Muore il pescatore folgorato

    0

    É morto il pescatore di Piamborno rimasto folgorato 16 giorni fa mentre tornava a casa da una giornata di pesca sul torrente Grigna. Mauro Reghenzani, di 33 anni, aveva riportato ustioni sull’80% del corpo in seguito al contatto della sua canna da pesca con i fili dell’alta tensione. Le sue condizioni erano apparse subito gravissime, tanto che il 118 lo aveva fatto trasferire in eliambulanza al Centro Grandi Ustionati di Padova. Purtroppo, nonostante i diversi interventi chirurgici a cui è stato sottoposto nelle ultime settimane, il giovane non è riuscito a sopravvivere.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome