017 07:41:22 +0000 http://www.bsnews.it/?p=118140 Il sindaco Emilio Del Bono e la Giunta comunale esprimono cordoglio per la morte dell’ingegner Eliseo Papa. “È stato una figura molto importante per Brescia”, ha detto il sindaco. “Un professionista stimato e capace, che ha realizzato progetti in tutto il mondo e ha sempre avuto un punto di vista interessante e unico sulla nostra […]

L'articolo Scomparsa di Eliseo Papa, Del Bono: troveremo il modo di ricordarlo proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
Il sindaco Emilio Del Bono e la Giunta comunale esprimono cordoglio per la morte dell’ingegner Eliseo Papa.

“È stato una figura molto importante per Brescia”, ha detto il sindaco. “Un professionista stimato e capace, che ha realizzato progetti in tutto il mondo e ha sempre avuto un punto di vista interessante e unico sulla nostra città“.

“Non dimentichiamo”, ha continuato Del Bono, “che Papa è stato il padre del nuovo Palaleonessa (ex Eib), si è sempre speso affinché diventasse realtà e proprio per questo troveremo la strada, una volta finito l’impianto e con una modalità efficace, di ricordare il suo lavoro ”. Ai famigliari e agli amici dell’ingegner Papa vanno le condoglianze dell’intera Amministrazione comunale.

I funerali di Eliseo Papa si terranno lunedì 23 ottobre alle 13.45 nella parrocchia di Santa Maria in Silva, a Brescia.

L'articolo Scomparsa di Eliseo Papa, Del Bono: troveremo il modo di ricordarlo proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/10/21/scomparsa-eliseo-papa-del-bono-troveremo-modo-ricordarlo/feed/ 0 118140
Brixia Forum riparte da Azimut e dagli sponsor privati http://www.bsnews.it/2017/10/06/brixia-forum-sponsor/ http://www.bsnews.it/2017/10/06/brixia-forum-sponsor/#respond Fri, 06 Oct 2017 13:41:43 +0000 http://www.bsnews.it/?p=116974 Brixia Forum si svela alla città aprendo le porte della Fiera di Brescia in via Caprera, un polo rinnovato nello spirito e negli spazi grazie all’opera di Pro Brixia, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Brescia. Così la presentazione del Main Sponsor AZIMUT e dei 23  Partners che sosterranno «l’impresa» ha dato possibilità al […]

L'articolo Brixia Forum riparte da Azimut e dagli sponsor privati proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
Brixia Forum si svela alla città aprendo le porte della Fiera di Brescia in via Caprera, un polo rinnovato nello spirito e negli spazi grazie all’opera di Pro Brixia, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Brescia.

Così la presentazione del Main Sponsor AZIMUT e dei 23  Partners che sosterranno «l’impresa» ha dato possibilità al Presidente della Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Brescia, Giuseppe Ambrosi, ed al Presidente di Pro Brixia, Giovanna Prandini, di dirsi soddisfatti dei programmi avviati .

«Con il progetto Brixia Forum – ha commentato Ambrosi – si è inteso dare nuova vita ad un’infrastruttura dalle notevoli potenzialità che, proposta al pubblico in una veste rinnovata e più adeguata alle attuali esigenze, saprà offrire importanti opportunità alle imprese e all’intero territorio bresciano. Non a caso, importanti realtà produttive bresciane, credendo nel progetto, hanno aderito in qualità di sponsor partner, mentre la presenza di Azimut, società di venture capital di assoluto rilievo nel proprio settore di attività, contribuirà, in qualità di Main sponsor, a conferire a Brixia Forum un’immagine di caratura nazionale ed internazionale».

Considerate le sue caratteristiche di polifunzionalità, Brixia Forum risponde non solo a un bisogno di spazi fieristici e congressuali con modularità nelle capienze, ma diviene capace di promuovere e ospitare eventi d’intrattenimento culturale e musicale mettendo in campo l’esperienza consolidata dalla Azienda Speciale in ambito di promozione della internazionalizzazione.

«L’idea del Forum è proprio l’idea di una piazza, di una cittadella nella città, dove le famiglie e gli imprenditori s’incontrino e possano trovare motivo di interesse – ha spiegato Giovanna Prandini – coniugando l’attività economica e quella ricreativa. Lo sport, la cultura e la musica hanno la stessa dignità e sviluppano business così come fanno l’artigianato, il commercio, l’agricoltura e l’industria. Il nostro progetto, complementare a quello già tracciato dal Comune di Brescia con Immobiliare Fiera, consiste nel creare uno spazio all’interno della città che sia vivo e metta a sistema tutto il valore che a Brescia c’è». Non solo. «Condividere i nostri nuovi progetti con le associazioni del territorio – ha continuato la presidente di Pro Brixia – mettendole nelle condizioni di essere ascoltate; siamo Azienda speciale della Camera di Commercio, quindi le imprese di tutti i settori avranno palco e platea».

Fondamentale per il buon esito dell’impresa è il contributo e l’appoggio di sponsor privati che hanno creduto «concretamente» nel progetto sposando la filosofia di Brixia Forum.

«A volte chi ha la stessa sensibilità si ritrova – ha confessato Giovanna Prandini -. Abbiamo 24 Imprese ed Associazioni che hanno creduto nel programma messo a punto con ambizione». Un futuro che, però, terrà conto inevitabilmente del passato. «Partiamo dal recupero delle filiere protagoniste dell’economia bresciana – ha rimarcato il presidente Pro Brixia -. E’ un nostro dovere andare a tentare tutto il possibile per recuperare questi eventi. Certo, il tempo è trascorso ed il contesto è diverso così come sono diversi i bisogni delle imprese. Noi non possiamo in modo scolastico replicare un modello che non funziona piu’. Dobbiamo ripensare soluzioni e spazi che siano attuali e sostenibili sul piano commerciale, ragionarne con AZIMUT e i nostri Partners ci terra’ con i piedi per terra».

 

 

L'articolo Brixia Forum riparte da Azimut e dagli sponsor privati proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/10/06/brixia-forum-sponsor/feed/ 0 116974
Centrale del latte, la Lega a Del Bono: ora si cambi la legge http://www.bsnews.it/2017/09/29/rolfi-tacconi-centrale-latte/ http://www.bsnews.it/2017/09/29/rolfi-tacconi-centrale-latte/#respond Fri, 29 Sep 2017 09:45:21 +0000 http://www.bsnews.it/?p=116450 A seguito dell’annuncio del sindaco circa la concessione della deroga per la Centrale del Latte di Brescia, sono intervenuti il vice capogruppo della Lega nord in Regione Lombardia Fabio Rolfi e il capogruppo in Loggia, Massimo Tacconi. “Si tratta di una buona notizia – spiegano Rolfi e Tacconi – e non possiamo che esprimere soddisfazione […]

L'articolo Centrale del latte, la Lega a Del Bono: ora si cambi la legge proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
A seguito dell’annuncio del sindaco circa la concessione della deroga per la Centrale del Latte di Brescia, sono intervenuti il vice capogruppo della Lega nord in Regione Lombardia Fabio Rolfi e il capogruppo in Loggia, Massimo Tacconi.

“Si tratta di una buona notizia – spiegano Rolfi e Tacconi – e non possiamo che esprimere soddisfazione per la concessione della deroga da Roma per la Centrale del Latte, proprio come richiesto dalla Lega, che di fatto sia traduce nel salvataggio di un patrimonio della comunità bresciana.
Restano aperte le critiche verso la legge Madia, una norma stupida e miope, che mette sullo stesso piano società fallite con realtà virtuose e in utile, come la Centrale del latte. In forza di ciò, ma soprattutto del fatto che la deroga costituisce per sua natura un atto temporaneo, si rende necessario che il sindaco agisca tempestivamente in sede romana, coinvolgendo e impegnando i parlamentari bresciani, per la modifica di questa legge centralista e fortemente negativa per gli enti locali con società virtuose.”

L'articolo Centrale del latte, la Lega a Del Bono: ora si cambi la legge proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/09/29/rolfi-tacconi-centrale-latte/feed/ 0 116450
Vittoria per Brescia: Centrale del Latte rimane pubblica http://www.bsnews.it/2017/09/28/brescia-centrale-del-latte-rimane-pubblica/ http://www.bsnews.it/2017/09/28/brescia-centrale-del-latte-rimane-pubblica/#respond Thu, 28 Sep 2017 14:50:00 +0000 http://www.bsnews.it/?p=116417 La Centrale del Latte rimane pubblica. Ad annunciarlo è stato oggi il sindaco di Brescia Emilio Del Bono, che ha dato conto del risultato del colloquio telefonico con il sottosegretario Maria Elena Boschi e del lungo lavoro di trattativa per escludere l’azienda di via Lamarmora dall’elenco delle aziende non strategiche definito dalla legge Madia. La […]

L'articolo Vittoria per Brescia: Centrale del Latte rimane pubblica proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
La Centrale del Latte rimane pubblica. Ad annunciarlo è stato oggi il sindaco di Brescia Emilio Del Bono, che ha dato conto del risultato del colloquio telefonico con il sottosegretario Maria Elena Boschi e del lungo lavoro di trattativa per escludere l’azienda di via Lamarmora dall’elenco delle aziende non strategiche definito dalla legge Madia.

La decisione ufficiale arriverà soltanto la prossima settimana, ha sottolineato il sindaco, ma il Governo ha anticipato al sindaco che le richieste della leonessa sono state accolte. Dunque, la Loggia non dovrà ricorrere ad escamotages formali per mantenere il controllo pubblico dell’azienda guidata da Franco Dusina e in utile da anni.

L'articolo Vittoria per Brescia: Centrale del Latte rimane pubblica proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/09/28/brescia-centrale-del-latte-rimane-pubblica/feed/ 0 116417
La Loggia chiede a Roma una deroga per non vendere la Centrale http://www.bsnews.it/2017/09/27/deroga-centrale-latte/ http://www.bsnews.it/2017/09/27/deroga-centrale-latte/#respond Wed, 27 Sep 2017 08:15:36 +0000 http://www.bsnews.it/?p=116317 Brescia ha chiesto una deroga a Roma per tenersi la Centrale del Latte. Secondo quanto prevede la legge Madia, la Loggia dovrebbe “tagliare” le partecipazioni non strategiche, categoria in cui rientrerebbero anche le quote dell’azienda cittadina. Ma il sindaco Emilio Del Bono non vuole perdere il controllo di una società fiorente e sana, e così […]

L'articolo La Loggia chiede a Roma una deroga per non vendere la Centrale proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
Brescia ha chiesto una deroga a Roma per tenersi la Centrale del Latte. Secondo quanto prevede la legge Madia, la Loggia dovrebbe “tagliare” le partecipazioni non strategiche, categoria in cui rientrerebbero anche le quote dell’azienda cittadina. Ma il sindaco Emilio Del Bono non vuole perdere il controllo di una società fiorente e sana, e così si è recato a Roma – lo riporta il Corriere Brescia – accompagnato dal presidente della Centrale Franco Dusina per chiedere una deroga.

I due hanno incontrato il sottosegretario Maria Elena Boschi alla quale hanno illustrato il valore della Centrale del Latte anche per quanto riguarda l’educazione alimentare e il controllo sui cibi e la lavorazione della materie prime. Un tema non banale per un territorio come Brescia.

La risposta da Roma dovrebbe arrivare entro fine anno. E se non dovessero arrivare notizie positive, per la Loggia si aprirebbero due strade. Brescia potrebbe decidere di non vendere le proprie quote, con la prospettiva di sanzioni pecuniarie da mezzo milione di euro. Oppure arrivare alla quotazione sul segmento Aim di Borsa Italiana, che però prevederebbe la messa sul mercato di buona parte del proprio 51% di azioni.

L'articolo La Loggia chiede a Roma una deroga per non vendere la Centrale proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/09/27/deroga-centrale-latte/feed/ 0 116317
Ecco la nuova An Brescia, obiettivo restare primi senza spese folli http://www.bsnews.it/2017/09/22/an-brescia-2017-2018/ http://www.bsnews.it/2017/09/22/an-brescia-2017-2018/#respond Fri, 22 Sep 2017 10:54:28 +0000 http://www.bsnews.it/?p=116066 Come ormai consuetudine, è da uno dei luoghi simbolo della Leonessa d’Italia che prende il via la nuova stagione dell’An Brescia: per l’annata 2017-2018, la presentazione ufficiale della squadra di Sandro Bovo è avvenuta nei suggestivi spazi del Museo Mille Miglia, fiore all’occhiello della città e scrigno che conserva, e promuove, la memoria di una […]

L'articolo Ecco la nuova An Brescia, obiettivo restare primi senza spese folli proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
Come ormai consuetudine, è da uno dei luoghi simbolo della Leonessa d’Italia che prende il via la nuova stagione dell’An Brescia: per l’annata 2017-2018, la presentazione ufficiale della squadra di Sandro Bovo è avvenuta nei suggestivi spazi del Museo Mille Miglia, fiore all’occhiello della città e scrigno che conserva, e promuove, la memoria di una delle manifestazioni sportive più affascinanti di sempre.

A dieci giorni dal debutto agonistico – il 30 settembre e l’1 ottobre, nel raggruppamento di Sabadell per il secondo turno di Champions League –, è il presidente Andrea Malchiodi a far gli onori di casa: «La Mille Miglia è un emblema della brescianità, e il museo è il contenitore di un mito: siamo veramente orgogliosi di partire da qui e con tutte le forze vogliamo arrivare ai massimi risultati su tutti i fronti. Come sempre, siamo pronti a lavorare duro per migliorare e abbiamo la convinzione di poter toglierci delle grosse soddisfazioni. La rosa è cambiata di poco perché l’ossatura del gruppo ha conseguito qualità assolute: i tre nuovi, ovvero Janovic, Vukcevic e Guidi, alzano ulteriormente il livello e, anche per questo, abbiamo piena fiducia nei nostri mezzi. Tutto questo è possibile grazie al costante sostegno di chi crede nel nostro progetto, a partire dai fratelli Marco e Franco Bonometti, che, una volta di più, hanno dimostrato la loro profonda passione per il mondo della pallanuoto e del nuoto».

L’ultimo pensiero del presidente apre la strada all’intervento del patron, Marco Bonometti, presidente e ad di OMR, main sponsor del club: «Uno degli obiettivi a lungo termine è far conoscere Brescia attraverso la pallanuoto e per questo lavoriamo affinché la società sia sempre più un punto d’aggregazione grazie a una prima squadra che faccia da traino per i giovani; per i traguardi a termine più breve, occorre aumentare la convinzione di poter vincere, l’obiettivo è il titolo nazionale. Ma, come sempre, vogliamo che il successo arrivi senza sforzi economici smodati perché ci interessa difendere lo sport vero, quello che premia l’impegno e il lavoro duro, senza scorciatoie o sotterfugi. Forse è proprio per questi motivi che risulta difficile arrivare davanti a tutti, ma non importa, questa è la nostra strada, e chi sceglie di venire a giocare con noi, significa che condivide il nostro spirito. Ora non resta che partire col piede giusto e dare il massimo senza mai tirarsi indietro».

«Negli anni – prende la parola coach Bovo -, il gruppo ha dimostrato costanza di impegno e di rendimento, con un’acquisizione sempre più profonda dello spirito bresciano, basato sulla tenacia e sulla propensione al lavoro senza risparmio di energie: questa è un’ottima base e, venendo a oggi, posso dire di essere molto contento perché, anche se l’attività è ripresa da poco, trovo che la squadra sia quella con più qualità di questi sette anni di An. È vero, gli avversari si sono rinforzati, ma noi possiamo essere competitivi con chiunque. I tre nuovi hanno doti d’eccellenza e gli otto nazionali sono chiamati a un ulteriore passo per consacrare le proprie qualità: sarà dura, ma noi partiamo per vincere, abbiamo i mezzi per giocarcela con tutti».

A chiudere le dichiarazioni, il sindaco di Brescia, Emilio Del Bono: «Dal punto di vista dell’istituzione, occorre investire nelle strutture, nel tempo, e fare tutto il possibile per offrire, ai giovani, opportunità di crescita, di formazione. In questa prospettiva, avere, come riferimento, una grande squadra, è un passaggio fondamentale e, per questo, devo ringraziare l’An, una società solida, forte, che dà lustro alla città. Detto in maniera più diretta, siete straordinari e sono certo che i bresciani vi seguono più di quel che si può pensare».

Dopo di che, da parte del ds Piero Borelli, la presentazione vera e propria, e sempre particolare, degli atleti e dello staff societario.

L'articolo Ecco la nuova An Brescia, obiettivo restare primi senza spese folli proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/09/22/an-brescia-2017-2018/feed/ 0 116066
Luca e Stefano oggi sposi: sono loro la coppia gay più famosa di Brescia http://www.bsnews.it/2017/09/15/luca-trentini-stefano-simonelli-matrimonio/ http://www.bsnews.it/2017/09/15/luca-trentini-stefano-simonelli-matrimonio/#respond Fri, 15 Sep 2017 17:33:44 +0000 http://www.bsnews.it/?p=115601 Il giorno delle nozze è arrivato. Luca Trentini – già segretario bresciano e nazionale di Arcigay (dal 2010 al 2012), oltre che attuale segretario provinciale di Sinistra Italiana – si è unito oggi con rito civile con Stefano Simonelli. Non sono i primi a fare questa scelta nel Bresciano, ma ora sono loro probabilmente la […]

L'articolo Luca e Stefano oggi sposi: sono loro la coppia gay più famosa di Brescia proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
Il giorno delle nozze è arrivato. Luca Trentini – già segretario bresciano e nazionale di Arcigay (dal 2010 al 2012), oltre che attuale segretario provinciale di Sinistra Italiana – si è unito oggi con rito civile con Stefano Simonelli. Non sono i primi a fare questa scelta nel Bresciano, ma ora sono loro probabilmente la coppia omosessuale più famosa di Brescia.

Il “matrimonio” è avvenuto oggi alle 17.30 a Palazzo Loggia, nel salone Vanvitelliano, davanti a centinaia di persone. A celebrare la loro unione civile è stato il sindaco di Brescia Emilio Del Bono.

Un evento di grande valore simbolico per la comunità gay bresciana e non solo, tanto che anche alcuni siti nazionali molto noti nella comunità Lgbt hanno dedicato un’intervista alla coppia.

GUARDA LA PHOTOGALLERY (FOTO DA FACEBOOK)

 

Stefano Simonelli e Luca Trentini, ex leader nazionale di Arcigay, si sono sposati Stefano Simonelli e Luca Trentini, ex leader nazionale di Arcigay, si sono sposati - foto da Facebook Stefano Simonelli e Luca Trentini, ex leader nazionale di Arcigay, si sono sposati - foto da Facebook Stefano Simonelli e Luca Trentini, ex leader nazionale di Arcigay, si sono sposati - foto da Facebook Stefano Simonelli e Luca Trentini, ex leader nazionale di Arcigay, si sono sposati - foto da Facebook Stefano Simonelli e Luca Trentini, ex leader nazionale di Arcigay, si sono sposati - foto da Facebook Stefano Simonelli e Luca Trentini, ex leader nazionale di Arcigay, si sono sposati - foto da Facebook Stefano Simonelli e Luca Trentini, ex leader nazionale di Arcigay, si sono sposati - foto da Facebook Stefano Simonelli e Luca Trentini, ex leader nazionale di Arcigay, si sono sposati - foto da Facebook Stefano Simonelli e Luca Trentini, ex leader nazionale di Arcigay, si sono sposati

 

L'articolo Luca e Stefano oggi sposi: sono loro la coppia gay più famosa di Brescia proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/09/15/luca-trentini-stefano-simonelli-matrimonio/feed/ 0 115601
Qualità dell’aria, Del Bono scrive al ministro Galletti http://www.bsnews.it/2017/08/11/qualita-dellaria-del-bono-scrive-a-galletti/ http://www.bsnews.it/2017/08/11/qualita-dellaria-del-bono-scrive-a-galletti/#respond Fri, 11 Aug 2017 06:25:50 +0000 http://www.bsnews.it/?p=114309 Il sindaco di Brescia Emilio Del Bono, insieme con gli amministratori di altri 44 comuni lombardi, ha sottoscritto una lettera inviata al Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti, nella quale si chiedono nuove misure per migliorare la qualità dell’aria. Sindaci e assessori, nella comunicazione inoltrata al rappresentante del […]

L'articolo Qualità dell’aria, Del Bono scrive al ministro Galletti proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
Il sindaco di Brescia Emilio Del Bono, insieme con gli amministratori di altri 44 comuni lombardi, ha sottoscritto una lettera inviata al Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti, nella quale si chiedono nuove misure per migliorare la qualità dell’aria.

Sindaci e assessori, nella comunicazione inoltrata al rappresentante del Governo, auspicano che le infrazioni al divieto di circolazione per motivi ambientali siano inserite tra quelle violazioni al Codice della strada che non necessitano di essere immediatamente contestate al trasgressore e chiedono di poter omologare i sistemi elettronici di rilevamento in modo da rendere gratuita, alle istituzioni pubbliche, la consultazione del Portale dell’automobilista che fornisce i dati relativi alle classi ambientali dei veicoli.

Nella lettera, inoltre, si richiede di mettere in atto misure nazionali obbligatorie di limitazione della velocità in autostrada nelle aree e nei periodi in cui si verifica il superamento dei limiti di qualità, o di attribuire al Prefetto il potere di intervento in materia. Infine, gli amministratori locali propongono di ostacolare o impedire la circolazione in autostrada dei veicoli per il trasporto merci più inquinanti, destinando i relativi proventi (derivanti, ad esempio, da una maggiore tassazione) a interventi specifici di miglioramento della qualità dell’aria nelle zone attraversate o poste nelle vicinanze delle autostrade stesse.

L'articolo Qualità dell’aria, Del Bono scrive al ministro Galletti proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/08/11/qualita-dellaria-del-bono-scrive-a-galletti/feed/ 0 114309