Maximulta? Va pagata, per ora

    0

    200 milioni di euro. A tanto ammonta la maxi-multa che la Commisione Europea ha stabilito come penale per i presunti aiuti di stato ricevuti da Asm e Aem grazie alla moratoria fiscale degli anni 1996-1999.
    Giuliano Zuccoli (Consiglio di Gestione) e Graziano Tarantini (Consiglio di Sorveglianza) sono d\’accordo sul fatto di pagare la multa entro la scadenza fissata dall\’Ue, anche perché in caso di ritardi verrebbe applicato un tasso del 12%. I due presidenti a margine della presentazione dell\’offerta commerciale della società hanno voluto intervenire sulla questione spiegando l\’intenzione di voler pagare la multa e solo in un secondo momento inoltrare il ricorso. La multa peserebbe significativamente sulle casse della società e, di rimando, su quelle di Brescia e Milano che potrebbero addirittura dire addio per un anno ai dividendi, parte cospiqua del bilancio comunale.
    a.c.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome