mauro parolini – BsNews.it – Brescia News http://www.bsnews.it Il quotidiano on line di Brescia e provincia Mon, 11 Dec 2017 16:47:40 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.8.4 123231640 Turismo, la Lombardia finisce sugli schermi di Times Square http://www.bsnews.it/2017/10/24/turismo-lombardia-times-square-new-york/ http://www.bsnews.it/2017/10/24/turismo-lombardia-times-square-new-york/#respond Tue, 24 Oct 2017 10:14:21 +0000 http://www.bsnews.it/?p=118311 La Lombardia arriva sugli schermi di Times Square a New York.  Per tutta la settimana il video di promozione turistica della regione ‘Wow we are in Lombardy’ scorrerà per circa 800 passaggi a Broadway, nella celebre piazza tra la 43esima e la 44esima strada. Il cortometraggio è uno dei vincitori di ‘Gira #inLombardia’, il contest […]

L'articolo Turismo, la Lombardia finisce sugli schermi di Times Square proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
La Lombardia arriva sugli schermi di Times Square a New York.  Per tutta la settimana il video di promozione turistica della regione ‘Wow we are in Lombardy’ scorrerà per circa 800 passaggi a Broadway, nella celebre piazza tra la 43esima e la 44esima strada. Il cortometraggio è uno dei vincitori di ‘Gira #inLombardia’, il contest online lanciato da Regione Lombardia lo scorso anno tramite la piattaforma user-generated di Zooppa e promosso da Explora, la Destination Marketing Organization regionale.

La pubblicità della Regione Lombardia a Times Square di New York
La pubblicità della Regione Lombardia a Times Square di New York

L’assessore allo Sviluppo economico Mauro Parolini, annunciando stamane l’iniziativa promozionale, ha sottolineato che “il video, brendizzato inLombardia e Italia, raccoglie in pochi secondi tutte le bellezze della nostra ricchissima offerta turistica; in vetrina in uno dei luoghi più conosciuti e visitati al mondo. E in un mercato, quello statunitense, molto interessante per la nostra regione”.

“Oggi la promozione del turismo – ha aggiunto l’assessore – gioca gran parte della propria partita sull’efficacia della comunicazione e sulla capacità di sfruttare al meglio il grande potere del racconto. In questo quadro molto dinamico, che continua ad offrire grande opportunità di crescita per l’economia legata al turismo, il linguaggio delle immagini assume un ruolo particolarmente importante, dove proprio i video si stanno affermando come strumenti di promozione sempre più efficace”.

“Il coordinamento regionale, con il contributo determinante della DMO Explora, – ha concluso Parolini – rende possibili iniziative fino ad ora precluse, promuovendo l’intero territorio regionale. In questo caso, in particolare, siamo riusciti a mettere in campo un’iniziativa di grande impatto, con costi molto bassi, che accende ancora una volta i riflettori sulla destinazione Lombardia e l’Italia”.

La pubblicità della Regione Lombardia a Times Square di New York
La pubblicità della Regione Lombardia a Times Square di New York

L'articolo Turismo, la Lombardia finisce sugli schermi di Times Square proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/10/24/turismo-lombardia-times-square-new-york/feed/ 0 118311
Teatro Grande, la Regione non paga e manda gli avvocati http://www.bsnews.it/2017/10/24/teatro-grande-regione-non-paga/ http://www.bsnews.it/2017/10/24/teatro-grande-regione-non-paga/#respond Tue, 24 Oct 2017 08:01:43 +0000 http://www.bsnews.it/?p=118301 Mal di pancia in Regione a causa del Teatro Grande di Brescia. Gli avvocati del Pirellone, secondo quanto riporta il Corriere Brescia, avrebbero inviato una segnalazione al Prefetto sullo statuto del Teatro che violerebbe le regole della Regione. In particolare, l’ente contesterebbe i 100mila euro da versare al teatro cittadino per restare socio della Fondazione […]

L'articolo Teatro Grande, la Regione non paga e manda gli avvocati proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
Mal di pancia in Regione a causa del Teatro Grande di Brescia. Gli avvocati del Pirellone, secondo quanto riporta il Corriere Brescia, avrebbero inviato una segnalazione al Prefetto sullo statuto del Teatro che violerebbe le regole della Regione.

In particolare, l’ente contesterebbe i 100mila euro da versare al teatro cittadino per restare socio della Fondazione che lo guida. Tutti gli altri enti pubblici, invece, avrebbero già versato quanto richiesto senza contestare nulla. Gli assessori bresciani in Regione Viviana Beccalossi e Mauro Parolini in primis, però, buttano acqua sul fuoco ricordando che alla Scala di Milano la Regione versa 1,5 milioni di euro l’anno, e solo lo scorso luglio ha staccato un altro assegno da 500mila euro. Quello bresciano è il secondo teatro della Regione. Fatte le dovute proporzioni “100mila euro non sono una cifra eccessiva” ha ribadito Beccalossi al Corriere.

Nessuno, dunque, vuole “strappare” con la Fondazione del Teatro Grande, ma dalla Regione i soldi non sono ancora arrivati e si è passati per una segnalazione ufficiale al Prefetto. Beccalossi e Parolini si sono già detti pronti a tastare il terreno per trovare al più presto una via d’uscita al braccio di ferro.

L'articolo Teatro Grande, la Regione non paga e manda gli avvocati proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/10/24/teatro-grande-regione-non-paga/feed/ 0 118301
Maxidepuratore del Garda, l’accordo è atteso per novembre http://www.bsnews.it/2017/10/14/depuratore-garda-incontri/ http://www.bsnews.it/2017/10/14/depuratore-garda-incontri/#respond Sat, 14 Oct 2017 09:49:50 +0000 http://www.bsnews.it/?p=117583 “Un incontro importante, con l’assessore all’Ambiente di Regione Lombardia Claudia Terzi e gli assessorati della Regione Veneto all’Ambiente e al Turismo, per fare il punto sulla situazione, ma soprattutto per affrontare in modo condiviso le questioni riguardanti i finanziamenti delle opere e la definizione del contenuto progettuale”. Così Mauro Parolini, assessore regionale allo Sviluppo economico […]

L'articolo Maxidepuratore del Garda, l’accordo è atteso per novembre proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
“Un incontro importante, con l’assessore all’Ambiente di Regione Lombardia Claudia Terzi e gli assessorati della Regione Veneto all’Ambiente e al Turismo, per fare il punto sulla situazione, ma soprattutto per affrontare in modo condiviso le questioni riguardanti i finanziamenti delle opere e la definizione del contenuto progettuale”. Così Mauro Parolini, assessore regionale allo Sviluppo economico al termine della riunione tecnico-politico tenutosi ieri tra le due Regioni in tema di qualità delle acque del Lago di Garda e realizzazione del nuovo depuratore.

ACCORDO ENTRO NOVEMBRE – “Già il 27 ottobre prossimo il presidente Maroni e il Ministro Galletti si incontreranno per definire l’effettiva assegnazione prevista dal decreto che stanzia i fondi per la depurazione e la collettazione. E – fa sapere Parolini in una nota – entro la fine di novembre dovrebbe essere già steso un accordo, che sancirà l’assunzione formale dell’impegno economico da parte del Governo”.

LE RISORSE – “Sul piatto ci sono 100 milioni di euro di risorse statali, mentre i fondi mancanti, circa 120 milioni di euro, – ha spiegato l’assessore – dovranno essere messi a disposizione dagli ATO (Ambiti Territoriali Ottimali). Le Regioni interverranno con garanzie sul debito e coinvolgendo la Banca Europea degli Investimenti in modo da supportare la copertura delle opere”.

QUALITÀ ACQUE, BENE PER AMBIENTE E TURISMO – “È evidente – ha commentato ancora l’assessore – che la questione dalla qualità delle acque è essenziale e dirimente non solo per l’ambiente, ma anche per l’economia gardesana e, soprattutto, per la filiera del turismo in una delle destinazioni più importanti, qualificate e in costante crescita d’Europa”.

COLLOCAZIONE E GESTORE UNICO – “Ora – ha concluso Parolini – vanno assunte al più presto le decisioni strategiche più importanti, a cominciare dalla collocazione del depuratore, ma anche su come adeguare le rete di collettamento e gli interventi di separazione della acque bianche da quelle nere. E infine va risolto rapidamente il tema del Gestore unico del ciclo delle acque, la cui costituzione renderebbe più facile ricevere importanti finanziamenti ministeriali”.

L'articolo Maxidepuratore del Garda, l’accordo è atteso per novembre proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/10/14/depuratore-garda-incontri/feed/ 0 117583
Brixia Forum riparte da Azimut e dagli sponsor privati http://www.bsnews.it/2017/10/06/brixia-forum-sponsor/ http://www.bsnews.it/2017/10/06/brixia-forum-sponsor/#respond Fri, 06 Oct 2017 13:41:43 +0000 http://www.bsnews.it/?p=116974 Brixia Forum si svela alla città aprendo le porte della Fiera di Brescia in via Caprera, un polo rinnovato nello spirito e negli spazi grazie all’opera di Pro Brixia, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Brescia. Così la presentazione del Main Sponsor AZIMUT e dei 23  Partners che sosterranno «l’impresa» ha dato possibilità al […]

L'articolo Brixia Forum riparte da Azimut e dagli sponsor privati proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
Brixia Forum si svela alla città aprendo le porte della Fiera di Brescia in via Caprera, un polo rinnovato nello spirito e negli spazi grazie all’opera di Pro Brixia, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Brescia.

Così la presentazione del Main Sponsor AZIMUT e dei 23  Partners che sosterranno «l’impresa» ha dato possibilità al Presidente della Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Brescia, Giuseppe Ambrosi, ed al Presidente di Pro Brixia, Giovanna Prandini, di dirsi soddisfatti dei programmi avviati .

«Con il progetto Brixia Forum – ha commentato Ambrosi – si è inteso dare nuova vita ad un’infrastruttura dalle notevoli potenzialità che, proposta al pubblico in una veste rinnovata e più adeguata alle attuali esigenze, saprà offrire importanti opportunità alle imprese e all’intero territorio bresciano. Non a caso, importanti realtà produttive bresciane, credendo nel progetto, hanno aderito in qualità di sponsor partner, mentre la presenza di Azimut, società di venture capital di assoluto rilievo nel proprio settore di attività, contribuirà, in qualità di Main sponsor, a conferire a Brixia Forum un’immagine di caratura nazionale ed internazionale».

Considerate le sue caratteristiche di polifunzionalità, Brixia Forum risponde non solo a un bisogno di spazi fieristici e congressuali con modularità nelle capienze, ma diviene capace di promuovere e ospitare eventi d’intrattenimento culturale e musicale mettendo in campo l’esperienza consolidata dalla Azienda Speciale in ambito di promozione della internazionalizzazione.

«L’idea del Forum è proprio l’idea di una piazza, di una cittadella nella città, dove le famiglie e gli imprenditori s’incontrino e possano trovare motivo di interesse – ha spiegato Giovanna Prandini – coniugando l’attività economica e quella ricreativa. Lo sport, la cultura e la musica hanno la stessa dignità e sviluppano business così come fanno l’artigianato, il commercio, l’agricoltura e l’industria. Il nostro progetto, complementare a quello già tracciato dal Comune di Brescia con Immobiliare Fiera, consiste nel creare uno spazio all’interno della città che sia vivo e metta a sistema tutto il valore che a Brescia c’è». Non solo. «Condividere i nostri nuovi progetti con le associazioni del territorio – ha continuato la presidente di Pro Brixia – mettendole nelle condizioni di essere ascoltate; siamo Azienda speciale della Camera di Commercio, quindi le imprese di tutti i settori avranno palco e platea».

Fondamentale per il buon esito dell’impresa è il contributo e l’appoggio di sponsor privati che hanno creduto «concretamente» nel progetto sposando la filosofia di Brixia Forum.

«A volte chi ha la stessa sensibilità si ritrova – ha confessato Giovanna Prandini -. Abbiamo 24 Imprese ed Associazioni che hanno creduto nel programma messo a punto con ambizione». Un futuro che, però, terrà conto inevitabilmente del passato. «Partiamo dal recupero delle filiere protagoniste dell’economia bresciana – ha rimarcato il presidente Pro Brixia -. E’ un nostro dovere andare a tentare tutto il possibile per recuperare questi eventi. Certo, il tempo è trascorso ed il contesto è diverso così come sono diversi i bisogni delle imprese. Noi non possiamo in modo scolastico replicare un modello che non funziona piu’. Dobbiamo ripensare soluzioni e spazi che siano attuali e sostenibili sul piano commerciale, ragionarne con AZIMUT e i nostri Partners ci terra’ con i piedi per terra».

 

 

L'articolo Brixia Forum riparte da Azimut e dagli sponsor privati proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/10/06/brixia-forum-sponsor/feed/ 0 116974
Desenzano, Parolini scrive ad A4: il centro servizi rimanga aperto http://www.bsnews.it/2017/09/25/desenzano-autostrada-a4-centro-servizi/ http://www.bsnews.it/2017/09/25/desenzano-autostrada-a4-centro-servizi/#comments Mon, 25 Sep 2017 13:48:45 +0000 http://www.bsnews.it/?p=116198 Una lettera indirizzata al presidente del consiglio di amministrazione della A4 Holding Carlos Del Rio per evitare la chiusura del centro servizi del casello autostradale di Desenzano. L’ha scritta nei giorni scorsi Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, a seguito dell’annuncio del piano di ridimensionamento delle strutture di servizio operata da Autostrada […]

L'articolo Desenzano, Parolini scrive ad A4: il centro servizi rimanga aperto proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
Una lettera indirizzata al presidente del consiglio di amministrazione della A4 Holding Carlos Del Rio per evitare la chiusura del centro servizi del casello autostradale di Desenzano. L’ha scritta nei giorni scorsi Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, a seguito dell’annuncio del piano di ridimensionamento delle strutture di servizio operata da Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova S.p.A.

“Non solo si priverebbe il territorio bresciano dell’unico punto di relazione diretta con la vostra autostrada, ma – si legge nella missiva – verrebbe meno anche un importante punto di riferimento per il turismo gardesano, che negli ultimi anni ha fatto registrare una costante crescita di arrivi e presenze”. Da qui la proposta dell’assessore Parolini “di valutare, assieme ai vertici di Serenissima, possibili collaborazioni con Regione Lombardia per rilanciare le funzioni del centro, integrandole con un servizio di accoglienza e informazione turistica”.

“Proprio oggi – fa sapere infine l’assessore – è arrivata la risposta dell’ingegnere Del Rio, che ha sottolineato come non sia stata presa ancora alcuna decisione specifica sulla chiusura del Centro Servizi”.

“Di questa idea – ha dichiarato Parolini – ho comunque informato anche il presidente della Regione Maroni, quello della provincia di Brescia, il Sindaco di Desenzano e quelli dei Comuni rivieraschi con i presidenti degli enti e dei principali protagonisti del sistema che si occupano di promozione del Benaco, in modo che la difesa e la valorizzazione di questo punto di accesso strategico ad una delle aree turistiche più importanti d’Italia siano condivise e acquistino maggiore efficacia”.

L'articolo Desenzano, Parolini scrive ad A4: il centro servizi rimanga aperto proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/09/25/desenzano-autostrada-a4-centro-servizi/feed/ 1 116198
A Sirmione tornano i New Deals, ospite il social manager di Trump http://www.bsnews.it/2017/09/13/new-deals-giovani-imprenditori/ http://www.bsnews.it/2017/09/13/new-deals-giovani-imprenditori/#respond Wed, 13 Sep 2017 10:45:06 +0000 http://www.bsnews.it/?p=115430 Coraggio 4.0 sarà il tema e filo conduttore della seconda edizione di New Deals, l’evento organizzato in collaborazione con i Giovani Imprenditori di Confindustria Lombardia che si terrà nella splendida cornice del Villa Cortine Palace Hotel a Sirmione (Bs) il prossimo 6 ottobre. Ospite d’eccezione George Guido Lombardi, consulente social media del Presidente degli Stati […]

L'articolo A Sirmione tornano i New Deals, ospite il social manager di Trump proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
Coraggio 4.0 sarà il tema e filo conduttore della seconda edizione di New Deals, l’evento organizzato in collaborazione con i Giovani Imprenditori di Confindustria Lombardia che si terrà nella splendida cornice del Villa Cortine Palace Hotel a Sirmione (Bs) il prossimo 6 ottobre. Ospite d’eccezione George Guido Lombardi, consulente social media del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Il concept di New Deals lo illustra Federico Ghidini, ‎Presidente dei Giovani Imprenditori Confindustria Lombardia e curatore dell’evento, secondo cui ora più che mai è necessario “guardare avanti, guardare oltre, dando voce ai visionari e alle nuove generazioni. Il mondo dell’imprenditoria sta cambiando pelle e passo, e per essere sempre più vicino alle esigenze del mercato, del business, per essere all’avanguardia – spiega il presidente dei GI lombardi – le aziende devono reinventarsi, cambiando il punto di osservazione. Con coraggio. Bisogna avere coraggio per condurre la propria impresa verso un sano, robusto e duraturo cambiamento” ha concluso Ghidini.

Affrontare il cambiamento con attenzione, passione e con la volontà precisa di anticipare i nuovi scenari: questo è il ‘Coraggio 4.0’ al centro di tutti gli interventi previsti. Dopo i saluti introduttivi del presidente del Comitato Regionale Giovani Imprenditori di Confindustria Lombardia Federico Ghidini e del sindaco di Sirmione Alessandro Mattinzoli, New Deals presenterà case history ed esperienze di relatori di grande spessore. Suddivisi in sessioni, si inizierà parlando proprio di ‘Coraggio 4.0’ con Paolo Crepet (Psichiatra, scrittore e sociologo), Gustavo Piga (Economista, professore ordinario di Economia Politica presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata), Paride Saleri (Presidente OMB Saleri).

Coordinati da Ivan Losio (AD di Sei Consulting), parleranno di ‘Convivenza generazionale’ Antonio Gozzi (Presidente Federacciai e CeO di Duferco Group), Augusto Gozzi (Plant Manager Duferdofin Group), Giandomenico Auricchio (Amministratore delegato Gennaro Auricchio e Presidente Unioncamere Lombardia e Assocameraestero) e Lara Botta (Vice Presidente Giovani Imprenditori di Confindustria).

Il panel ‘Coraggio Giovani!’ vedrà gli interventi di Andrea Stella (Associazione Onlus Lo Spirito di Stella), Andrea Latino (Giovane imprenditore, consigliere politico, opinionista e speaker) e di alcune tra le startup più interessanti del panorama italiano: Me Scooter, Glass Up, Biogenera e Wise Neuro.

L’ultima sessione ‘Coraggio politica!’ vedrà il confronto tra gli assessori regionali Mauro Parolini (Sviluppo Economico) e Valentina Aprea (Istruzione, Formazione e Lavoro), a testimonianza di quanto siano diventate imprescindibili le sinergie tra mondo del capitale umano e mondo produttivo.

Last but not least, l’atteso speech di Lombardi, uomo di fiducia del Presidente degli Stati Uniti, per il quale ha curato la campagna elettorale sui social media.
A chiudere New Deals il confronto tra il Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni e il Presidente di Confindustria Lombardia Alberto Ribolla.
Carlo Aberto Carnevale Maffè, docente di SDA Bocconi, modererà tutti gli interventi dei relatori del convegno.

Informazioni e iscrizioni a New Deals, che è stato organizzato con il contributo e il sostegno di una serie di aziende (Sei Consulting, Vendor, AON, Bonera Mercedes Benz, Eolo, Gara Perizie, Intertecnica, Deloitte, Allianz Bank, Aske-Network to Communicate, Cope, Officina Preziosi e Cà Maiol), sul sito: www.newdealsirmione.it.

L'articolo A Sirmione tornano i New Deals, ospite il social manager di Trump proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/09/13/new-deals-giovani-imprenditori/feed/ 0 115430
Desenzano, Parolini: i reperti del Lavagnone devono tornare a casa http://www.bsnews.it/2017/08/30/desenzano-reperti-lavagnone/ http://www.bsnews.it/2017/08/30/desenzano-reperti-lavagnone/#respond Wed, 30 Aug 2017 16:47:30 +0000 http://www.bsnews.it/?p=114636 L’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Paroloni ha inviato oggi una lettera al Sindaco di Desenzano del Garda Guido Malinverno per sollecitare il “ritorno a casa” di una selezione di manufatti rinvenuti durante gli scavi del “Lavagnone” effettuati negli anni ’70 e ’80. Nero su bianco la disponibilità dell’assessore regionale, che ha da […]

L'articolo Desenzano, Parolini: i reperti del Lavagnone devono tornare a casa proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
L’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Paroloni ha inviato oggi una lettera al Sindaco di Desenzano del Garda Guido Malinverno per sollecitare il “ritorno a casa” di una selezione di manufatti rinvenuti durante gli scavi del “Lavagnone” effettuati negli anni ’70 e ’80. Nero su bianco la disponibilità dell’assessore regionale, che ha da tempo ottenuto dal ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini il via libera, per “agevolare le procedure e contribuire ad accogliere il prima possibile al Museo Civico Archeologico “Giovanni Rambotti” i pezzi conservati oggi al Museo Nazionale Preistorico Etnografico Luigi Pigorini, che oggi è entrato a far parte del Museo della Civiltà nel quartiere EUR di Roma”.

DISPONIBILITÀ FRANCESCHINI – “Il ministro Franceschini – ha dichiarato Parolini – si è subito dimostrato disponibile alla mia richiesta, assicurandomi che alcuni di questi importanti reperti, che ora si trovano in deposito e sono liberi da vincoli di approfondimento archeologico, potranno essere assegnati in comodato d’uso di lunga durata al museo di Desenzano”.

NULLA DI FATTO DA AMMINISTRAZIONE PRECEDENTE – “Già l’anno scorso – ha continuato Parolini – avevo comunicato al precedente Sindaco questa disponibilità, ma tutto si è concluso con un nulla di fatto. A Malinverno e allo sua Giunta ho comunicato con spirito di collaborazione la mia disponibilità per facilitare i contatti con il ministero: spero che l’attuale amministrazione si attivi presto per concordare procedure e tempi, in modo da non perdere questa opportunità”.

VALORIZZAZIONE RAMBOTTI – “L’acquisizione di questi manufatti – ha spiegato l’assessore – valorizza ulteriormente e in modo coerente l’attrattività di un museo archeologico che conserva già, oltre ad importanti testimonianze dell’età del Bronzo, uno dei reperti più antichi al mondo nel suo genere e grande motivo di orgoglio per Desenzano: l’aratro emerso dagli scavi al Lavagnone, che è uno dei siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino inseriti nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO”.

OFFERTA TURISTICA GARDA – “Se opportunamente promosso e armonizzato con le altre attrazioni culturali della città, nonché inserito nella straordinaria rete che Giordano Bruno Guerri è riuscito a sviluppare, anche attraverso la preziosa partnership con Gardamusei, – ha sottolineato l’assessore – l’arrivo di questi reperti potrebbe portare nuovi benefici per la città di Desenzano ed arricchire in modo esclusivo l’offerta esperienziale dell’intera area turistica del Garda”.

OBIETTIVO A PORTATA DI MANO – “Da parte nostra siamo a disposizione per agevolare le procedure e genere sinergie, affinché l’operazione possa essere portata a termine il prima possibile. È un obiettivo a portata di mano che – ha concluso Parolini – rafforza il ruolo turistico ed attrattivo della città di Desenzano nella sua offerta culturale e anche come uno dei custodi della memoria delle civiltà preistoriche alpine”.

L'articolo Desenzano, Parolini: i reperti del Lavagnone devono tornare a casa proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/08/30/desenzano-reperti-lavagnone/feed/ 0 114636
Turismo sul Sebino, Floating Piers continua http://www.bsnews.it/2017/07/15/turismo-sul-sebino-the-floating-piers-continua/ http://www.bsnews.it/2017/07/15/turismo-sul-sebino-the-floating-piers-continua/#respond Sat, 15 Jul 2017 05:58:43 +0000 http://www.bsnews.it/?p=113073 “Dopo un anno di lavoro intenso arriva la firma al protocollo d’intesa con i Comuni del Sebino per cofinanziare interventi di promozione, riqualificazione, infrastrutturazione e valorizzazione turistica di quest’area nel dopo The Floating Piers”. Lo ha dichiarato  l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini, commentando la sottoscrizione del Protocollo d’intesa tra Regione Lombardia […]

L'articolo Turismo sul Sebino, Floating Piers continua proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
“Dopo un anno di lavoro intenso arriva la firma al protocollo d’intesa con i Comuni del Sebino per cofinanziare interventi di promozione, riqualificazione, infrastrutturazione e valorizzazione turistica di quest’area nel dopo The Floating Piers”. Lo ha dichiarato  l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini, commentando la sottoscrizione del Protocollo d’intesa tra Regione Lombardia e i Comuni rivieraschi del lago d’Iseo ‘G16’, finalizzato alla definizione di un accordo quadro di sviluppo territoriale per il rilancio, la riqualificazione, la valorizzazione e la promozione dell’area del Sebino.

“Grazie all’impegno del presidente Maroni e al lavoro che ho svolto, su sua delega, con i Comuni in questi mesi per individuare gli interventi prioritari – ha aggiunto l’assessore – compiamo oggi un passo concreto molto importante per raccogliere e consolidare l’eredità che ha lasciato la passarella di Christo su questo territorio. I Comuni del Sebino hanno saputo mettersi in gioco, comprendendo che la grande opportunità di The Floating Piers richiede impegno costante e capacità di mobilitare anche risorse private”.

ANNO DEL TURISMO – “Dopo il successo internazionale testimoniato dai numeri dei partecipanti e dalla grande popolarità che questo territorio ha ottenuto in tutto il mondo – ha concluso Parolini – avevamo di fronte due grandi sfide da affrontare: rafforzare la grande unità di intenti e le sinergie istituzionali che si sono sviluppate attorno alla passerella e garantire lo sviluppo di un’offerta turistica più strutturata. Con questo firma, al termine di un anno completamente dedicato al turismo, raccogliamo queste sfide e iniziamo un cammino concreto per consolidare il salto di qualità di questa area turistica, che ha già dimostrato di saper mettere.

L'articolo Turismo sul Sebino, Floating Piers continua proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/07/15/turismo-sul-sebino-the-floating-piers-continua/feed/ 0 113073
Al Via, lunedì a Confargianato si presenta il bando regionale per le imprese http://www.bsnews.it/2017/07/12/bando-al-via-confargianato/ http://www.bsnews.it/2017/07/12/bando-al-via-confargianato/#respond Wed, 12 Jul 2017 14:26:21 +0000 http://www.bsnews.it/?p=112945 Si chiama “Al Via”, acronimo di “Agevolazioni lombarde per la valorizzazione degli investimenti aziendali”. Un’azione regionale di grande rilievo, sostenuto fortemente da Confartigianato e che dovrebbe portare ad una ripresa degli investimenti delle imprese a livello locale, in un periodo ancora delicato ma anche ricco di opportunità da cogliere. In arrivo ci sono aiuti per […]

L'articolo Al Via, lunedì a Confargianato si presenta il bando regionale per le imprese proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
Si chiama “Al Via”, acronimo di “Agevolazioni lombarde per la valorizzazione degli investimenti aziendali”. Un’azione regionale di grande rilievo, sostenuto fortemente da Confartigianato e che dovrebbe portare ad una ripresa degli investimenti delle imprese a livello locale, in un periodo ancora delicato ma anche ricco di opportunità da cogliere. In arrivo ci sono aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, come pure accompagnamento dei processi di riorganizzazioni delle micro, piccole e medie imprese. Il bando verrà presentato lunedì 17, alle ore 17.30, presso la sede di via Orzinuovi, 28 ed è aperto e libero per tutti gli imprenditori interessati. Dopo l’introduzione del presidente di Confartigianato Brescia e Lombardia Eugenio Massetti è previsto l’intervento di Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia e di Gabriele Busti, della direzione generale sviluppo economico, struttura d’accesso al credito della Regione. A moderare l’incontro, il segretario generale di Confartigianato Brescia Carlo Piccinato.

Ci sono 220 milioni per metà messi da Finlombarda, per il resto da intermediari convenzionati. Poi 55 milioni come fondo di garanzia e 20 in conto capitale. L’iniziativa avverrà con valutazione allo sportello e sarà aperta fino al 31 dicembre 2019, o comunque fino a esaurimento delle scorte. Due le linee indicate dalla Regione nel bando.

La prima riguarda appunto gli investimenti sugli ammodernamenti e sugli ampliamenti produttivi: quindi si vogliono sostenere le occasioni di crescita delle singole Pmi che hanno bisogno di ossigeno per non rimandare investimenti preziosi per il loro futuro. L’altra invece va a supporto del rilancio delle aree produttive, dunque anche con possibilità di riconversione territoriale e con progetti di dimensioni più vaste e sovracomunali. Ampio il riferimento merceologico, visto che si va dal manifatturiero ai servizi, dai noleggi alle aziende agromeccaniche iscritte all’albo: questo per partecipare ad entrambe le linee. Per quanto concerne l’ambito specifico dello sviluppo aziendale, sono ammissibili progetti trai 53mila e i 2 milioni di euro (a meno che la domanda avvenga su regolamento di esenzione, allora si sale a 3 milioni) La richiesta può essere presentata esclusivamente per via telematica e l’indirizzo di riferimento è www.siage.regione.lombardia.it

Confartigianato AL VIA _locandina

 

L'articolo Al Via, lunedì a Confargianato si presenta il bando regionale per le imprese proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/07/12/bando-al-via-confargianato/feed/ 0 112945
Sabato si parte con i saldi estivi. Parolini: sconti siano trasparenti http://www.bsnews.it/2017/06/27/saldi-estivi-parolini-controlli/ http://www.bsnews.it/2017/06/27/saldi-estivi-parolini-controlli/#respond Tue, 27 Jun 2017 15:07:28 +0000 http://www.bsnews.it/?p=111970 Partiranno sabato primo luglio i saldi estivi in Lombardia.  “Confidiamo in una buona partecipazione sia sul fronte del mercato interno che, soprattutto, per la domanda internazionale dei ‘turisti dello shopping’ attratti in modo crescente dall’unicità dei prodotti Made in Italy, dalle nostre città d’arte e dall’eccellenza espressa dai commercianti lombardi”, ha dichiarato stamane Mauro Parolini, […]

L'articolo Sabato si parte con i saldi estivi. Parolini: sconti siano trasparenti proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
Partiranno sabato primo luglio i saldi estivi in Lombardia.  “Confidiamo in una buona partecipazione sia sul fronte del mercato interno che, soprattutto, per la domanda internazionale dei ‘turisti dello shopping’ attratti in modo crescente dall’unicità dei prodotti Made in Italy, dalle nostre città d’arte e dall’eccellenza espressa dai commercianti lombardi”, ha dichiarato stamane Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia.

CONTROLLI DA PARTE DEI COMUNI – L’assessore Parolini, in qualità anche di Presidente del Comitato Regionale per la tutela dei diritti dei Consumatori e degli Utenti, ha inoltre sottolineato che “i saldi devono costituire una sana opportunità per il rilancio della domanda in un rapporto collaborativo tra esercenti e clienti, che deve essere improntato alla trasparenza. In questa prospettiva di legalità e rispetto della concorrenza leale rivestono un ruolo molto importante i Comuni, che hanno il compito di controllare e di verificare il rispetto delle regole”.

SEGNALI DI RIPRESA – “L’auspicio – ha sottolineato ancora l’assessore – è che questa stagione di saldi estivi possa contribuire a segnare un dato positivo rispetto agli anni scorsi, con una nuova propensione agli acquisti da parte dei consumatori. Mi aspetto quindi che sia anche una rinnovata occasione per i commercianti di approfittare di alcuni timidi, ma incoraggianti, segnali di ripresa della spesa”.

AZZERAMENTO IRAP – “Da parte nostra – ha aggiunto Parolini – non cesserà l’impegno nel sostenere il commercio di vicinato attraverso le numerose iniziative messe in campo in questa legislatura sul fronte, ad esempio, della lotta alla contraffazione, all’abusivismo e alla desertificazione commerciale e, non ultima, l’azzeramento dell’Irap per tre anni per i nuovi esercizi commerciali nei centri storici dei Comuni capoluogo e di quelli con una popolazione superiore ai 50 mila abitanti”.

LE REGOLE – Parolini ha infine ricordato le norme che disciplinano la materia: “I commercianti hanno l’obbligo di esporre, accanto al prodotto, il prezzo iniziale e la percentuale dello sconto o del ribasso applicato (è invece facoltativa l’indicazione del prezzo di vendita conseguente allo sconto o ribasso); i prodotti in saldo devono essere separati da quelli eventualmente posti in vendita a prezzo normale e, se ciò non è possibile, cartelli o altri mezzi devono fornire al consumatore informazioni inequivocabili e non ingannevoli; se il prodotto risulta difettoso, il consumatore può richiederne la sostituzione o il rimborso del prezzo pagato dietro presentazione dello scontrino, che occorre quindi conservare”.

L'articolo Sabato si parte con i saldi estivi. Parolini: sconti siano trasparenti proviene da BsNews.it - Brescia News.

]]>
http://www.bsnews.it/2017/06/27/saldi-estivi-parolini-controlli/feed/ 0 111970