Parco Cave interrompe i lavori

    0

    Il piano relativo all\’area-cave di San Polo torna in Loggia, dove ieri è andata in scena l\’ennesima protesta dei cittadini di Buffalora. Sono arrivati con tanto di magliette colorate ricoperte di scritte pro-parco, e per 35 minuti hanno (pacificamente) tenuto in scacco il Consiglio già di per sé lunghisimo ieri.
    A dir la verità la protesta del gruppo è iniziata ancora fuori dall\’aula, con i manifetanti simbolicamente "deceduti", sdraiati per terra fuori dalla Loggia; in aula il gruppo ha ottenuto visibilità grazie alle magliette colorate, fino alla cacciata da parte della presidente Bordonali di un protestante particolarmente animato. Ma non è tutto: la presidente ha voluto fare uscire tutti i cittadini dalla Loggia, e i lavori sono ripresi a porte chiuse, con la sola presenza di Teletutto a riprendere la discussione. Critiche si sono levate dall\’opposizione: l\’aula della Loggia è aperta a tutti, non saranno certo due magliette colorate, secondo gli esponenti di Pd, a rappresentare un problema di sicurezza tale da dover sgomberare l\’aula. Pdl e Lega solidali con la scelta di Simona Bordonali: il pubblico in sala non può intervenire, se lo fa è giusto che venga allontanato.
    Au.Bi.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome