Al via la procedura fallimentare

    0

    L’avventura di palcogiovani è davvero al capolinea: nominato il primo curatore fallimentare, Dario Brambilla, commercialista bresciano con studio in via Fratelli Ugoni, che ha ricevuto dal Ministero dello Sviluppo Economico l’incarico di occuparsi della liquidazione dei creditori della "Palcogiovani Servizi", ramo dell’associazione che si occupava dell’organizzazione degli spettacoli.
    Una parabola discendente quella della cooperativa nata solo nel 2002. Due anni dopo la nascita l’inizio dei lavori per la costruzione della Nave di Harlock (650 mila euro dalla Regione, 200 mila dalla Provincia e 200 mila dalla Fondazione Cariplo). Bellissima la struttura, piccolo gioiello apprezzato dai tanti artisti di rilievo invitati a suonarci, uno spazio dove si respirava davvero la passione per la musica sopra ogni altra cosa, al di là del contorno che spesso accompagna le altre sale da concerto o le discoteche. Un’acustica perfetta, uno spazio per le prove delle band emergenti dove sudare e imparare l’arte.
    Il fallimento della Palcogiovani Servizi è poca cosa, "solo" centomila euro, ben più grave quello del ramo immobiliare della cooperativa, oltre 2 milioni e mezzo di euro l’esposizione per la costruzione della struttura al Parco Ducos 2, su terreno dato in concessione dal Comune di Brescia per 60 anni. Ancora deve essere nominato il curatore di questo ramo ("Mondo palcogiovani"). La speranza è che la struttura non sia smantellata del tutto, sarebbe un sogno vederla ripartire.
    A.C.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. I ragazzi di Paco Giovani hanno regalato a Brescia la raccolta "GOI DE CONTALA", una rassegna delle più belle canzoni dialettali e di inediti.
      Sarebbe un peccato che quest’anno il nostro Natale non sia rallegrato dal "NOS PARLA" , per cui domando a Fabio Rolfi e ai leghisti, così attenti alle tradizioni locali, di farsi promotori della continuazione dell’iniziativa.
      Sono convinto che il nostro Vice-Sindaco darà una mano !!!

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome