In attesa dell’ultimo via libera

    0

    22 luglio: tra una settimana esatta il premier Silvio Berlusconi dovrebbe essere a Urago d’Oglio per la posa della prima prima pietra dell’autostrada direttissima Brescia-Bergamo-Milano. Già, dovrebbe. Pare che i margini affinchè le cose si sistemino ci siano, però c’è altresì una certa preoccupazione che non arrivi in tempo l’ultimo via libera definitivo alla realizzazione dell’opera, il benestare della Corte dei Conti. Siccome in passato già due volte la Corte ha espresso parere negativo sui finanziamenti presentati dalla società costruttrice, tutti sono col fiato sospeso. L’assessore ai Lavori Pubblici Mauro Parolini è fiducioso: con uno sforzo della Corte dei Conti il parere potrebbe arrivare in tempo e il 22 tutti gli occhi del Nord dovrebbero essere puntati su Urago d’Oglio.
    a.c.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome