Commissioni? Ancora in alto mare

    0

    A due settimane dall’insediamento della Giunta Molgora (la cui definizione è stata quantomai laboriosa) le stesse dinamiche politiche si stanno riproponendo per quanto riguarda le commissioni, solo che questa volta è coinvolta anche l’opposizione.
    Destra e sinistra sono d’accordo sull’idea di diminuire le commissioni ma non di tagliarne il numero di componenti. Alla fine è ipotizzabile che il numero delle commissioni sarà 9 (o addirittura 8, contro le 10 della Giunta Cavalli), i componenti potrebbero essere 6 per maggioranza (contro i 7 di prima) e 4 per l’opposizione (contro i precedenti 5).
    Il tempo stringe: il presidente del Consiglio Provinciale Bruno Faustini se vuole convocare l’assemblea entro luglio deve diramare le convocazioni almeno 5 giorni prima, quindi entro fine settimana. Saranno giorni di trattative intense, Peli promette battaglia e dice di non voler rinunciare all’unico strumento di partecipazione amministrativa della sua opposizione.
    a.c.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    1 COMMENT

    1. Se questi equilibrismi matematici comportano risparmi reali e sostanziali per il bilancio provinciale o una più completa rappresentatitività per i cittadini ben vengano. Ma se come penso sono solo "contorcimenti politici" credo che sia una discussione inutile. Meglio passare il più velocemente possibile a discutere dei problemi della provincia e su come gestire un bilancio non certo dei migliori.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome