5 muratori ancora sul tetto

0

Sono stati ascoltati dal viceprefetto Attilio Visconti, sono stati accolti dai rappresentanti sindacali di categoria di Cgil, Cisl e Uil, hanno ricevuto rassicurazione riguardo al pagamento dei 5 mesi di stipendio arretrato, eppure ieri mattina sono tornati sul tetto i muratori che stanno protestando contro il loro datore di lavoro, una ditta di costruzioni franciacortina.

In allarme i vigili del fuoco prontamente giunti sul posto (sotto una palazzina in costruzione in via Pisacane) assieme ai sindacati: dopo ore di trattativa i 5 lavoratori sono scesi da tetto solo verso le 11.30 quando hanno ottenuto di poter partecipare a un incontro in programma stamattina in prefettura, incontro che, speriamo, dovrebbe portare a una soluzione del caso e dunque al pagamento dei cinque stipendi arretrati.

 

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome