Aumenta lo sconto sulla benzina

    0

    Il consiglio regionale dela Lombardia ha approvato all’unanimità un ordine del giorno proposto dalla Lega, che impegna la Giunta del Pirellone ad estendere fino a 50 chilometri dal confine elvetico lo sconto-benzina ai residenti, ripristina le tre fasce di sconto secondo la distanza dalla frontiera con la Svizzera e aggiorna gli importi, in modo da avvicinarli a quelli praticati dai distributori ticinesi. Oggi, sono già 800mila i residenti delle province di Como, Varese e Sondrio, con qualche Comune delle province di Milano e di Brescia che usufruisono della carta-sconto, secondo due fasce: fino a dieci chilometri di distanza, lo sconto è di 0,18 euro il litro e fra i dieci e i venti chilometri è di 0,10 euro il litro. Il provvedimento della Regione è in vigore da luglio 2000.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome