Montichiari verso Mezzacorona

    0
          

    Siamo ormai giunti al momento della verità per il Montichiari. La squadra rossoblu,
    infatti, giocherà la prima di due trasferte consecutive in casa del Mezzocorona, la
    grande rivelazione della scorsa stagione che ha fatto dello Stadio Briamasco di
    Trento la sede dei suoi incontri casalinghi. La squadra allenata da Flavio Destro,
    attesa fra sette giorni dal lungo viaggio per rendere visita all'Itala S. Marco in
    quel di Gradisca (partita che seguirà solo di pochi giorni il confronto valido per
    la Coppa Italia in casa del Pergocrema), ha lavorato per tutta la settimana con
    particolare intensità e concentrazione. L'obiettivo di tutto il gruppo è quello di
    cancellare immediatamente l'inopinata sconfitta subita con un non irresistibile
    Pizzighettone e dimostrare una volta per tutte di meritare in pianta stabile il
    posto appena ritrovato tra i professionisti. Un intento che deve fare i conti con
    non poche difficoltà, ma che può contare sulla voglia di rivincita di tutta la
    compagine rossoblu, che vuole ribadire di non essere quella che sembra lasciar
    intuire la classifica. L'orgoglio e la grinta della formazione monteclarense
    dovranno però fare non facili conti con un avversario "ferito" dalla brutta
    sconfitta di domenica scorsa a Rodengo Saiano e deciso quindi a riscattarsi
    prontamente davanti al proprio pubblico. Come se non bastasse la squadra del
    presidente Maurizio Soloni non potrà contare su una pedina fondamentale come il
    bomber Fausto Ferrari, appiedato dal giudice sportivo per due turni dopo
    l'espulsione subita con il Pizzighettone. Un'assenza sicuramente pesante, che
    costringerà tutto il Montichiari a dare quel qualcosa in più per trovare nuove
    soluzioni offensive e assicurare la necessaria efficacia all'attacco che troverà
    così uno dei suoi principali punti di riferimento in Raffaele Baido, ex di turno,
    che torna ad incrociare quel Mezzocorona che proprio grazie a lui è giunto ad un
    passo dalla C/1. I gialloverdi sono decisi a ritentare quest'anno il grande salto ed
    anche per questo rappresentano un ostacolo particolarmente duro in occasione delle
    partite casalinghe, alle quali la squadra trentina chiede di raccogliere il bottino
    di punti indispensabile per continuare a volare in alto. Una ferma intenzione che il
    Montichiari cercherà di rallentare in tutti i modi ed è proprio con questo
    determinato proposito che Mister Destro ed i suoi giocatori in settimana hanno
    studiato l'atteggiamento con cui presentarsi al Briamasco. Il tecnico monteclarense
    hanno esaminato con attenzione l'incontro con il Pizzighettone per rivedere gli
    errori che hanno determinato un passo falso davvero inatteso, ripassando più volte
    schemi e movimenti da contrapporre ad una delle compagini più accreditate di questo
    Campionato di Seconda Divisione che per il Montichiari è giunto davanti ad un
    autentico esame della verità che in casa rossoblu si vuole assolutamente superare a
    pieni voti.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome