Il Pd: opposizione non ideologica

    0

    A distanza di alcuni giorni dall’insediamento del consiglio provinciale e dalla nomina della giunta che Molgora guiderà per 5 anni il Pd con il suo capogruppo Diego Peli interviene manifestando le prime impressioni sul nuovo corso.
    Deluso per l’assenza di donne nella giunta (non destinate a un assessorato, non alla vicepresidenza e nemmeno alla presidenza del consiglio), deluso perché il numero di assessori non è diminuito e anche per le tre deleghe che si è tenuto Molgora (parlamentare e sottosegretario a Roma, con deleghe a Bilancio, Cultura e Turismo; entro fine anno però la nomina di un nuovo assessore lo priverà di due di queste tre deleghe), Peli promette un’opposizione non ideologica ma basata concretamente sulle proposte.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    1 COMMENT

    1. Diego Peli garantisce che l’opposizione a questa giunta non sarà ideologica ma concreta e lo dimostra criticando la giunta nel merito delle sue scelte.
      NESSUNA DONNA ASSESSORE!!! E’ una vergogna!!! Bisognerebbe informare il presidente della provincia Molgora, che si tiene ben stretto il doppio inbcarico di parlamentare e di presidente della provincia, che non siamo nel medioevo.

    2. Per essere oppositori della giunta Molgora non ci sono solo le ragioni ideologiche, ci sono anche altre mille ragioni politiche e amministrative. L’importante che il PD faccia l’opposizione.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome