Stop alle truffe

    0

    Depliant, manifesti e cartellonistica stradale: questa l’ultima mossa di comune e per sconfiggere, o limitare il più possibile, le nelle abitazioni ai danni di persone anziane. Una vera e propria disgrazia per l’equilibrio fragile di chi le subisce, le truffe sono in continuo aumento nella nostra ed hanno raggiunto picchi elevati la scorsa quando nel giro di pochi giorni se ne verificarono svariati. Persone senza scrupolo che per pochi spiccioli cambiano la vita di persone anziane che spesso portano con sé per sempre la paura e la diffidenza verso ogni persona che si riaffaccia alla propria porta. Il comune vuole aiutare le persone deboli mettendole in guardia contro i pericoli delle truffe e assieme alla municipalizzata A2A informa i cittadini che nessun tecnico o incaricato può richiedere denaro contante direttamente nelle abitazioni. Il materiale informativo per gli anziani verrà distribuito nei luoghi da loro frequentati, centri diurni, ambulatori e anche nei negozi della città. La prevenzione non è mai troppa: lunedì si sono contate cinque truffe a danno di persone anziane in abitazioni di via Schivardi, via Crotte, via San Rocchino, via della Volta e nel quartiere Primo Maggio.
    Au.Bi.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome