Mai più scalo di merci pericolose

    0

    La Procura di Brescia ha messo i sigilli alla Piccola Velocità, lo scalo merci in zona via Dalmazia teatro nelle scorse settimane del guasto a un convoglio di gpl che ha procurato non poco allarme.

    La vicenda creò un certo dibattito in città; ci si interrogò sull\’opportunità o meno di consentire la sosta, anche prolungata, di convogli che trasportano sostanze pericolose, alla luce anche di ciò che successe a Viareggio la scorsa estate. Ciò che spaventa maggiormente è il rischio di esplosione, e fu proprio un carico di gpl quello che ebbe un guasto alla motrice tale da obbligarlo a sostare alla Piccola Velocità per una giornata e mezza (gli accertamenti sono ancora in corso). Ora la Procura della Repubblica ha disposto il divieto di movimentazione convogli contenenti sostanze pericolose, divieto che non preclude l\’utilizzo dello scalo e vuole invece tutelare la città.
    a.c.

     

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome