La Lega chiede un ribasso

    0

    Un abbassamento delle tariffe applicate da A2A alle famiglie numerose, agli anziani e in generale a chi si trova in difficoltà. E’ ciò che chiedono il capogruppo della Lega Nord in Loggia Nicola Gallizioli e il consigliere Alessandro Bizzarro: «La territorialità, valore tanto sbandierato in questo periodo, sta proprio nelle capacità di aiutare e relazionarsi con la propria comunità e le difficoltà storiche che questa incontra. In questa fase storica A2A può ridurre i propri margini di profitto per sollevare molte famiglie bresciane dal costo pesante e spesso difficilmente sostenibile delle tariffe dei servizi pubblici. Visto anche il calo del greggio, perché A2A non aiuta i cittadini bresciani rivedendo al ribasso le bollette di luce e gas? Se non è possibile farlo per tutti i cittadini A2A lo faccia almeno per i nostri anziani ultra 75enni. Dagli intestatari delle utenze è facile per A2A ricavare i dati anagrafici e l’età dei titolari: basta solo la volontà!». Dopo il bonus-bebè e il bonus-anziani la Lega chiede un ulteriore sforzo: «Chiediamo all’amministrazione comunale di varare una cabina di regia che possa affrontare i problemi economici e sociali della città indotti dalla situazione di crisi che stiamo vivendo secondo una visione d’insieme, coinvolgendo la società civile e le sue varie articolazioni. Occorre fare sistema in questo periodo storico, unire gli sforzi in modo sinergico tra realtà istituzionali, imprenditoriali e sociali della città per attuare una serie di risposti che siano appunto sinergiche e complementari».
    a.c.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome