Casa comunale solo agli anziani

    0

    Anche Pontoglio è finita al centro delle polemiche con l’accusa di discriminare gli stranieri. A far discutere, infatti, è la proposta dell’assessore ai Servizi sociali, Matteo Gozzini, di destinare le nuove case del centro storico solo a chi risiede nel Comune da almeno 50 anni. Insomma: per avere accesso all’affitto agevolato bisognerà avere una certa età e possedere una sorta di "certificato di fedeltà" che l’assessore giustifica con il fatto che "chi ha abitato per tanti anni a Pontoglio ha contribuito alla realizzazione delle case, quindi è giusto venga premiato". Motivazioni che ricalcano da vicino quelle con cui la Lega, ovunque, chiede di privilegiare gli italiani sugli stranieri nell’assegnazione delle case popolari. E che hanno già suscitato un pesante coro di polemiche dal centrosinistra.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome