Si oppone alla relazione: accoltellato

    0

    Brutta vicenda ed epilogo tragico ma fortunatamente dalle conseguenze non fatali.
    Martedì sera intorno alle 23 i dissidi tra il fratello 35enne di una ragazza di Erbusco e il fidanzato marocchino della donna hanno raggiunto l’apice: quando l’immigrato è passato a prendere la ragazza il bresciano, che si oppone alla relazione, ha iniziato a inveire contro di lui e a lanciare pietre cercando di colpirlo. A quel punto il marocchino, 31enne residente a San Pancrazio, ha estratto dai pantaloni un coltello col quale ha ferito al petto l’italiano. Uno sfregio molto lungo ma fortunatamente non profondo: i medici del pronto soccorso di Chiari hanno chiuso la ferita con 60 punti di sutura. Nel frattempo i carabinieri erano impegnati negli appostamenti per fermare il marocchino, bloccato a notte fonda mentre riaccompagnava a casa la fidanzata. Ora si trova in carcere a Canton Mombello.
    a.c.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome