Bruciato vivo in casa: muore 82enne

    0

    Una vecchia stufa a legna è stata fatale a un pensionato 82enne di Gambara. L’uomo è stato avvolto dalle fiamme sprigionatesi dalla stufa, un modello con il piano in ghisa asportabile anello dopo anello. Con molta probabilità Mario Pizzini ha aperto il piano per caricare la stufa dall’alto ed è stato avvolto dalle fiamme, perdendo conoscenza per la mancanza di ossigeno.

    A trovarlo, terribilmente ustionato, intorno alle 19, è stata una signora italiana che da qualche giorno lo aiutava nelle piccole faccende domestiche, preparandogli i pasti e riassettandogli l’abitazione, situata in via Campo Fiera, a piano terra di un edificio a due piani raggiungibile da un cortile. 

    Probabilmente nessun vicino ha sentito nulla, resta ancora da stabilire l’ora esatta della morte. Il corpo di Mario, ex coltivatore diretto, non sposato, è stato portatonella camera mortuaria dell’ospedale di Manerbio.
    a.c.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome