La Lega Nord sfida il Pd

    0

    Il PD vuole fare un referendum sul bonus bebè ? Bene, prenderanno un’altra mazzata” afferma Gallizioli. “Siamo fermamente convinti che il bonus bebè per le coppie italiane sia profondamente giusto e condiviso dai nostri concittadini. Pertanto il referendum minacciato da Del Bono non ci fa paura ma anzi rappresenta una sfida che vogliamo assumere.”

    Ma è possibile che per i nostri cittadini bresciani, i lavoratori bresciani, le giovani copie bresciane, ci siano solo tasse da pagare, code alle ASL, medicine a pagamento, servizi a pagamento, mentre per gli extracomuniatri appena entrano nella nostra città debbano esistere subito diritti, assistenza e casa gratuita? ” chiede il capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale.

    E’ ora che l’amministrazione pubblica, gli amministratori della cosa pubblica facciano sentire con forza e con coraggio ai cittadini bresciani, ai lavoratori bresciani, alle giovani copie bresciane che non si devono più sentire soli, ma devono sapere che qui in Loggia c’è qualcuno che pensa a loro e vuole aiutarli nel loro vivere quotidiano.”

    Il bonus bebé è un primo atto concreto in questa direzione. Altri ne dovranno seguire. Sappiamo che c’è una criticità: le giovani famiglie bresciane sentono più delle famiglie di extracomunitari la responsabilità di fare figli e quindi per motivi soprattutto economici rinunciano ad avere un figlio. Lì questo provvedimento vuole intervenire. Sappiamo che con 1000€ non si può allevare un figlio, ma vogliamo dare un segnale alle giovani copie: “Siamo con voi, l’amministrazione vuole aiutarvi nella crescita di un figlio fin dalla sua nascita.“

    Ma perché il Partito Democratico invece per voce del suo capogruppo in Loggia Del Bono si oppone con così tanta forza contro il bonus bebé e la delibera che lo istituisce col fine di favorire la natalità di bambini Italiani?”: si interroga il capogruppo della Lega Nord.

    La risposta è nelle affermazioni di Veltroni”, afferma il capogruppo Nicola Gallizioli, ”a Brescia il PD difende gli interessi degli extracomunitari a Roma chiede tramite lo stesso Veltroni di concedere il diritto di voto agli extracomunitari nelle amministrative. Il cerchio si chiude: per il PD sono prioritari gli interessi degli extracomunitari.“

    La Lega Nord sceglie invece di stare dalla parte dei bresciani, delle famiglie bresciani, dei bebé bresciani”. Il capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale Nicola Gallizioli annuncia quindi che la Lega Nord sosterrà fino in fondo questo provvedimento a sostegno della natalità bresciana e invita il consigliere Del Bono a uscire dalla solita propaganda fatta di luoghi comuni , di una Lega razzista, valida solo per la campagna elettorale. Invece di proporre un referendum, il PD cominci a pensare seriamente alle esigenze delle famiglia bresciane.

    In Fede

    Gallizioli Nicola

    Capogruppo Lega Nord consiglio comunale.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    1 COMMENT

    1. si,ok,ma quando lo danno questo benedetto bonus bebè???se ne sta parlando da mesi e mesi,ma di soldi niente……solo chiacchiere,sia da una parte che dall’altra….promesse,propaganda…..noi tutti aspettiamo questi 1000euro,non sono tanti,ma ce li date o no,senza fare tante chiacchiere?Il pd deve battersi per farli avere anche a chi non è bresciano,ma quello che non si capisce è perchè continua a bloccare l’emissione dei 1000 euro che intanto vogliono dare ai bebè bresciani…dateli e poi battetevi per farli avere anche agli altri…non credo che c’è bisogno di una laurea per capire questo…cmq grazie,spero che anche alle prossime elezioni il pd faccia la fine della sinistra a questo punto…e io non sono ne di ds ne di sx!!!!

    2. possibile che non si salva nessuno della classe politica…un modo di fare politica vecchio,stantio,sempre lo stesso,propagantistico…sia d una parte che dall’altra…una parte politica fa propaganda per accaparrarsi i voti degli extracomunitari,l’altra parte invece fa propaganda per i cittadini comunitari….intanto soldi non ne sono stati erogati…precisamente è da un annetto che se ne parla….se ci vuole cosi tanto tempo per prendere una decisione non tanto complessa,figuriamoci per altre problematiche cosa può succedere….io penso che non solo i politici non hanno capacità per fare politica,ma non contano proprio nulla,non sanno farsi valere e sono i burattini di un potere occulto che decide per le cose grandi del mondo….il bonus bebè è una piccola cosa da decidere e il potere occulto non se la fila nemmeno..quindi meditate gente..nemmeno per una cosa che possono decidere senza prima inginocchiarsi riescono…ma che ci state a fare,buon dolce far niente!!i qualunquisti siete voi!!

    3. VA BENE TUTTO,INCOMINCIAMO AD ACCHIAPPARE QUESTI….A PROPOSITO E IO CHE ABITO IN PROVINCIA,DISOCCUPATO CON TRE FIGLI ULTIMO NATO AD OTTOBRE 2008 MI SPETTA QUALCOSA O CONTINUO A SPERARE CHE LA GIUNTA COMUNALE CONSIDERA ANCHE NOI PROVINCIALI?!!!?QUALCUNO MI SPIEGA COME FUNZIONA LA COSA? GRAZIE

    4. Sono un padre monoreddito e i 1000 euro per mio figlio appena nato me li prendo volentieri. Basta privilegi agli extra, basta usare le ns risorse per farli partorire, visto che il loro obiettivo e annientarci con la natalità!!! parlo soprattutto per gli islamici che tanto ci odiano ma tanto scroccano i ns servizi previdenziali!!Non sono leghista, anzi.. ma sono stufo di pagare per questa gente che ha rovinato buonaparte del ns territorio, complici anche gli affittuari bresciani che hanno dato le loro case in cambio di canoni stratosferici!!! VERGOGNA!!! BISOGNA CONFISCARE TUTTI GLI APPARTAMENTI A QUESTE PERSONE!

    5. bastardo che sei se non vuoi tutti questi stranieri perche non te ne vai a lavorare nelle fabriche o altri posti che a voi bresciani vi fano schifo. ciao

    6. Sono stracomunitaria e aspetto un bambino vivo in Italia da 6 anni,lavoro e pago le tasse come voi italiani,mio figlio nacerà cui, non trovo affato giusto che in bonus bebè sia solo per cittadini Italiano,visto che come loro anche io constribuisco a pagare le tasse,e penso che sia razzismo il tratare il bambini non Italiani,come bambini di serie b,discriminati gia da la nacita,cuando tutti i bambini sono iguali e nati in un paese democratico.Chi è intelligente capice,il cristianessimo c’insegna che siamo tutti iguale,ma quì dovè l’igualdad,dovrebbero vergongiarsi al solo pensiero di discriminare così dei bambini,e parlo come madre offesa e indignata di questa discriminazione.

    7. Il fatto è che tra i bresciani esiste un problema serio di natalità….non fanno più bambini….e l’ intenzione del provvedimento non mi pare quello di togliere a qualcuno per dare a un altro, va nella direzione di sostenere un problema che gli extracomunitari non hanno; bisogna anche dire che gli stranieri vengono aiutati in molti altri modi che non sono rivolti però ai bresciani, questa non è discriminazione?

    8. lo date o no qs bonus…..stiamo aspettando…abbiamo fatto la domanda…..adesso volete erogarlo o no??fatecelo almeno sapere….o non vi bastano i soldi che prendete voi politici…volete spartirvi anche qs briciole???grazie

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome