Casa della Gelmini imbrattata da vandali

    0

    Sono state trovate di primo mattino domenica. I vandali hanno lavorato di notte, ma il loro sforzo è stato vanificato solo poche ore dopo, quando gli operatori comunali hanno provveduto a coprire tutto non prima dei rilievi delle forze dell’ordine.

    Ignoti hanno preso di mira l’abitazione di Padenghe del ministro dell’Istruzione Maristella Gelmini, imbratta con bombolette spray. Scritte offensive, riferimenti alla rabbia precaria, insulti, minacce e una velata profezia di sventura. Il tutto è durato solo poche ore, sufficienti però a destare l’indignazione del sindaco di Padenghe, Patrizia Avanzini, dispiaciuto per l’episodio bollato come barbaro e incivile.

    Ancora nessuna dichiarazione da parte del Ministro.
    a.c.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome