Niente più sgravi in zona-Pcb

    0

    Brutta notizia per 4.492 cittadini (oltre 2mila famiglie) residenti nella zona a sud della Caffaro: la Loggia ha deciso di eliminare gli sgravi comunali riguardanti la tassa dei rifiuti, che d’ora in poi dovrà essere pagata per intero.

    Oltre al danno (divieto di coltivare ortaggi, frutta, erbe aromatiche e quant’altro, divieto di vangare il terreno, allevare piccoli animali, giocare in giardino) la beffa di dover pagare la tassa dei rifiuti.

    Gli sgravi, ricordiamolo, furono introdotti dalla Giunta Corsini nel 2001, quando scoppiò il caso-Caffaro. La spesa annualmente sborsata dalle casse comunali per andare incontro alle famiglie è passata dai 150mila euro agli attuali 355. Troppo per la Loggia? A quanto pare sì. La misura è altamente impopolare, e la Giunta scarica la responsabilità sul patto di stabilità e sulla manovra-Tremonti.
    a.c.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome