Ubriaco al volante uccide 75enne

    0

    Tardo pomeriggio, scarsa visibilità, strada resa viscida dalla pioggia ma soprattutto alta velocità e una grossa quantità di alcol nel sangue: questo il drammatico cocktail che ha causato l’incidente dove ha perso la vita Giuseppe Filippini, pensionato di Passirano. L’uomo, ex elettricista ben voluto da tutti i suoi compaesani, gentile e riservato, stava tranquillamente percorrendo la strada provinciale 19 quando, alle porte di Cazzago San Martino, in un tratto rettilineo la sua Fiat Punto è stata centrata frontalmente dall’auto guidata da George Sandu, un rumeno di 30 anni che percorreva la direzione opposta imbottito di alcol e, forse, stupefacenti (è risultato positivo alle preanalisi del narcotest, gli esami del sangue chiariranno anche questo aspetto). Un tasso alcolico rilevato dell’1.80, ben al di là della soglia consentita per legge di 0.50. L’auto di Filippini, distrutta dall’impatto frontale violentissimo, è finita fuori strada, nella scarpata laterale alla carreggiata. L’uomo è stato estratto a fatica dalle lamiere. Poche contusioni riportate dal rumeno.
    A.C.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome