Rifiuti pericolosi, area sequestrata

    0

    I carabinieri del NOE di Brescia hanno denunciato il presidente del consiglio di amministrazione ed il procuratore delegato per la sicurezza e l’ambiente di una società di costruzioni responsabili di deposito incontrollato di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, derivanti principalmente da attività di demolizione, in area destinata ad opere di urbanizzazione. Contestualmente i militari hanno sequestrato la predetta area di 68.000 mq ed un cumulo di rifiuti di circa 800 mc.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome