A Brescia scatta l’allarme arancione

    0

    La Protezione Civile lancia l’allarme arancione per il caldo in due sole città italiane: Brescia e Bologna. Da oggi sono attese infatti temperature sopra i 30 gradi, con picchi di 32 gradi (33 quelli percepiti a causa dell’umidità). L’aumento del caldo è da imputare ad una struttura anticiclonica di matrice africana, responsabile di una più elevata pressione atmosferica in tutta Italia. Il perdurare di questa situazione di alta pressione manterrà temperature estive su tutta la penisola, almeno per i prossimi giorni. In considerazione di queste previsioni, la Protezione civile allerta le categorie a rischio, anziani e bambini in testa, sollecitandoli al rispetto delle linee guida in caso di caldo elevato: bere molta acqua, uscire di casa o fare attività fisica nelle ore meno calde della giornate, indossare abiti leggeri di colore chiaro, cappelli e occhiali da sole.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    1 COMMENT

    1. Mi sembrano temperature perfettamente in linea con una normale estate, salvo le problematiche del surriscaldamnnto globale che certamente sono serie e importanti. Il fatto che perdurino dette temperature "estive" essendo a metà Giugno, quindi solo all’inizio dell’estate, mi sembra anche’esso un fatto normale. Per quanto riguarda i consigli ad anziani e bambini sono benvenuti e doverosi ma perchè usare sempre questi toni allarmistici e ansiogeni quando ripeto stiamo parlando per ora di temperature normali per l’estare.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome