Coppa Italia, il Brescia affronta il Catania in versione “primavera”

    0

    Leali in porta, De Maio e Zoboli centrali dietro, ai loro lati Zambelli e Daprelà, in mezzo El Kaddouri, Scaglia (o Antonio), Paghera e Budel, in attacco Feczesin e Jonathas. Dovrebbe essere questo il Brescia che domani entrerà in campo contro il Catania nella sfida di Coppa Italia.

    La squadra che giocherà al Massimino di Catania è estremamente giovane, l’età media di soli 23 anni, ma idee di Scienza sono chiare, e la voglia certo non manca. Che partita sarà? Difficile dirlo, domani si fa sul serio e contro una squadra di Serie A i giovani in campo dovranno cercare di non sentire il salto di categoria, a maggior ragione in uno stadio che sarà infuocato visto il tifo siciliano. Il Catania non è quello dello scorso anno (ci rifilò 5 gol in coppa, e decretò la discesa in B sconffiggendoci 2-1 al Rigamonti) ma ci va molto vicino, ma le teorie del neoallenatore Montella non sono ancora state assimilate del tutto. La missione non è impossibile. 

    Sul fronte abbonamenti la società fa sapere che finora le tessere staccate sono circa mille. I tifosi dimostrano di credere nel progetto (e nei prezzi popolari applicati quest’anno).
    a.c.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome