Altro camuno morto sul lavoro

    0

    Pietro Tagliaferri, questo il nome dell’ennesima vittima. Le morti sul lavoro nelle ultime settimane sono state parecchie, spesso si è trattato di operai camuni che si trovavano a lavorare fuori provincia.
    Anche l’ultima tragedia è da annoverare in questa casistica: operaio 58enne originario di Piamborno, Tagliaferri si trovava a lavorare in una galleria in costruzione nel Verbano quando è stato investito mortalmente da un crollo improvviso di materiale, a circa 900 metri dall’apertura del tunnel. La magistratura ha disposto l’esame autopico, l’ispettorato del lavoro ha aperto un’indagine.
    a.c.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome