Auto invade la corsia: un morto

    0

    Sabato notte, quattro del mattino. Sulla s.p. 19 due uomini a bordo di uno scooterone Aprilia Leonardo 125cc stanno viaggiando in direzione Concesio quando una Mini proveniente dalla direzione opposta invade la loro corsia e li investe in pieno: non c’è nulla da fare per l’uomo alla guida dello scooter, gravissime le condizioni del passeggero mentre l’automobilista esce indenne dall’impatto, salvato dall’airbag. La vittima è Orazio Muscolino, 36 anni originario di Messina, da un paio di anni residente a San Zeno Naviglio in via Rossini 35. Non ancora identificato l’uomo che viaggiava con lui, privo di documenti al momento dell’incidente: si tratta di un uomo di colore che pare collabori con un’agenzia che fornisce personale di sicurezza per discoteche e locali notturni. Probabilmente aveva chiesto un passaggio all’amico deceduto, che lavora come cuoco e saltuariamente come addetto alla sicurezza nelle discoteche. Avranno terminato la serata insieme e insieme stavano tornando a casa, poi la tragedia. Non si sa invece da dove tornava D.V., l’automobilista 22enne di Monticelli Brusati che ha investito lo scooter. Gli agenti della polizia hanno verificato le sue condizioni e pare che non avesse nel sangue alcool o sostanze stupefacenti: di qui l’ipotesi del colpo di sonno per spiegare l’invasione della corsia opposta.
    Ieri mattina il triste rito del riconoscimento della salma: è toccato alla sorella di Orazio, che vive anch’essa nel bresciano, e ad un’amica residente a San Zeno; solo nella giornata odierna giungeranno i parenti dell’uomo dalla Sicilia per la visita alla salma ricomposta alla camera mortuaria dell’Ospedale Civile.
    Sempre in giornata la polizia spera di risalire all’identità del ragazzo di colore che versa in gravi condizioni.
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome