Rabbia per i cittadini di San Polo

    0

    L’opposizione lascia l’aula in segno di protesta per Miss Padania e i contributi alle iniziative della Lega? I cittadini di San Polo entrano in aula in segno di protesta contro l’immonbilità del comune in merito all’inquinamento di aria e suolo.
    Dopo le notizie diffuse in merito alla situazione dei fumi che uscirebbero dai camini dell’Alfa Acciai, dopo le voci che si sentono riguardo alla costruzione di un centro sportivo (che potrebbe includere il nuovo stadio di Brescia), dopo la partenza dei lavori per la discarica di amianto, la definizione del progetto di un polo logistico e il ridimensionamento del Paco delle Cave, i cittadini di San Polo scendono in campo e intervengono in aula durante il Consiglio. Muchetti, Pd, ha presentato un’interrogazione alla Giunta: Paola Vilardi ha chiarito che una risposta sui dati dell’inquinamento ambientale è attesa dall’Asl, dopodiché il 21 luglio si terrà un incontro con Arpa ed altri soggetti per fare il punto della situazione. Il Comune si sta muovendo, i cittadini preoccupati pure.
    Au.Bi.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    1 COMMENT

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome